"Ti ho sentito gridare Francesco". Anna Magnani. Attrice, diva, icona - Tre giorni di studi e dialoghi sull’attrice romana divenuta icona internazionale

04/06/2019

Si terrà da domani, mercoledì 5 giugno, fino a venerdì 7 giugno nella Sala Lauree Scuola di Scienze Umanistiche Palazzo Nuovo (via Sant’Ottavio 20, Torino) il convegno “Ti ho sentito gridare Francesco…” - Anna Magnani. Attrice, diva, icona, la tre giorni di studio, che porta a Torino importanti studiosi italiani e internazionali, su Anna Magnani, attrice e diva che ha segnato in modo peculiare non solo la storia del cinema mondiale ma, più in generale, l’immaginario storico e sociale, costituendosi come vera e propria icona.

 

Il convegno, a cura di Giulia Carluccio, Presidente del Corso di Laurea in DAMS e Prorettrice eletta per il mandato 2015-2025, Federica Mazzocchi, docente di discipline dello spettacolo e Mariapaola Pierini, docente di cinema, fotografia e televisione, è organizzato dall’Università degli Studi di Torino – Dipartimento di Studi Umanistici (Sezione Media Musica SpettacoloCentro Ricerche Attore e Divismo), Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione, in collaborazione con Museo Nazionale del Cinema, AIRSC (Associazione Italiana per le Ricerche di Storia del Cinema) RAI-Teche, Teatro Stabile di Torino e Museo dell’Attore di Genova.

 

Le sessioni prenderanno in esame, da un lato, la dimensione specificamente attoriale della performance di Anna Magnani (nelle sue componenti tecniche ed espressive, negli aspetti legati all’uso del corpo e della voce, nei suoi tratti stilistici e nelle modalità interpretative); dall’altro, il personaggio e la definizione dell’icona, in riferimento alla sua ricezione non solo dal punto di vista storico-cinematografico, ma anche più in generale dal punto di vista della storia sociale e culturale, oltreché del gender e della specifica immagine di donna e di femminilità fuori dagli schemi.

 

Nel corso dell’evento sono previsti due incontri, con Elena Gigliotti, attrice e regista dello spettacolo Città inferno (liberamente ispirato al film Nella citta l’inferno) e con Enrico Cerasuolo, appena rientrato dal Festival di Cannes, dove ha presentato il suo documentario La passione di Anna Magnani.

 

Per l’occasione il Cinema Massimo – Museo Nazionale del Cinema propone, fino al 9 giugno, una retrospettiva dedicata all’attrice che si aprirà il 6 maggio con la proiezione diMamma Roma di Pier Paolo Pasolini (1962). Inoltre, il 7 maggio, alle 16, nella sala Soldati verrà proiettato Te la ricordi Anna Magnani? il video realizzato dagli studenti del laboratorio interdisciplinare coordinato dalla Prof.ssa Carluccio.
 
Programma in allegato.