Celebriamo il primo Dantedì. Due iniziative per la giornata dedicata a Dante Alighieri

Argomento: Festival culturali
25 Marzo 2020

Mercoledì 25 marzo 2020, data che gli studiosi individuano come inizio del viaggio ultraterreno della Divina Commedia, si celebrerà per la prima volta il Dantedì, la giornata dedicata a Dante Alighieri recentemente istituita dal Governo. ‪

Due le iniziative dell'Università di Torino.

Magnifiche presenze. Visioni dantesche nella ricerca di oggi
Uomo che cammina su un prato verde tenendo in mano un teschio animale

Tra i numerosi temi che una lettura multidisciplinare dell’opera può suggerire, la nuova proposta di lettura di Frida prende spunto dall'atto stesso di Dante di intraprendere un viaggio nell'oltretomba.

Come concepiamo e rappresentiamo la morte? Che ruolo ha per la vita? E se Dante aveva immaginato il Paradiso sulla base delle conoscenze cosmologiche del suo tempo, cosa sappiamo oggi sulla struttura dell'Universo?
Con l’approccio filosofico, antropologico e giuridico parliamo di morte digitale, riti funebri e diritto alla morte. Tra medicina e neuroscienze seguiremo la vita non rinnovabile dei neuroni e l'incapacità di morire delle cellule tumorali. Con le lenti della chimica e dell’economia osserveremo il ciclo di vita degli oggetti: il punto di arrivo è poter decretare la morte della parola “rifiuto”, con diverse ricadute positive sulla lotta all’inquinamento e alla crisi climatica.
Ogni racconto è introdotto da alcuni versi della Divina Commedia. La scelta dell'estratto e il relativo commento sono a cura del professor Donato Pirovano e del Comitato studentesco Per correr miglior acque.

Due brani ispirati al Paradiso del compositore newyorkese Carman Moore

Celebriamo il primo Dantedì con l’ascolto di due brani musicali che il compositore newyorkese Carman Moore ci ha concesso, tratti dalla sua opera rock Don and Bea in Loveispirata dalla lettura del Paradiso

"I have chosen to modernize an approach to the enormous place LOVE has had in the account of Dante and Beatrice. Its energy has connected literature and love with all of Western culture. I have chosen to reconstruct it as a story opening in Outer Space which plays with the notion that Bea invents Time/Space out of curiosity and sends Don flying to Earth looking for her.  “SEVENTH HEAVEN” sings of a time when Don and Bea have again found each other and the love they have truly always had in their hearts for each other.  My setting features the “church” sounds” of U.S. gospel singing, church organ, and the drive of African-American worship services in a rock format". 
Carman Moore

Questa pagina è stata visitata 164 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.