sezioni

Finanziamenti esterni per borse di dottorato

Le borse per la frequenza al dottorato possono essere finanziate da Enti pubblici o privati mediante convenzioni sottoscritte dal coordinatore del dottorato e dall'ente finanziatore.

Esistono agevolazioni per assunzione di qualificato personale di ricerca, per specifiche commesse esterne di ricerca, per contratti di ricerca, per borse di studio, per corsi di dottorato di ricerca (D. M. n. 593/2000). 

I destinatari delle agevolazioni sono:

    • imprese che esercitano attività industriale diretta alla produzione di beni e/o di servizi
    • imprese che esercitano attività di trasporto per terra, per acqua o per aria
    • imprese artigiane di produzione (L. n. 443/1985) 
    • centri di ricerca con personalità giuridica autonoma promossi da uno o più dei soggetti descritti ai punti precedenti
    • consorzi e società consortili comunque costituiti, purché con partecipazione finanziaria superiore al 50% di soggetti compresi in uno o più dei precedenti punti; il limite della partecipazione finanziaria è fissato al 30% per consorzi e società consortili aventi sede nelle aree considerate economicamente depresse del territorio nazionale ai sensi delle vigenti disposizioni comunitarie
    • i parchi scientifici e tecnologici indicati nella deliberazione MIUR del 25 marzo 1994 (G.U. n. 187 del 11 agosto 1994).

      Possono beneficiare delle agevolazioni solo soggetti che abbiano una stabile organizzazione in Italia.
      Le domande devono essere presentate utilizzando il servizio on line alla voce "Domande di finanziamento".

      Questa pagina è stata visitata 1 237 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.