Progetto Re-UNITA: finanziato in Horizon 2020 il primo progetto presentato dall’alleanza UNITA

Argomento: Comunicazione di carattere istituzionaleRicerca
Pubblicato: 
Venerdì 5 Febbraio 2021
logo UNITA su sfondo colorato

Il progetto Research For UNITA (Re-UNITA) a cui l’Università di Torino partecipa in qualità di partner, insieme alle università dell’alleanza europea UNITA, è stato selezionato per il finanziamento nell’ambito dell’azione Science with and for Society (SwafS) di Horizon 2020, il programma quadro per la ricerca e l’innovazione dell’Unione Europea. Il bando a cui il progetto ha risposto, riservato alle European Universities, è stato concepito per rafforzare la dimensione della ricerca e dell’innovazione delle alleanze.

 

Attraverso il progetto, che riceverà un contributo di 2 milioni di Euro, UNITA mira a realizzare azioni ambiziose che generino un impatto trasformativo in tutte le università dell’alleanza, in particolare attraverso:

  • il rafforzamento della ricerca collaborativa fra le università dell’alleanza e l’avvio di programmi di ricerca condivisi
  • l’implementazione di una strategia comune che renda UNITA uno degli ambienti scientifici più attrattivi per studenti, ricercatori e ricercatrici
  • la valorizzazione delle risorse tecnologiche delle università di UNITA, con la creazione di un network di infrastrutture di ricerca condivise di cui tutte le università dell’alleanza possano beneficiare
  • il rafforzamento della cooperazione fra l’ambiente accademico e gli attori economici attivi sui territori di UNITA, che crei mutui benefici in termini di sviluppo delle competenze e crescita di un ecosistema dell’innovazione.
Ultimo aggiornamento: 05/02/2021