sezioni

Campagna di crowdfunding a sostegno della mostra fotografica "Face To Face – l’arte contro il pregiudizio"

Pubblicato: 
Martedì 20 Novembre 2018

L'Associazione Sapori Reclusi e il Museo Lombroso dell'Università di Torino hanno lanciato una campagna di crowdfunding per sostenere l'allestimento della mostra fotografica Face To Face - l'arte contro il pregiudizio. A partire dall'8 novembre e fino al 18 dicembre 2018 si potrà contribuire con un finanziamento (minimo €5, massimo €100)  rivolto a tutti i cittadini e in particolare agli amanti dell'arte.

Per dare il proprio contributo e per ulteriori dettagli:

Il progetto Face to Face

Nato nel 2015, il progetto Face To Face, ideato dall'Associazione Sapori Reclusi in collaborazione con il Museo Lombroso, ha come obiettivo principale quello di riportare l’attenzione sulle facce delle persone, sul modo con cui le guardiamo e sul modo in cui ci guardiamo.

 

Le domande da cui è scaturita la riflessione sono molte e complesse: perché pensiamo che una persona abbia una faccia da delinquente? Quali concetti o preconcetti usiamo quando guardiamo? Come ci influenzano le immagini che osserviamo? Cosa ci dicono le fotografie dell’Archivio Lombroso in cui vennero catalogate decine e decine di persone devianti? Una volta compresi i pregiudizi di cui siamo tutti più o meno consapevolmente vittime, come possiamo vedere chi ci sta di fronte?

 

Per rispondere a questi interrogativi, Sapori Reclusi ha messo a confronto diverse persone, libere e detenute, per riflettere sul peso dei preconcetti e del pregiudizio. È così che artisti, scrittori, medici, conservatori museali sono entrati negli istituti penali di Saluzzo e di Torino per conoscere i loro detenuti e detenute, e per provare a capire insieme dove nasca la paura del diverso e in che modo possa essere superato questo pregiudizio.

Questa pagina è stata visitata 96 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.