[Vai al contenuto] [Vai alla Home Page]
Logo per la stampa del portale dell'Università di Torino
Logo Università degli Studi di Torino Logo Università degli Studi di Torino #hackUnito Logo Università degli Studi di Torino
  • Home
  • » Riferimenti, contatti, PEC, reclami e segnalazioni

Riferimenti, contatti, PEC, reclami e segnalazioni

titolo vuoto

titolo vuoto

Consulta la rubrica di Ateneo per contattare gli uffici e il personale dell'Università di Torino. In particolare:

- Se vuoi effettuare la ricerca delle persone seleziona questo collegamento: Cerca persone;

- Se ti interessa individuare la sede delle segreterie studenti seleziona questo collegamento: Segreterie studenti;

Per informazioni e questioni relative alle immatricolazioni e iscrizioni inviare una e-mail all'indirizzo immatricolazioni@unito.it;

- Se desideri conoscere le coordinate bancarie dell'Amministrazione dell'Ateneo consulta la pagina: IBAN e pagamenti informatici;

- Se hai problemi di autenticazione sul portale di Ateneo e ai servizi on line collegati segui le indicazioni riportate alla pagina: Istruzioni e supporto;

- Se hai bisogno di avere contatti con l'Ufficio Relazioni con il Pubblico seleziona questo collegamento: Ufficio Relazioni con il Pubblico;

- Per le richieste e istanze che necessitano del valore legale equivalente a quello della raccomandata cartacea con avviso di ricevimento tradizionale, scrivi all'Università di Torino utilizzando l'indirizzo di posta elettronica certificata (PEC): ateneo@pec.unito.it. Consulta gli altri indirizzi di PEC dell'Ateneo (l'elenco è in progressivo aggiornamento).
La casella PEC di Ateneo riceve messaggi solo da altre caselle di posta certificata. Le e-mail inviate da indirizzi di posta non certificati non verranno recapitate; la validità legale è garantita solo se entrambe le e-mail, quella da cui si invia e quella in cui si riceve il messaggio, sono caselle di posta certificata

- Per segnalazioni e istanze riguardanti la prevenzione della corruzione in Ateneo consulta il Piano triennale di prevenzione della corruzione 2014 - 2016 e scrivi una e-mail a anticorruzione@pec.unito.it.
A questo indirizzo e-mail è possibile inviare segnalazioni che evidenzino situazioni di anomalia e configurino la possibilità di un rischio probabile di corruzione; tali segnalazioni saranno trattate con la massima riservatezza.
A tale scopo, si rammenta che l’art. 54 del D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165, introdotto dall’art. 1 comma 51 della Legge 190/2012, prevede una tutela specifica per il dipendente pubblico che segnala illeciti. Si riporta di seguito il testo della norma:

“1. Fuori dei casi di responsabilità a titolo di calunnia o diffamazione, ovvero per lo stesso titolo ai sensi dell'articolo 2043 del codice civile, il pubblico dipendente che denuncia all'autorità giudiziaria o alla Corte dei conti, ovvero riferisce al proprio superiore gerarchico condotte illecite di cui sia venuto a conoscenza in ragione del rapporto di lavoro, non può essere sanzionato, licenziato o sottoposto ad una misura discriminatoria, diretta o indiretta, avente effetti sulle condizioni di lavoro per motivi collegati direttamente o indirettamente alla denuncia.
2. Nell'ambito del procedimento disciplinare, l'identità del segnalante non può essere rivelata, senza il suo consenso, sempre che la contestazione dell'addebito disciplinare sia fondata su accertamenti distinti e ulteriori rispetto alla segnalazione. Qualora la contestazione sia fondata, in tutto o in parte, sulla segnalazione, l'identità può essere rivelata ove la sua conoscenza sia assolutamente indispensabile per la difesa dell'incolpato.
3. L'adozione di misure discriminatorie è segnalata al Dipartimento della funzione pubblica, per i provvedimenti di competenza, dall'interessato o dalle organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative nell'amministrazione nella quale le stesse sono state poste in essere.
4. La denuncia è sottratta all'accesso previsto dagli articoli 22 e seguenti della Legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive modificazioni.”

- Se vuoi inoltrare una richiesta di accesso civico, un reclamo circa i procedimenti amministrativi, o semplicemente segnalare problemi relativi ai servizi dell'Ateneo, puoi utilizzare il servizio "Reclami e segnalazioni".

- Per richiedere la concessione del patrocinio dell'Università di Torino inviare e-mail a comunicazione.eventi@unito.it.

- Per contattare l'Ufficio Stampa dell'Ateneo scrivi una e-mail   all'indirizzo ufficio.stampa@unito.it;

- Se hai necessità di contattare la Redazione Web del portale di Ateneo scrivi una e-mail all'indirizzo: redazioneweb@unito.it;

- Se riscontri problemi nella visualizzazione degli esami nel libretto on line, o nella prenotazione/visualizzazione degli appelli d'esame rivolgiti o scrivi alla Segreteria studenti di appartenenza;

- Se sei docente o tecnico-amministrativo di Unito e vuoi informazioni sulla programmazione degli eventi sulla piattaforma Unito Media, richiedere trasmissioni streaming di eventi e la pubblicazione di contenuti on demand puoi consultare la Intranet di Ateneo alla sezione "Focus tematici, progetti e gruppi di lavoro>>Infoportale e Servizi Web Integrati", selezionando la voce "Unito Media". Se sei un altro utente interessato a Unito Media puoi scrivere una e-mail a sewi-media@unito.it;

- Trasparenza: Per comunicazioni e informazioni inerenti al tema trasparenza, consulta la sezione Amministrazione Trasparente, leggi il Programma Triennale per la Trasparenza e l’Integrità e scrivi una e-mail all’indirizzo trasparenza@unito.it.

La struttura competente alla gestione e allo sviluppo del portale di Ateneo è la Direzione Sistemi Informativi, Portale e Orientamento;  
Responsabile del procedimento di pubblicazione è l'Ing. Angelo Saccà: spo@unito.it.

 

Università degli Studi di Torino - Via Verdi, 8 - 10124 Torino - Centralino +39 011 6706111
P.I. 02099550010 - C.F. 80088230018 - IBAN IT07N0306909217100000046985

[Torna all'inizio del contenuto] [Torna al menu di navigazione]