AMMINISTRAZIONE AZIENDALE

Scheda del corso
Anno Accademico di immatricolazione: 
2019/2020
Codice del corso di studio: 
1105L31
Tipo di corso: 
Laurea
Classe di laurea: 
L-18 - Classe delle lauree in Scienze dell'economia e della gestione aziendale
Dipartimento di afferenza: 
MANAGEMENT
Durata in anni: 
3
Crediti: 
180
Sede didattica: 
TORINO
Lingua: 
Italiano
Tipo di accesso: 
Corso ad accesso libero

Insegnamenti

Ammissione e iscrizione

Requisiti di accesso (Titoli): 

1 - Titolo di Scuola Superiore
2 - Titolo di Scuola Superiore e Laurea
3 - Titolo di Scuola Superiore e Laurea di Primo Livello
4 - Titolo di Scuola Superiore e Laurea Specialistica
5 - Titolo di Scuola Superiore e Laurea Magistrale
6 - Titolo di Scuola Superiore e Titolo straniero
7 - Titolo di Scuola Superiore

Obiettivi formativi

Il nuovo corso di laurea in Amministrazione Aziendale é orientato prevalentemente ad un’utenza professionale ovvero a studenti-lavoratori che abbiano iniziato ed interrotto il corso di Laurea di Economia Aziendale (o analoghi) e/o a lavoratori che si iscrivano ex novo. Elemento comune ai due gruppi di potenziali utenti é la conoscenza, almeno parziale, di un’organizzazione economica, sia essa azienda privata o ente della pubblica amministrazione. Questa circostanza induce ad individuare un percorso didattico e modalità di erogazione tali da valorizzare l’esperienza acquisita ed a collocarla nel quadro generale delle conoscenze fondamentali sulle aziende, sia per quanto concerne la loro struttura (elementi costitutivi, organizzazione, ecc...) sia il loro funzionamento, in termini di gestione e di operatività. In tal modo, l’esperienza professionale degli studenti sarà capitalizzata ed inquadrata in modelli teorici ed interpretativi in grado di completare l’approccio settoriale indotto dall’esperienza lavorativa stessa.In relazione agli obiettivi formativi, l’impiego della metodologia del complex learning consente di recuperare il bagaglio di competenze e di conoscenze già posseduto dal target di fruitori nell’ottica di valorizzarlo, metterlo a fattor comune e implementarlo durante il percorso formativo con il contributo dei docenti accademici.L’analisi delle funzioni aziendali, dei rispettivi contenuti e metodologie sarà il punto di partenza per giungere a tale macro-obiettivo. Il primo, volto a fornire una formazione cosiddetta di base, affronta le materie caratterizzanti, ma anche alcune discipline fondamentali a supporto del piano di studio quali quelle economiche, giuridiche e matematico-statistiche. Il secondo momento del percorso tiene conto della necessità di apportare conoscenze specialistiche, anche in funzione degli sbocchi professionali auspicabili. Lo studente, quindi, acquisirà un profilo di tipo gestionale e manageriale che gli consentirà di conoscere ed affrontare i complessi meccanismi che regolano il funzionamento delle imprese, grazie al bagaglio di conoscenze che avrà appreso attraverso lo studio dei temi sopra menzionati.Il metodo didattico, messo a punto appositamente per studenti-lavoratori, alternerà apprendimenti deduttivi ed induttivi. L’analisi di casi concreti, relativi ad organizzazioni economiche, condotta in modo interattivo tra studenti e docenti/tutor accompagnerà tutto il percorso didattico, in particolare per quanto concerne l'economia aziendale, l'operation management, la finanza, l'organizzazione, il marketing e le strategie.. L’uso di tecnologie e software dedicati agevolerà la preparazione degli studenti e li porterà a completare la preparazione derivante dall’esperienza professionale, abituandoli a ragionare, in modo sistemico, sulle molteplici variabili che regolano la sostenibilità di un’organizzazione economica.L'accertamento delle conoscenze acquisite per ciascun insegnamento ed il conseguimento dei corrispondenti crediti formativi avverrà attraverso esami di profitto consistenti in prove scritte (test, elaborati, temi) oppure prove orali (colloqui), le cui modalità e i criteri saranno stabiliti dai docenti titolari degli insegnamenti.Le prove di profitto si svolgeranno in presenza, presso la sede del Dipartimento di Management-Università degli Studi di Torino, con istituzione di regolari Commissioni d'esame e con valutazione, espressa dai titolari di ciascun corso, in trentesimi.In preparazione agli esami di profitto, potranno essere proposti agli studenti, durante ciascun corso, test di assessment delle conoscenze progressivamente acquisite, con lo studio autonomo e individuale, mediante batterie di quiz online, ad alto grado di strutturazione, con possibilità di tracciamento dell'attività e degli accessi, di impostazione delle modalità di compilazione dei quiz online e con feedback immediato.

Competenze attese

Autonomia di giudizio: 

I laureati acquisiranno la capacità di rilevare, elaborare ed interpretare dati economico-finanziari e d’altra natura, utili per acquisire approfondite conoscenze delle performance aziendali e per sviluppare modelli previsionali che considerino l’andamento delle variabili critiche aziendali, in relazione all’ambiente economico in cui opera l’impresa. La partecipazione attiva a sessioni multidisciplinari, organizzate per discutere casi aziendali e problemi di attualità permetterà di realizzare simulazioni e sperimentare l'uso di altri strumenti che richiedono il contributo personale dello studente alla corretta interpretazione e all'analisi critica di problemi concreti della gestione aziendale e dell'ambiente economico in cui le aziende operano.

Abilità comunicative: 

I laureati acquisiranno le competenze necessarie alla redazione di relazioni scritte e presentazioni sui temi della gestione aziendale in senso ampio, adottando format condivisi e adattandoli ai vari interlocutori (manager, personale d’azienda, professionisti, consulenti aziendali, media).
Inoltre, il laureati acquisiranno capacità e tecniche di comunicazione per organizzare ed esporre informazioni al fine di una comunicazione in pubblico efficace, per argomentare soluzioni alle varie problematiche aziendali, descritte ed impostate in modo sistemico.

Capacità di apprendimento: 

I laureati svilupperanno le capacità di apprendimento e di approfondimento metodico in autonomia, necessarie ad intraprendere studi successivi ad elevato grado di specializzazione sulle problematiche tipiche delle organizzazioni economiche complesse. A ciò contribuirà l’approccio multidisciplinare derivante dall’erogazione della didattica con strumenti informatici e la transizione verso l’interdisciplinarità resa possibile dallo svolgimento di sessioni di lavoro congiunte tra docenti di diverse discipline per collegare le nozioni specialistiche in un disegno interpretativo d’insieme.

Ambiti occupazionali e accesso ad ulteriori studi

La qualifica dà accesso a: LM, M1.

Prova finale

Titolo rilasciato: 

LAUREA DI PRIMO LIVELLO IN AMMINISTRAZIONE AZIENDALE / LA QUALIFICA ACCADEMICA ASSOCIATA AL TITOLO E’ QUELLA DI “ DOTTORE”

Caratteristiche della prova finale: 

La prova finale consiste in un breve elaborato scritto, da presentare ad una apposita Commissione, su temi collegati alle discipline oggetto di studio del corso di laurea. Per la preparazione di tale elaborato il candidato dovrà procedere al reperimento, all’analisi critica, all’organizzazione di informazioni e alla formulazione di conclusioni personali, per un numero di ore corrispondenti a tre CFU.