sezioni

ECONOMICS

Scheda del corso
Anno Accademico di immatricolazione: 
2018/2019
Codice del corso di studio: 
2304M22
Tipo di corso: 
Laurea Magistrale
Classe di laurea: 
LM-56 - Classe delle lauree magistrali in Scienze dell'economia
Dipartimento di afferenza: 
SCIENZE ECONOMICO-SOCIALI E MATEMATICO-STATISTICHE
Durata in anni: 
2
Crediti: 
120
Sede didattica: 
TORINO
Lingua: 
Inglese
Tipo di accesso: 
Corso ad accesso libero

Insegnamenti

Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Ammissione e iscrizione

Requisiti di accesso (Titoli): 

1 - Laurea
2 - Laurea di Primo Livello
3 - Laurea Specialistica
4 - Laurea Magistrale
5 - Titolo straniero

Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Obiettivi formativi

I laureati nei corsi di laurea magistrale della classe devono:
- acquisire elevata padronanza degli strumenti matematico-statistici e dei principi e istituti dell'ordinamento giuridico nazionale, comunitario, internazionale e comparato;
- possedere elevate conoscenze di analisi economica e aziendale e di politica economica e aziendale;
- saper utilizzare le metodologie della scienza economica e di quella aziendale per analizzare le complessità della società contemporanea e risolvere i problemi
economico-sociali, in prospettiva dinamica, tenendo conto, ove necessario, delle innovazioni legate all'introduzione di una prospettiva di genere;
- essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.
Sbocchi occupazionali e attività professionali previsti dai corsi di laurea sono in settori economici pubblici e privati, con funzioni di elevata responsabilità; in uffici studi
presso organismi territoriali, enti di ricerca nazionali ed internazionali, pubbliche amministrazioni, imprese e organismi sindacali e professionali; come liberi professionisti
nell'area economica.
Ai fini indicati i curricula dei corsi di laurea magistrale della classe possono prevedere:
- modalità di accertamento delle abilità informatiche;
- tirocini e stages formativi presso istituti di credito, aziende, amministrazioni pubbliche e organizzazioni private nazionali o sovranazionali.

Il corso di laurea magistrale in "Economics / Economia" mira a dotare gli studenti degli strumenti necessari sia a svolgere attività di economista professionale nel campo della ricerca (non solo accademica), sia a ricoprire posizioni lavorative qualificate in organizzazioni pubbliche e private (imprese, banche, società finanziarie, enti della pubblica amministrazione), anche internazionali, nelle quali sia richiesta la capacità di analizzare, anche con tecniche quantitative, interpretare e prevedere gli andamenti macroeconomici e finanziari, comprendere gli effetti di provvedimenti di politica economica, analizzare la struttura dei mercati. Inoltre, questo corso intende fornire una preparazione ideale per l'eventuale proseguimento degli studi economici volto al conseguimento di un dottorato di ricerca nelle migliori università italiane ed estere. A tal fine, il corso offre approfondimenti di teoria economica accanto a tecniche avanzate di analisi, fornendo allo studente una solida ed aggiornata preparazione teorica e la padronanza dei metodi quantitativi maggiormente utilizzati nelle applicazioni.
Il percorso formativo è articolato in un primo anno dedicato prevalentemente all'acquisizione e allo sviluppo di strumenti e metodologie di analisi quantitativa di particolare rilevanza per la ricerca economica (matematica e statistica, econometria, tecniche di simulazione numerica) e ad affrontare tematiche di teoria macroeconomica e microeconomica a livello avanzato. Nel secondo anno di corso viene dato maggiore spazio all'approfondimento di specifici campi di applicazione dell'analisi economica, consentendo allo studente di privilegiare aspetti macroeconomici e monetari (economia dello sviluppo, economia monetaria, economia internazionale) oppure temi più legati al funzionamento microeconomico dei mercati e delle istituzioni (economia del lavoro, economia industriale, economia pubblica). Coerentemente con l'intento di favorire sbocchi professionali in campo internazionale, e di attrarre studenti anche da altri paesi, tutti gli insegnamenti del corso di laurea sono impartiti in lingua inglese, e nella stessa lingua sono sostenute tutte le prove di esame e redatta la dissertazione finale.

Competenze attese

Conoscenza e capacità di comprensione: 

I laureati magistrali in "Economics / Economia" hanno conoscenze e capacità di comprensione che estendono e rafforzano quelle di carattere generale tipicamente associate al primo ciclo. Possiedono una conoscenza approfondita e aggiornata della teoria economica e delle metodologie avanzate di analisi quantitativa. Sono in grado di comprendere le tendenze evolutive del sistema economico nel suo complesso e a livello di singola industria o mercato, e di formularne analisi di elevato rigore scientifico. Hanno sviluppato la capacità di cogliere le relazioni fra variabili economico-finanziarie, aspetti sociali, quadro giuridico e contesto istituzionale, necessaria per la comprensione di fenomeni economici complessi. Tali conoscenze sono ottenute prevalentemente mediante la frequenza di lezioni frontali in aula a cui sonno affiancate, per talune discipline (e.g. econometria), esercitazioni in laboratorio informatico.
In generale, i corsi del primo anno permettono di conseguire le basi teoriche fondamentali e le tecniche di analisi appropriate allo studio di fenomeni economici. Nello specifico, si tratta dei seguenti corsi dell'Area Economica, dell'area Finanza Aziendale e Economia Finanziaria, dell'area tematica Metodi Quantitativi e dell'area tematica Giuridica.
L'accertamento delle competenze e delle capacità di comprensione dei discenti avverrà sia attraverso esami di tipo tradizionale (scritti e orali) sia attraverso la valutazione di esercitazioni ed attività didattiche affini (talvolta in laboratorio informatico), svolte individualmente o in gruppo.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: 

I laureati magistrali in "Economics / Economia" sono in grado di applicare strumenti concettuali e appropriate tecniche di analisi matematica e statistico-econometrica a situazioni e problemi concreti di economia e di politica economica, elaborando idee originali ed adattandole al contesto specifico di applicazione. L'applicazione delle conoscenze è stimolata e perseguita in tutti i corsi, anche attraverso un costante interazione tra docenti e studenti e trova il suo momento centrale nella realizzazione della tesi di laurea.
I corsi del secondo anno (ad eccezione di Public Law for Economics e Methodology and History of Economics), invece, sviluppano tematiche specifiche nelle quali le conoscenze teoriche di base e le tecniche quantitative apprese nel primo anno di corso vengono applicate per studiare fenomeni macroeconomici oppure il funzionamento di singoli mercati.
L'accertamento della comprensione e della capacità applicative dei discenti è basato – oltre che su esami di tipo tradizionale – sulla valutazione delle esercitazioni, simulazioni e discussioni proposte nell'ambito dei vari insegnamenti.

Autonomia di giudizio: 

I laureati magistrali in "Economics / Economia" sono in grado di sviluppare argomentazioni logicamente rigorose, con una chiara identificazione di premesse e conseguenze. Hanno la capacità di analizzare in profondità i problemi economici, giungendo a formulare valutazioni e giudizi personali, anche con il supporto di metodologie quantitative. L'autonomia di giudizio rappresenta un elemento di valutazione importante nelle prova di esame di molti dei corsi curriculari offerti.
L'accertamento dell'autonomia di giudizio maturata dai discenti è basato sulla valutazione di presentazioni e lavori individuali o di gruppo proposti nell'ambito dei diversi insegnamenti. Inoltre la preparazione e presentazione della tesi di laurea rappresenta il momento culminante durante il quale lo studente è tenuto a dimostrare la propria capacità di ricerca, sintesi, valutazione e rielaborazione delle informazioni.

Abilità comunicative: 

I laureati magistrali in "Economics / Economia" hanno la capacità di organizzare le proprie argomentazioni in modo efficace per la presentazione (scritta e orale) ad interlocutori anche specialisti. Sono in grado di comunicare in inglese e possiedono una conoscenza operativa di linguaggi di programmazione.
Le abilità comunicative dei discenti sono sviluppate e testate mediante lo svolgimento di casi seguiti da brevi presentazioni scritte e orali nell'ambito dei corsi curriculari.

Capacità di apprendimento: 

I laureati magistrali in "Economics / Economia" sono in grado di seguire in modo autonomo gli sviluppi dell'economia teorica ed applicata e della politica economica. Sono adeguatamente preparati per affrontare con successo eventuali corsi di dottorato di ricerca in discipline economico-sociali.
Le capacità di apprendimento sono testate e sviluppate attraverso prove in itinere e finali, presentate con l'obiettivo di osservare la capacità dello studente di impiegare in maniera critica strumenti e fonti di informazione inerenti l'economia teorica ed applicata e la politica economica.

Prova finale

Caratteristiche della prova finale: 

La prova finale consiste in una dissertazione scritta elaborata in modo originale, con un apporto personale del candidato utile per: comprendere, approfondire o innovare un argomento rilevante nell'ambito della disciplina prescelta; affinare metodi o compiere verifiche empiriche.
Il lavoro avviene sotto la guida di un relatore, su temi collegati alle discipline oggetto di studio della laurea magistrale e verrà sottoposto a discussione pubblica di fronte ad una Commissioni di docenti.

Questa pagina è stata visitata 2 765 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.