L’Università scende in campo contro le mafie. E parte dalla Sicilia

Argomento: Incontri e conferenze
23 Maggio 2020
profili fumetto di Falcone e Borsellino, circondati da lavoratori (medici, infermieri, lavoratori, operatori della croce rossa)

Sabato 23 maggio 2020, alle ore 10.30, è in programma una seduta aperta telematica della Conferenza dei Rettori delle Università Siciliane (CRUS), in occasione della ricorrenza dell’anniversario della strage di Capaci, nella quale sono stati uccisi Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli Agenti della loro scorta

 

L'evento, organizzato in collaborazione con la Rappresentanza degli Studenti dei quattro Atenei siciliani e la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI), testimonia la ferma volontà del sistema universitario di ribadire una convinzione: ogni processo educativo e formativo deve puntare allo sviluppo di una coscienza critica delle giovani generazioni, determinata a sostenere ogni azione volta a combattere e sconfiggere qualunque attività o organizzazione mafiosa, senza riserve e senza tentennamenti.

Per aiutare studenti e docenti universitari a fare sentire alta e forte la loro voce intervengono alla seduta e danno una loro testimonianza molte personalità del mondo delle istituzioni.

 

Per seguire l'evento in diretta streaming:

Questa pagina è stata visitata 64 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.