sezioni

Ristrutturazione sede di Savigliano

Un monastero del 1642 (Monastero di Santa Monica dell'ordine di Sant'Agostino), che nel 1800 diventa "deposito di mendicità", nel 1814 Caserma di Cavalleria (ospitando il reggimento dei Cacciatori delle Alpi) e fino al 1973 assolve le funzioni di Ospedale militare. Oggi questo complesso cambia nuovamente abito e diventa sede decentrata di alcune importanti strutture didattiche dell'Università di Torino.
La finalità del progetto è stata l'insediamento di una sede universitaria per una capacità ricettiva di circa 1500 studenti.

È stato un intervento studiato per integrare il restauro, condotto con rigore scientifico, a tutto l’apparato architettonico con le sue complesse stratificazioni storiche. Nell'affrontare il progetto, particolare attenzione è stata posta rispetto ai requisiti di accessibilità e sicurezza. Si è provveduto pertanto al recupero funzionale dei corpi riconducibili al primo nucleo (quadrilatero centrale) e di una porzione della manica che si affaccia su piazza del Teatro.
La proposta progettuale ha consentito di compiere non solo un intervento di riutilizzo edilizio compatibile con il complesso dei fabbricati, ma soprattutto di organizzare un intervento integrato anche con il tessuto urbano.

Questa pagina è stata visitata 224 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.