Concorso dei Business Plan - XVIII edizione di Start Cup Piemonte Valle d'Aosta  | Università di Torino

Concorso dei Business Plan - XVIII edizione di Start Cup Piemonte Valle d'Aosta 

Argomento: Bandi per studenti
Pubblicato: 
Venerdì 1 Luglio 2022
Illustrazione raffigurante tre ragazzini con idee che sbucano dalla testa

Martedì 21 giugno 2022 si è aperta la FASE 2 della XVIII edizione di Start Cup Piemonte Valle d'Aosta con il Concorso dei Business plan competition. Quest’anno il montepremi complessivo supera i 60.000 euro: in palio per i migliori progetti d’impresa innovativa ci sono premi in denaro e in servizi, più menzioni speciali e la possibilità di partecipare al Premio Nazionale per l’Innovazione 2022 a fine novembre.

 

Organizzata nell’ambito del PNI, l’iniziativa è promossa da 2i3T, Incubatore di Imprese dell’Università degli Studi di Torino, I3P, Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino ed Enne3, Incubatore di Impresa del Piemonte Orientale, con l’obiettivo di stimolare l’imprenditorialità e sostenere lo sviluppo economico sul territorio. 

 

Il concorso è gratuito e si rivolge a tutti gli aspiranti imprenditori maggiorenni: sono ammesse proposte presentate sia in forma individuale, sia in team. Si può partecipare alla seconda fase dell’iniziativa, presentando un progetto imprenditoriale sul sito del concorso, anche senza aver partecipato alla prima. Le categorie di candidatura sono cinque: Cleantech & EnergyICTIndustrialLife SciencesTurismo e Industria Culturale e Creativa.

 

L'iscrizione alla Fase 2 del concorso è aperta fino a mercoledì 27 luglio 2022

Premi in palio

Grazie alla dotazione messa a disposizione dagli enti promotori e dai sostenitori dell’edizione 2022, nonché al supporto della Regione Piemonte attraverso il Fondo Sociale Europeo, i migliori progetti potranno vincere tre premi assoluti – 10.000 euro al primo classificato, 7.500 euro al secondo e 5.000 al terzo – e diversi premi speciali. Tra questi ci sono:

  • il Premio Cuneo, di 7.500 euro, destinato al miglior business plan che insedi l'impresa nella Provincia di Cuneo, offerto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo;
  • il Premio Valle d'Aosta, di 7.500 euro, destinato al miglior Business Plan che insedi l’impresa nella Pépinière d’Entreprises di Aosta o di Pont-Saint-Martin, offerto da Regione Autonoma Valle d’Aosta;
  • due Premi Jacobacci & Partners, del valore complessivo di 7.000 euro, destinati a due miglior Business Plan con caratteristiche di proprietà intellettuale in base a principi di merito: Premio Jacobacci 150 Oro, del valore di 5.000 euro, Premio Jacobacci Argento, del valore di 2.000 euro, erogati sotto forma di servizi di consulenza in tema di tutela di marchi, modelli e brevetti, offerti da Jacobacci & Partners;
  • il Premio Space Economy, di 7.500 euro, destinato al miglior Business Plan che propone prodotti o servizi innovativi basati su tecnologie spaziali, con applicazioni sia upstream che downstream, offerto dal Distretto Aerospaziale Piemonte;
  • il Premio Città del Futuro e Sostenibilità, di 7.500 euro, di cui 4.000 euro in denaro e 3.500 euro erogati sotto forma di servizi tecnici, destinato al miglior Business Plan che propone prodotti e/o servizi innovativi legati alla sostenibilità, offerto da Fondazione LINKS;
  • il Premio UniCredit Start Lab, destinato al miglior Business Plan sulla base della maturità del progetto imprenditoriale, delle potenzialità di mercato, delle competenze del team e delle caratteristiche innovative delle startup finaliste, consistente in una sessione di mentorship di indirizzo, durante la quale sarà possibile valutare l’idoneità del progetto ad essere ammesso a contenuti mirati del programma di Start Lab, offerto dal gruppo UniCredit.

L'elenco dei riconoscimenti che i partecipanti al Concorso dei Business Plan possono aggiudicarsi non finisce qui: ci sono anche cinque menzioni speciali, trasversali rispetto alle categorie di premiazione.

  • "Pari opportunità": per il miglior progetto di impresa sociale in ottica di pari opportunità finalizzato a promuovere il principio di imprenditorialità femminile, la cui definizione prevede che soddisfi almeno uno dei seguenti criteri: team o compagine sociale con capofila donna, team o compagine sociale composta da donne per almeno il 51%.
  • "Social Innovation": per il miglior progetto che soddisfi il bisogno di innovazione sociale con riferimento al processo di sviluppo e attuazione di nuove idee (prodotti, servizi e processi) atti a soddisfare le esigenze sociali, creare nuove relazioni o collaborazioni.
  • "Covid-19": per il miglior progetto che offra soluzioni in caso di crisi sanitarie determinate dalla diffusione di un’epidemia di virus tramite prodotti/servizi innovativi destinati alla tutela della salute umana, alla prevenzione, alla gestione delle emergenze, dei dati e delle informazioni, alla ripresa economica e all’irrobustimento del sistema sanitario.
  • "Open Innovation / Spin-off industriali": per il miglior progetto riguardante prodotti e/o servizi innovativi derivanti da una attività di Ricerca condotta in collaborazione tra un’impresa e un ateneo piemontese.
  • "Climate Change": per il miglior progetto che propone soluzioni innovative inerenti al clima, alla biodiversità, all'energia, alla mobilità, all'economia e alla tecnologia per contrastare il cambiamento climatico.
Ultimo aggiornamento: 26/07/2022