SALUTE ORALE NELLE COMUNITA' SVANTAGGIATE E NEI PAESI A BASSO REDDITO | Università di Torino

SALUTE ORALE NELLE COMUNITA' SVANTAGGIATE E NEI PAESI A BASSO REDDITO

Scheda del master
Anno Accademico di immatricolazione: 
2021/2022
Area disciplinare: 
Scienze mediche cliniche, Scienze mediche sperimentali
Codice del corso di studio: 
M11073
Tipo di corso: 
Master di Primo Livello (DM270)
Dipartimento di afferenza: 
SCIENZE CHIRURGICHE
Durata in anni: 
1
Sede didattica: 
TORINO
Scadenza presentazione domanda: 
Lunedì 10 Gennaio 2022 - 15:00
Costo di iscrizione: 
€2000.00
Lingua: 
Italiano
Tipo di accesso: 
Corso ad accesso programmato locale
Note

L'elenco degli insegnamenti è in corso di aggiornamento e sarà reso disponibile prossimamente.

Requisiti di accesso

Lauree del vecchio ordinamento: Tutte le lauree (non è richiesto il possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione)

Lauree di I (ex DM 509/99 e DM 270/2004): Tutte le lauree (non è richiesto il possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione)

Lauree di II livello (ex DM 509/99 e DM 270/2004): Tutte le lauree (non è richiesto il possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione)

Altro: I titoli stranieri saranno valutati in conformità di quanto previsto dall'art. 2.5 del Regolamento per la disciplina dei Master

Riconoscimento CFU acquisiti in precedenza: NO

Insegnamenti

Anno di corso: 1

Obiettivi formativi

L’obiettivo formativo principale è di fornire al partecipante, attraverso lo studio teorico e il tirocinio pratico, gli strumenti per:
- conoscere la realtà e le problematiche sanitarie e di salute orale dei Paesi a basso reddito e delle comunità svantaggiate; il mondo della
Cooperazione e delle ONG;
- apprendere la metodologia per realizzare progetti di solidarietà;
- conseguire la capacità di lavorare in partnership secondo le linee guida della Cooperazione; contribuire efficacemente ad un programma sul campo nelle sue varie fasi di realizzazione; progettare risposte concrete ed adeguate ai problemi di salute orale delle comunità.
È ormai da anni evidente, sia nei Paesi del nord del mondo che nei Paesi a basso reddito, che la salute orale rappresenta un campo nel quale esistono molti bisogni insoddisfatti che necessitano di interventi a vari livelli con operatori non solo motivati, ma anche professionalmente preparati.
Sorge quindi la necessità di creare dei percorsi formativi che, con l’apporto di qualificate esperienze e di esperti internazionali, possano indirizzare operatori professionalmente preparati. È necessario altresì rispondere alla richiesta di specifica formazione e di qualificazione universitaria, assente oggi in Italia, tale da permettere anche di avviarsi a carriere professionali nel campo della Cooperazione internazionale, della solidarietà e del privato-sociale in ambito odontoiatrico.

Sbocchi occupazionali

Il Master si rivolge ai neo-laureati e ai laureati in ambito sanitario e dentale, ma anche a coloro che sono già impegnati in ambiti lavorativi legati alle comunità svantaggiate e ai Paesi a basso reddito, nonché nel volontariato, e che desiderino approfondire queste tematiche per rendere il loro impegno professionale e umanitario più adeguato alla realtà operativa di impiego e più efficace ed efficiente.
Il fine del Master è quello di creare un percorso formativo validato da linee guida internazionali condivise, che possa formare degli operatori professionalmente preparati ad inserirsi in attività lavorative o di volontariato nel campo della cooperazione internazionale, della solidarietà, del sistema pubblico e del privato-sociale in ambito odontoiatrico e non solo.

Prova finale

Caratteristiche della prova finale: 

La prova finale è obbligatoria per il conseguimento del master. Le modalità di svolgimento della stessa saranno comunicate durante il corso e/o sul sito del master. La pergamena verrà rilasciata in lingua italiana.