Punto Vaccinale in UniTo

Tre fiori rosa su sfondo a forma di onda di colore azzurro

UniTo partecipa alla campagna vaccinale nazionale con l'allestimento di un Punto Vaccinale in Rettorato (via Verdi 8, Torino) attivo da sabato 27 marzo, dalle 10 alle 18.

 

Al momento il Punto Vaccinale è dedicato alle vaccinazioni del personale strutturato (docente e tecnico-amministrativo) della comunità universitaria per coadiuvare le strutture sanitarie in questa fase così importante e delicata per l'intero paese e per contribuire al rapido recupero di una nuova normalità.

 

"L’apertura di questo punto vaccinale proprio nel cuore di Torino e del nostro Ateneo” dichiara il Rettore Stefano Geuna, “è motivo di grande orgoglio e soddisfazione. Come di recente ha ricordato anche il Presidente Draghi, dare impulso alla campagna vaccinale è per tutti una priorità della massima urgenza. Da oggi, quindi, anche la comunità universitaria è pronta a dare il suo contributo al raggiungimento degli obiettivi indicati dalle Autorità per i prossimi mesi. Il nostro punto per le vaccinazioni è un luogo accogliente dove si potrà ricevere il vaccino in perfetta sicurezza. A regime, si potranno inoculare fino a circa 300 dosi al giorno, ottenendo così di alleggerire la pressione sugli altri centri".

Vuoi conoscere le informazioni generali sulla campagna vaccinale in Piemonte?

Leggi le FAQ della Regione Piemonte:

Vuoi sapere cosa fa UniTo per la comunità universitaria? Leggi le FAQ di UniTo
Come posso aderire alla campagna vaccinale?

Per aderire alla campagna vaccinale, occorre:

  1. compilare il Google Form di UNITO, che consente all'Ateneo di monitorare l'andamento della campagna vaccinale della propria comunità 
  2. effettuare la preadesione sulla piattaforma della Regione Piemonte, per poter essere inseriti nella lista d’attesa della Regione Piemonte ed essere convocati per la vaccinazione. 
Quando sarò vaccinato/a?

Dopo la preadesione, l’ASL di riferimento invierà un SMS e/o una mail ai recapiti indicati con le informazioni relative all’appuntamento per la vaccinazione, secondo i tempi, modi e priorità stabiliti dall’Autorità Sanitaria regionale.

Dove sarò vaccinato/a?

Il luogo del vaccino viene comunicato attraverso l’SMS e/o mail (in base ai recapiti segnalati) al momento della convocazione dall’ASL di riferimento.

Chi redige l'elenco e organizza i turni di vaccinazione?

L'autorità sanitaria regionale. L'università non ha alcun potere di intervento sulle liste.

Quali documenti occorre presentare il giorno della vaccinazione per certificare la propria appartenenza all’Ateneo?

Per personale strutturato docente e tecnico amministrativo, occorre presentare copia della busta paga. È sufficiente l’intestazione e non la parte in cui sono presenti informazioni relative alla retribuzione.

Gli studenti e le studentesse iscritti/e ai Corsi di Laurea di area sanitaria potranno frequentare i tirocini in presenza anche se non vaccinati/e?

Per questi/e studenti/esse, come per tutti gli operatori di area sanitaria, la vaccinazione anti COVID-19 è fortemente raccomandata e la mancata vaccinazione potrà comportare limitazioni dell'accesso ad alcune strutture sanitarie a salvaguardia della salute dei pazienti e degli altri operatori sanitari.

Ultimo aggiornamento: 26/03/2021