Le imprese ICT e del terzo settore incontrano l’Università di Torino | Università di Torino

Le imprese ICT e del terzo settore incontrano l’Università di Torino

Argomento: Incontri e conferenze
Modalità: 
Data/periodo di svolgimento evento: 
14 Settembre 2022 dalle ore 16:30 alle ore 18:00
foto con scritta research metting

Mercoledì 14 settembre 2022, dalle ore 16.30 alle ore 18 in collegamento sulla piattaforma ZOOM, si svolgono i Research Meeting organizzato dalla Fondazione Torino Wireless.

I Research Meeting del Polo ICT sono un’opportunità per conoscere più da vicino il mondo della ricerca e iniziare a collaborare con gli organismi che ne fanno parte.

 

In questa edizione speciale del Research Meeting, l’Università degli Studi di Torino presenta alle imprese ICT e agli enti e le imprese del terzo settore attività di ricerca, specializzazioni e infrastrutture per gettare le basi per future collaborazioni, in particolar modo legate al tema delle tecnologie a impatto sociale.

Nei giorni seguenti si svolgeranno incontri bilaterali aperti a tutti i partecipanti.

Ogni partecipante potrà richiedere appuntamenti personalizzati a ciascuno speaker.

Gli incontri saranno programmati nei giorni successivi e si svolgeranno a distanza.  

 

L’invito è gratuito e rivolto a tutte le aziende e gli enti interessati.

Programma

16:30 – Introduzione
Chiara Ferroni – Polo ICT, Fondazione Torino Wireless
Guido Boella – Dipartimento di Informatica, Università di Torino

 

16:40 – ICT for Development & Social Good
Guido Boella – Dipartimento di Informatica, Università di Torino
Egidio Dansero (dip. di Culture, Politiche e società)

Saranno presentate le attività relative alle Tech4Good, in particolare le piattaforme FirstLife (social network civico geolocalizzato) e CommonsHood (portafoglio blockchain con un approccio Internet of Values 2.0). Si parlerà inoltre delle attività di Unito relative all’ICT per lo sviluppo e la collaborazione internazionale, fra cui il Master ICT for Development and Social Good.

 

17:20 – Sistemi di realtà virtuale inclusivi per soggetti con neurodiversità e deficit motorio
Agata Soccini – Dipartimento di Informatica, Università di Torino

Persone con particolari necessità possono beneficiare di supporti tecnologici per l’acquisizione o la riabilitazione di capacità cognitive e motorie, legate soprattutto ad attività della vita quotidiana. In quest’ottica, la realtà virtuale è in grado di fornire ambienti controllati e sicuri che includano la rappresentazione virtuale del corpo degli utenti, per un training personalizzato, interattivo e immersivo.

 

17:00 – La simulazione medica avanzata: un crocevia di innovazione didattica e tecnologica anche insieme alle imprese per abbattimento del rischio clinico
David Lembo – Dipartimento di Scienze Cliniche e biologiche, Università di Torino

I centri di simulazione medica avanzata (CSMA) avranno un forte impatto nel trasformare il modello di formazione tradizionale verso tecniche di apprendimento in un ambiente protetto dove lo studente e il professionista potranno acquisire, oltre alle capacità cognitive e manuali, anche la necessaria abilità nel pianificare e coordinare in condizioni di grande pressione operativa ed emotiva in ambienti virtuali ma altamente realistici, analogamente a quanto avviene nella formazione piloti di aerei. Il CSMA del polo universitario San Luigi Gonzaga è dotato di sistemi di simulazione di eccellenza, di manichini ad alta complessità tecnologica che ricreano il paziente adulto e pediatrico e dei più innovativi sistemi multimediali per consentire formazione e ricerca di alto livello.

 

17:40 – Infrastruttura di ricerca Human Science and Technologies _HST_   per lo studio del comportamento umano e sociale
Andrea Cavallo – Dipartimento di Psicologia, Università di Torino

HST – Human Science and Technologies è l’infrastruttura di ricerca dell’Università degli Studi di Torino le cui tecnologie oltre ad essere messe al servizio della ricerca di base, possono essere utilizzate in vari settori di mercato per migliorare la qualità dei processi produttivi, organizzativi e di innovazione. Durante l’intervento, verrà presentata l’infrastruttura, le sue strumentazioni e alcuni possibili ambiti di applicazione per le aziende.

 

18:00 – Conclusioni e chiusura lavori

Ultimo aggiornamento: 08/09/2022