UNIGHT - United citizens for research - Notte Europea delle Ricercatrici e dei Ricercatori 2022 | Università di Torino

UNIGHT - United citizens for research - Notte Europea delle Ricercatrici e dei Ricercatori 2022

Argomento: Iniziative di Public Engagement
Modalità: 
Data/periodo di svolgimento evento: 
Da Venerdì 30 Settembre 2022 alle ore 09:00, a Sabato 1 Ottobre 2022 alle ore 23:00
U*NIGHT

Venerdì 30 settembre e sabato 1 ottobre 2022 torna contemporaneamente in tutta Europa UNIGHT - United citizens for research, l’evento diventato ormai un appuntamento fisso per chiunque voglia conoscere i traguardi e le sfide della ricerca e i segreti di chi la fa per mestiere.

 

UNIGHT è anche il nome del progetto che vede ricercatrici e ricercatori dell'Università di Torino, del Politecnico e degli Enti di ricerca piemontesi gemellati con colleghe e colleghi di 5 università europee: grazie al coinvolgimento dell’alleanza UNITA - Universitas Montium, una linea immaginaria colorata di rosso e verde unisce la Serra de Estrela (Università da Beira Interior, Portogallo), i Pirenei (Università di Saragozza, Spagna e Università di Pau e dei Paesi dell’Adour, Francia), le Alpi (Università Savoie-Mont Blanc, Francia) e i monti del Banato (Università di Vest Din Timisoara, Romania).

 

Con circa 200 attività tra caffè scientifici, mostre e musei aperti, presentazione di prototipi, esperimenti, spettacoli e giochi per tutte le età, UNIGHT offre alla cittadinanza un'esperienza immersiva nel mondo della ricerca e un'occasione per partecipare attivamente alle sfide sociali più rilevanti del presente e del futuro. A unire le attività, le questioni cruciali dell’agenda dell’Unione Europea: Adattamento al cambiamento climatico, Lotta al cancro, Cibo e terreni sani, Città climaticamente neutre e intelligenti, Oceani, mari, acque costiere e interne sani, Economia circolare, Energie rinnovabili e Patrimonio culturale.

 

Il centro di Torino torna a essere il cuore pulsante della manifestazione: ricercatrici e ricercatori vi aspettano al Palazzo del Rettorato dell’Università (via Verdi 8), nel cortile di Palazzo Badini-Confalonieri (via Verdi, 10), nei nuovi spazi del Complesso Aldo Moro (via Verdi/via Sant'Ottavio) e a Palazzo Nuovo (via Sant’Ottavio, 20).

 

Inoltre, anche quest’anno aprono le porte al pubblico l'Orto Botanico, il Castello del Valentino e il Palazzo degli Istituti Anatomici con i Musei Universitari. Moltissimi enti di ricerca e culturali del territorio partecipano con le loro attività e si ringraziano fin da ora: il Circolo del Design, il Collegio Carlo Alberto, il Consiglio Nazionale delle Ricerche con l'Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante e l'Istituto di Ricerca sulla Crescita economica sostenibile, l'INAF - Istituto Nazionale di Astrofisica, Infini.to - Planetario di Torino, Museo dell'Astronomia e dello Spazio, l'INFN - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, l'INRiM - Istituto di Ricerca Metrologica, l'IRCCS - Istituto Candiolo Centro Oncologico d'Eccellenza, l'Istituto Agrario di Lombrisco, la Mediateca RAI "Dino Villani", il Museo della Chimica MU-CH, il Museo della Sindone, il Museo Egizio, il MUFANT (MuseoLab del Fantastico e della Fantascienza di Torino), il NICO - Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi, l'associazione Torino Urban Lab e il il Xké? Il laboratorio della curiosità. Oltre al ricco programma torinese, nelle stesse giornate tante attività animano le città di Cuneo, Saluzzo e Ostana.

 

Novità sull’iniziativa e programmi saranno pubblicati su:

Ultimo aggiornamento: 30/09/2022