Documentazione richiesta agli studenti UE e non UE equiparati

Rientri in questa categoria se:

  • sei cittadino di uno stato membro dell’Unione Europea (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Regno Unito, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria)
  • sei cittadino di Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Svizzera e Repubblica di San Marino
  • sei cittadino non UE in possesso di un regolare permesso di soggiorno per l’Italia.
Documenti richiesti per l'immatricolazione ai corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico
  • Titolo finale di studi secondari o certificato sostitutivo a tutti gli effetti di legge ottenuto dopo almeno 12 anni di scolarità con traduzione ufficiale in lingua italiana (la traduzione non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola), legalizzazione (se prevista) e relativa dichiarazione di valore, rilasciata dalla Rappresentanza diplomatico-consolare italiana competente per territorio o attestazione di comparabilità rilasciata dai centri ENIC-NARIC (se presenti).
    Se il titolo è stato conseguito al termine di un periodo scolastico inferiore a 12 anni, il diploma deve essere integrato da una certificazione accademica attestante il superamento di tutti gli esami previsti per il primo anno di studi universitari tradotta e legalizzata (se prevista).
    In alternativa, il diploma può essere integrato da un titolo di studio post-secondario conseguito in un istituto superiore non universitario con traduzione ufficiale in lingua italiana  (la traduzione non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola), legalizzazione (se prevista) e relativa dichiarazione di valore o attestazione di comparabilità rilasciata dai centri ENIC-NARIC (se presenti).
  • Certificato attestante il superamento della prova di idoneità accademica quando prevista, con traduzione ufficiale in lingua italiana(la traduzione non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola) e legalizzazione (se prevista).
  • Codice fiscale (da richiedere presso gli uffici territoriali dell’Agenzia delle Entrate).
  • Documento di identità.
  • Permesso di soggiorno (per i cittadini extraUE).
Documenti richiesti per l'immatricolazione ai corsi di laurea magistrale
  • Titolo di studio conseguito presso una università oppure titolo post-secondario conseguito presso un istituto superiore non universitario che consenta in loco il proseguimento degli studi universitari nel livello successivo, solo nel caso in cui il titolo degli studi secondari sia stato conseguito dopo almeno 12 anni di scolarità. Il titolo di studio deve essere accompagnato da traduzione ufficiale in lingua italiana (la traduzione non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola), legalizzazione (se prevista) e relativa dichiarazione di valore rilasciata dalla rappresentanza diplomatico-consolare italiana competente per territorio o attestazione di comparabilità rilasciata da centri ENIC-NARIC.
  • Originale del piano di studi universitario con traduzione ufficiale in lingua italiana  (la traduzione non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola)e legalizzazione (se prevista), contenente il dettaglio degli esami universitari (con le ore o i crediti e i voti).
    Il Diploma Supplement, con legalizzazione (se prevista), sostituisce i documenti presenti nei primi due punti.
  • Programmi degli esami sostenuti, timbrati e firmati dall’università di provenienza, tradotti fedelmente.
  • Codice fiscale (da richiedere presso gli uffici territoriali dell’Agenzia delle Entrate).
  • Documento di identità.
  • Permesso di soggiorno (per i cittadini extraUE).
Documenti richiesti per l'iscrizione ai corsi di master di primo o secondo livello
  • Titolo accademico di primo e/o secondo livello, con traduzione ufficiale in lingua italiana  (la traduzione non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola)e legalizzazione (se prevista) e relativa dichiarazione di valore rilasciata dalla rappresentanza diplomatico-consolare italiana competente per territorio oppure attestazione di comparabilità rilasciata da centri ENIC-NARIC.
  • Originale del piano di studi universitario, con traduzione ufficiale in lingua italiana  (la traduzione non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola)e legalizzazione (se prevista), contenente il dettaglio degli esami universitari (con le ore o i crediti e i voti).
    Il Diploma Supplement, con legalizzazione (se prevista), sostituisce i documenti presenti nei primi due punti.
  • Codice fiscale (da richiedere presso gli uffici territoriali dell’Agenzia delle Entrate).
  • Documento di identità.
  • Permesso di soggiorno (per i cittadini extraUE).

L’Università si riserva la facoltà di richiedere ulteriori documenti nel caso non vi siano gli elementi sufficienti alla valutazione del percorso accademico.

Questa pagina è stata visitata 3 182 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.