Raccolta fondi 5 per mille

Il provvedimento del 5 per mille, previsto dalla Finanziaria 2006, è un finanziamento aggiuntivo deciso direttamente dai contribuenti, a sostegno di quattro aree: no profit, Università e ricerca, ricerca sanitaria, iniziative sociali comunali.

 

Lo Stato italiano ripartisce la quota dell'imposta IRPEF a sostegno di enti che svolgono attività socialmente rilevanti (ad esempio non profit, ricerca scientifica).
 

Dal 2006 l’Università degli Studi di Torino, con il sostegno - a partire dal 2012 - della Fondazione Fondo Ricerca e Talenti, promuove le campagne di raccolta del 5 per mille, convinta dell’importanza che l’istruzione e la ricerca  rivestono per lo sviluppo del capitale umano dei cittadini di domani.
 

La distribuzione delle scelte e degli importi per gli enti della ricerca scientifica e dell'Università ammessi al beneficio dal MIUR sono consultabili sul sito dell'Agenzia delle Entrate nell'Elenco degli enti della ricerca scientifica e dell’Università.

Dall’anno 2006 all’anno 2017 l'Università di Torino ha raccolto fondi per un totale di € 2.324.713,4 così ripartiti:

  • 2006  € 373.176,00 
  • 2007  € 307.581,00 
  • 2008  € 243.557,00 
  • 2009  € 206.757,00 
  • 2010  € 153.884,00 
  • 2011  € 142.870,00 
  • 2012  € 142.171,00 
  • 2013  € 147.993,00 
  • 2014  € 158.593,12 
  • 2015  € 145.577,12 
  • 2016  € 158.026,56
  • 2017  € 144.528,40

 

Ultimo aggiornamento: 17/4/2019

Questa pagina è stata visitata 51 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.