sezioni

Accordi per dottorati internazionali

L’Università di Torino ha in attivo numerosi accordi di collaborazione con varie istituzioni in tutto il mondo nell’ambito della formazione avanzata. Tali accordi definiscono i rapporti di collaborazione internazionale, con lo scopo di promuovere il processo di internazionalizzazione dell’attività di ricerca e facilitare lo scambio di conoscenze tra università.

Gli accordi di cooperazione possono essere siglati per formalizzare precedenti collaborazioni informali, stabilirne di nuove e stipulare delle co-tutele di tesi.

Iter di approvazione in breve

Gli accordi di cooperazione interuniversitaria devono essere approvati dal collegio docenti della scuola di dottorato o del corso di dottorato, a seconda del livello dell’accordo. Solo nel caso di progetti da cofinanziare è necessaria anche la delibera di approvazione del centro di gestione, sede amministrativa della scuola/dottorato.

Il Senato Accademico ha approvato uno schema-tipo per gli accordi sottoscritti dall’Università di Torino con università straniere (disponibile in italiano, inglese, francese). Durante la negoziazione degli accordi, il contenuto dei testi deve essere revisionato dall’Ufficio Dottorati per verificarne la conformità con le linee guida del Senato. Se il testo necessita di modifiche consistenti, l’accordo sarà sottoposto all’approvazione del Senato. 
L’ufficio provvede alla raccolta delle firme delle parti interessate e all’archiviazione degli originali firmati. Si richiede la firma di due copie, una per parte contraente.

Con la sottoscrizione degli accordi non sono previsti oneri finanziari a carico dell’Amministrazione centrale e le spese derivanti dagli accordi gravano sui fondi delle strutture direttamente coinvolte nell’iniziativa.