sezioni

MOLECULAR BIOTECHNOLOGY - BIOTECNOLOGIE MOLECOLARI

Scheda del corso
Anno Accademico di immatricolazione: 
2018/2019
Codice del corso di studio: 
0101M21
Tipo di corso: 
Laurea Magistrale
Classe di laurea: 
LM-9 - Classe delle lauree magistrali in Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche
Dipartimento di afferenza: 
BIOTECNOLOGIE MOLECOLARI E SCIENZE PER LA SALUTE
Durata in anni: 
2
Crediti: 
120
Sede didattica: 
TORINO
Lingua: 
Inglese
Tipo di accesso: 
Corso ad accesso libero

Insegnamenti

DIAGNOSTICS AND DRUG DISCOVERY

Anno di corso: Attività formative non assegnate a un anno di corso

Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

TRANSLATIONAL BIOTECHNOLOGY

Anno di corso: Attività formative non assegnate a un anno di corso

Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Ammissione e iscrizione

Requisiti di accesso (Titoli): 

1 - Laurea
2 - Laurea di Primo Livello
3 - Laurea Specialistica
4 - Laurea Magistrale
5 - Titolo straniero
6 - Laurea
7 - Laurea di Primo Livello
8 - Laurea Specialistica
9 - Laurea Magistrale

DIAGNOSTICS AND DRUG DISCOVERY

Anno di corso: Attività formative non assegnate a un anno di corso

Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

TRANSLATIONAL BIOTECHNOLOGY

Anno di corso: Attività formative non assegnate a un anno di corso

Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Obiettivi formativi

Il Corso di Laurea Magistrale in Molecular Biotechnology si propone di approfondire le basi culturali fornendo gli strumenti indispensabili per affrontare i programmi di dottorato o per intraprendere un'attività di ricerca o applicativa nelle aziende farmaceutiche, biotecnologiche o in ambito agrario, biomedico o veterinario, utilizzando le più moderne tecnologie a disposizione e dando le competenze necessarie per seguire lo sviluppo che caratterizza questo settore.
L'erogazione dell'intero corso di laurea in lingua inglese sarà un utile strumento che avvierà gli studenti all'utilizzo della lingua internazionalmente riconosciuta in ambito scientifico, oltre a fornire un valido strumento per attrarre studenti a livello internazionale.
Il Corso di Laurea Magistrale in Molecular Biotechnology intende affinare la preparazione degli studenti attraverso una formazione individuale e un inserimento in un contesto di ricerca al fine di formare professionisti culturalmente preparati ad affrontare le problematiche scientifiche nell'ambito delle applicazioni biotecnologiche molecolari utilizzando gli strumenti più avanzati nel campo della biologia molecolare, genetica molecolare e della bioinformatica. I contenuti delle prime due discipline sono svolti ed analizzati in modo integrato con le specifiche applicazioni della bioinformatica che in questo caso non è più una materia a sè stante, ma uno strumento per lo studio di specifici problemi biologici.
Inoltre, in alternativa al percorso formativo sopra descritto, viene offerto un percorso formativo, che si innesta sul tronco principale della Laurea Magistrale in Biotecnologie Molecolari, mirato all'approfondimento teorico/pratico delle metodologie di analisi con l'uso degli strumenti più moderni uniti alle tecnologie della biologia molecolare e cellulare. In questo modo questa tecnologia avanzata non invasiva per lo studio delle molecole in cellule o in organismi contribuisce allo sviluppo di nuovi protocolli di ricerca, diagnostici e terapeutici. Queste competenze sono peculiari della nostra sede e sono contenute nel Centro di Eccellenza di Imaging Molecolare del nostro Ateneo riconosciuto dal Ministero.
I corsi saranno articolati in didattica frontale e in attività pratiche in laboratorio. L'attività in laboratorio sarà una parte importante del Corso completamente volta alla preparazione della tesi a cui sarà riconosciuto il ruolo di importante palestra formativa individuale a completamento del percorso.

Competenze attese

Conoscenza e capacità di comprensione: 

L'offerta formativa del Corso di Laurea in Molecular Biotechnology è caratterizzata da due curricula: Molecular ed Imaging. Il laureato dovrà acquisire una buona conoscenza nell'uso della strumentazione e delle metodiche di indagine moderne nella ricerca di base e applicata (curriculum Molecular) e una conoscenza approfondita delle tecnologie più avanzate di Imaging e delle loro applicazioni nella ricerca di base ed in ambito diagnostico (curriculum Imaging).
Il percorso formativo permetterà al laureato di sviluppare la capacità di ideare soluzioni a problemi teorici e pratici, gestire autonomamente un progetto di ricerca, analizzare criticamente i dati e discutere i risultati nel contesto della letteratura scientifica.
Le conoscenze acquisite durante il corso di studio e la capacità di utilizzare gli strumenti forniti durante lo stesso, saranno valutate attraverso gli esami di profitto e nel lavoro di stesura della tesi di laurea che rappresenta un momento topico dell’intero percorso formativo del laureato magistrale.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: 

Il laureato in Molecular Biotechnology acquisisce durante il suo percorso formativo le conoscenze necessarie per affrontare il mondo della ricerca e del lavoro.
Al completamento del corso di studi, il laureato magistrale dovrà possedere gli strumenti necessari ad affrontare in modo critico problemi biotecnologici complessi per la creazione di beni, servizi o proposte brevettuali in ambiti diversi. Tali strumenti verranno acquisiti tramite un’offerta formativa multidisciplinare, fortemente ancorata agli sviluppi della ricerca.
Al termine del percorso formativo proposto, i laureati possiederanno adeguate conoscenze e strumenti per la comunicazione scientifica in lingua inglese, la presentazione e discussione di dati sperimentali; capacità di lavorare in modo autonomo e in gruppo e di comunicare ad altri i risultati della propria ricerca.
Il corso di laurea magistrale è progettato affinché i laureati sviluppino padronanza e autonomia del metodo di studio, apertura nell'affrontare nuove tematiche, abilità nella raccolta bibliografica e nell'utilizzo di banche dati per il reperimento di informazioni, capacità di comprensione di libri, articoli scientifici e documentazione tecnica su contenuti avanzati.

Autonomia di giudizio: 

Il Corso di studio è organizzato in modo da stimolare la critica e la capacità di giudizio autonomo del laureato. Su questa capacità si fonda l'approccio sperimentale. Lo studente deve svolgere la propria tesi eseguendo gli esperimenti più appropriati per raggiungere il risultato ed interpretandone i dati.
La verifica dell'acquisizione dell competenze in merito alle tecniche sperimentali avverrà per ciascuna attività formativa con prove pratiche e interpretazione di dati sperimentali. La verifica dei medesimi sarà effettuata con il costante monitoraggio da parte dei deocenti dei risultati ottenute nelle prove.

Abilità comunicative: 

Ai fini di una positiva integrazione professionale e culturale, il laureato in Biotecnologie Molecolari (LM-9) deve possedere:
Capacità di lavorare in gruppo, anche integrandosi con altre professionalità
Capacità di assumere responsabilità gestionali e sostenere con chiarezza e convinzione le soluzioni adottate
Capacità di redigere relazioni tecnico scientifiche allo scopo di illustrare risultati ad un pubblico generico e/o specialistico
Capacità di trasferire a persone non specializzate i concetti propri delle biotecnologie
Le abilità comunicative sono coltivate sollecitando gli allievi a presentare oralmente, per iscritto e con l'uso di strumenti elettronici propri elaborati individuali. La verifica dell'abilità comunicativa verrà fatta in sede di prova finale con la discussione pubblica della tesi.

Capacità di apprendimento: 

Il laureato della Laurea Magistrale i Biotecnologie Molecolari acquisisce durante il periodo di formazione la capacità di seguire lo sviluppo scientifico attraverso la lettura critica della letteratura approfondendo alcuni argomenti del Corso soprattutto nella preparazione della tesi. La conoscenza che viene acquisita in questo modo, innestata su una solida preparazione di base, mette lo studente ed il laureato in condizione di progettare in modo autonomo il lavoro sperimentale.

Ambiti occupazionali e accesso ad ulteriori studi

La qualifica dà accesso a: M1, M2, DR, corso di specializzazione.

Prova finale

Titolo rilasciato: 

LAUREA DI SECONDO LIVELLO IN MOLECULAR BIOTECHNOLOGY - BIOTECNOLOGIE MOLECOLAR / LA QUALIFICA ACCADEMICA ASSOCIATA AL TITOLO E’ QUELLA DI “DOTTORE MAGISTRALE”

Caratteristiche della prova finale: 

Il lavoro di tesi è sperimentale e a questo sono dedicati un congruo numero di CFU.
Le caratteristiche della prova finale prevedono una dissertazione scritta ed una discussione di fronte alla commissione valutatrice di un progetto di ricerca sperimentale sviluppato dal candidato sotto la guida di un Tutore. Tale progetto sperimentale che diventa il filo conduttore del percorso formativo sperimentale durante il biennio della laurea specialistica, dovrà portare lo studente all'acquisizione di metodologie e tematiche biotecnologiche innovative e alla capacità di valutazione critica delle informazioni disponibili. Nella prova finale, il candidato dovrà illustrare gli scopi e gli obiettivi del progetto di ricerca svolto, gli strumenti e le metodologie utilizzate e i risultati ottenuti.
Lo studente dovrà essere inoltre capace di discutere in modo critico le conclusioni derivanti dallo svolgimento della tesi, confrontandole con i dati della letteratura. Inoltre, il candidato dovrà dimostrare di possedere competenze professionali specifiche, autonomia di giudizio e buone capacità comunicative.

Questa pagina è stata visitata 3 673 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.