"Microbiome Push" e "From Leaf to Root: Holistic Use of Vegetables" - Opportunità per studenti nell'ambito di EIT Food

Argomento: Bandi per gli studenti
Pubblicato: 
Venerdì 14 Febbraio 2020
Microbiome Push
La sagoma di una lampadina con all'interno un foglio giallo accartocciato

L’Università di Torino coordina un progetto di applicazione di microbiomi nel sistema del cibo (produzione primaria, trasformazione alimentare, nutrizione umana) nell’ambito dell’iniziativa EIT Food.

A causa dell’emergenza coronavirus, le attività previste per il mese di Aprile saranno svolte in modalità telematica.

 

Se sei uno studente UniTO e sei pronto ad affrontare la sfida di lavorare in collaborazione con università internazionali e industrie del settore alimentare questa è la tua opportunità!

 

Compila la domanda al seguente link entro il 15 marzo 2020 e parteciperai alla selezione per partecipare al Bootcamp che si svolgerà a Torino ad aprile 2020 e all'evento conclusivo in programma in Israele a dicembre 2020.

From Leaf to Root: Holistic Use of Vegetables
Mani che tagliano verdure

L’Università di Torino partecipa ad un progetto internazionale sullo studio di nuove soluzioni alimentari, secondo sfide precise di sostenibilità e sicurezza alimentare, dalla produzione al consumatore, secondo un modello di business concept. Il progetto From Leaf to Root: Holistic Use of Vegetables permette pertanto agli studenti di acquisire conoscenze lungo tutta la filiera di produzione del cibo, lavorando in un contesto internazionale.

Questo progetto ha lo scopo di educare studenti con diversi background accademici (es. Scienze dell'Alimentazione, Bioeconomia, Scienze e Tecnologie Agrarie, Scienze e Tecnologie Alimentari), provenienti da diversi Paesi Europei, allo sviluppo di soluzioni e tecnologie mirate ad un utilizzo olistico, sostenibile e sicuro di prodotti orticoli (es. mais dolce, carciofo, patata, cavoli) attraverso le fasi di produzione, commercializzazione e consumo. Per approccio olistico si intende un approccio volto a valorizzare il prodotto vegetale "dalle foglie alle radici" minimizzando gli sprechi, valorizzando e riutilizzando anche le parti residue non utilizzate tal quali, utilizzando tecnologie di raccolta e di packaging innovative e sostenibili, educando i consumatori ad un utilizzo corretto e consapevole.

 

Gli studenti, dopo aver passato una procedura di selezione, impareranno attraverso un lavoro di squadra come gestire e creare alimenti salutari a base di ortaggi seguendo un approccio olistico e saranno gli artefici dello sviluppo di nuove tecnologie, in collaborazione con partner industriali internazionali che ne permetteranno un'applicazione su larga scala.

 

Se sei uno studente di UniTo e sei pronto alla sfida con studenti di altre università in collaborazione di università ed aziende alimentari internazionali, questa è la tua opportunità.

Presenta la tua domanda entro il 15 marzo 2020 e sarai tra gli studenti che parteciperà ai tre eventi in programma (Bruxelles, aprile 2020; Belfast, giugno 2020; Torino, dicembre 2020). Al gala finale di dicembre le 2 soluzioni migliori saranno premiate!

 

Ultimo aggiornamento: 12/03/2020
Questa pagina è stata visitata 412 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.