Convenzioni per ricerca e trasferimento tecnologico

Convenzioni con enti pubblici e privati per attività di ricerca e trasferimento tecnologico

L’Università degli Studi Torino è impegnata a raggiungere l'eccellenza nella ricerca scientifica e a fornire un contributo significativo allo sviluppo sociale ed economico del contesto territoriale di riferimento.

Per il perseguimento di tali finalità l’Ateneo, i Dipartimenti e le singole strutture che hanno autonomia gestionale, finanziaria e contabile possono stipulare accordi e convenzioni (Art. 71 Statuto) con enti pubblici e soggetti privati nazionali e internazionali, al fine di potenziare le attività in ambito scientifico e didattico e promuovere il trasferimento tecnologico.

Tipologie di convenzioni
  • Convenzioni quadro - finalizzate a instaurare forme stabili di collaborazione con i contraenti pubblici (ex art. 15 L.241/1990) e/o privati per lo svolgimento di ampi programmi di ricerca e/o supporto alla didattica, che dovranno essere attuati tramite specifici accordi attuativi.
  • Convenzioni di collaborazione scientifica - finalizzate a sviluppare con i contraenti un determinato e concordato programma di ricerca, anche mediante la cooperazione del personale e l'utilizzazione di strutture e attrezzature delle parti.
  • Protocolli di intesa - per mezzo dei quali le parti esprimono l’interesse a negoziare la conclusione di una convenzione o di un accordo quadro, indicando i principi già convenuti e/o le regole cui attenersi.

Ulteriori informazioni sono disponibili nella Intranet di Ateneo

Ultimo aggiornamento: 30/10/2020