Capodanno cinese 2020 - L'istituto Confucio promuove una mostra sull'arte cinese delle carte intagliate

Pubblicato: 
Venerdì 24 Gennaio 2020
Felice anno del Topo in italiano e in cinese

Per festeggiare il Capodanno Cinese 2020 (25 gennaio), l’Istituto Confucio dell’Università di Torino ha concesso il patrocinio al progetto “Wonder China in contemporary art“, un percorso dedicato alle nuove generazioni dell’arte cinese contemporanea e un insieme di iniziative che, oltre a festeggiare l’anno del Topo, si prefiggono di diffondere e rendere sempre più fruibili l’arte e la cultura cinesi.

 

In particolare l'Istituto Confucio ha offerto alcune opere di carta intagliata che saranno esposte tra le altre all’interno dell’Infopoint del Torino Outlet Village (Via Torino 160, Settimo Torinese) e ha organizzato l’esposizione di altre opere di carta intagliata presso diversi esercizi commerciali affacciati su via Po, nel cuore di Torino.

Le opere di carta intagliata sono manufatti dall’aspetto apparentemente ingenuo e naïf ma testimoniano di una pratica artigianale antichissima, talvolta di straordinaria raffinatezza, dal 2006 inclusa tra le forme di arte popolare riconosciute come Patrimonio Immateriale dell’Umanità, con un numero infinito di implicazioni e di funzioni beneauguranti legate all'inizio del Nuovo Anno.
Le opere saranno esposte in oltre 30 esercizi commerciali della via centrale di Torino. Ogni esercizio commerciale esporrà le opere fino al 9 febbraio 2020.

 

La mostra allestita presso l’Infopoint del Torino Outlet Village, invece, include oltre 50 opere ed è curata da Vincenzo Sanfo, esperto di arte cinese contemporanea e curatore di numerose mostre in Italia e all’estero, già curatore della Biennale di Pechino. La mostra è visitabile fino al 16 febbraio 2020.

 

Ingresso libero.

Questa pagina è stata visitata 120 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.