sezioni

Moduli rivalutazione e ricognizione

Rivalutazione carriera - Studenti Vecchio Ordinamento

Se sei uno studente decaduto o rinunciatario iscritto ad un corso di laurea del vecchio ordinamento, anche di altri Atenei, puoi presentare presso la Segreteria studenti di appartenenza la richiesta di rivalutazione della precedente carriera universitaria entro i termini fissati dal Regolamento tasse e contributi, utilizzando il modulo sottostante.
La tua domanda di rivalutazione carriera è esaminata dal Consiglio del corso di studio che delibera in merito. Entro 15 giorni lavorativi dalla data di assunzione della delibera devi regolarizzare l’iscrizione con il versamento delle tasse e dei contributi previsti dal Regolamento tasse e contributi.
Se intendi iscriverti ad un corso di studio a numero programmato devi superare il relativo test di ammissione, prima di fare domanda per la rivalutazione della carriera pregressa.

Rivalutazione carriera - Studenti Nuovo Ordinamento

Se eri iscritto ad un corso di studio del nuovo ordinamento ed hai interrotto gli studi, ossia non hai rinnovato l’iscrizione per più di due anni accademici consecutivi e non ti sei avvalso del passaggio o del trasferimento, ed hai intenzione di riprendere gli studi iscrivendoti ad un altro corso di studio (diverso dal precedente) puoi chiedere il riconoscimento dei crediti acquisiti nella precedente carriera, presentando domanda di rivalutazione carriera presso la Segreteria studenti del corso di studio scelto.

Ricognizione

Se eri iscritto ad un corso di studio, ed hai interrotto gli studi, ossia non hai rinnovato l’iscrizione per più di due anni accademici consecutivi ed hai intenzione di proseguire gli studi interrotti presso lo stesso corso di studio, puoi chiedere il riconoscimento dei crediti acquisiti, presentando domanda di ricognizione presso la segreteria studenti di appartenenza. Dovrai pagare un diritto fisso per ogni anno accademico di mancata iscrizione secondo quanto previsto dal Regolamento tasse e contributi.
Nota: se non hai rinnovato l’iscrizione ad un corso di studio per un periodo inferiore a due anni accademici, sei tenuto al pagamento per intero delle tasse e contributi dovute per l’anno di interruzione (non puoi beneficare della ricognizione).

Questa pagina è stata visitata 4 220 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.