Rientri: accesso alle strutture di Ateneo | Università di Torino

Rientri: accesso alle strutture di Ateneo

Ultimo aggiornamento: 02/05/2022
Figura stilizzata che inquadra un qr code con lo smartphone

Le regole di accesso variano a seconda del proprio profilo e del motivo dell’ingresso in Ateneo: è importante prenderne visione e rispettarle per garantire la prevenzione e protezione dal contagio da SARS-CoV-2, sulla base del principio «ognuno protegge tutti».

 

Condizioni per l'accesso in Ateneo

 

Per accedere alle strutture di Ateneo è necessario:

  1. non avere sintomi di infezioni respiratorie acute (tosse, raffreddore) e una temperatura corporea superiore ai 37,5°C
  2. non essere soggetto a disposizioni di isolamento fiduciario da parte delle autorità sanitarie 
  3. indossare una mascherina chirurgica o di protezione di livello superiore (FFP2)
  4. aver rispettato le istruzioni operative indicate dalla Regione Piemonte in caso di rientro dall’estero.

ll personale e i soggetti equiparati che svolgono attività lavorativa e di ricerca in presenza hanno inoltre alcuni obblighi a cui assolvere: verifica nel paragrafo qui sotto, a seconda della tua categoria di appartenenza.

Accessi per attività lavorative e di ricerca

È possibile accedere alle strutture di UniTo per svolgere attività lavorative e di ricerca in presenza, in relazione alle indicazioni del/della proprio/a Direttore/Direttrice di Dipartimento/Centri o Direzione.

ll personale e i soggetti equiparati che svolgono attività lavorativa e di ricerca in presenza, oltre a dover rispettare le Condizioni per l’accesso in Ateneo, hanno obblighi a cui assolvere.
Sono qui riepilogati per ogni categoria:

Personale docente, personale tecnico amministrativo, dottorandi/e e assegnisti/e, borsisti/e di studio e di ricerca
  • Modulo di informazione-formazione COVID-19  (accesso con credenziali SCU) e autocertificazione al termine (da compilare solo in occasione del primo ingresso come neoassunti o al primo ingresso dopo il lockdown 2020).

 

I borsisti/e che non avessero già provveduto, dovranno farsi attivare l'account "nome.cognome@unito.it", contattando, attraverso il/la proprio/a referente di ricerca, il RIF di Identità digitale della propria Struttura (Dipartimento, Direzione, Biblioteca, Scuola, Dottorato, ecc). L'elenco è disponibile alla pagina Richiesta account - Personale non strutturato (accesso con credenziali SCU).

Studenti/esse che svolgono tirocinio, tesi, attività con accesso ai laboratori o collaborazioni part-time
Fornitori e personale di aziende terze che presta servizio nei locali di UniTo
  • Scarica il modello di lettera (accessibile con credenziali SCU) a firma del/la Dirigente o Direttore/Direttrice di Dipartimento/Struttura da utilizzare per le aziende il cui personale presta servizio nei locali di UniTo in merito al Green Pass e al Protocollo di Sicurezza UniTo
  • In questo caso gli obblighi informativi-formativi sono garantiti al personale esterno direttamente dalla azienda presso la quale lavora.
Lavoratori autonomi che prestano servizio nei locali di UniTo

Gli uffici che hanno contatti con lavoratori autonomi dovranno far presente che:

  • L'accesso in Ateneo è vincolato al rispetto delle Condizioni per l'accesso in Ateneo
  • Chi ha la necessità di accedere occasionalmente all'Ateneo, deve compilare l'autocertificazione ingressi occasionali.

Nel caso in cui la persona che risulti positiva al tampone per SARS-CoV-2 abbia avuto accesso all’Ateneo nelle 48 ore precedenti alla comparsa dei sintomi, se sintomatico, o alla effettuazione del tampone, se asintomatico, deve, ai fini del tracciamento, informare il proprio responsabile affinché comunichi la situazione al proprio referente in UniTo.

Accessi per studenti e studentesse
Ingressi occasionali

Chi ha la necessità di accedere occasionalmente all'Ateneo, deve compilare la seguente autocertificazione:

Ultimo aggiornamento: 02/05/2022