Tasse

Sospensione servizio di help desk
Nel periodo compreso tra venerdì 31 luglio 2020 e domenica 16 agosto 2020 è sospeso il servizio di help-desk. Sarà possibile aprire nuovi ticket a partire da lunedì 17 agosto 2020.

Anno accademico 2019-2020

 

Aggiornamenti sulle rate della contribuzione studentesca a seguito dell'emergenza coronavirus

Per agevolare la situazione di studenti e studentesse le cui famiglie vivono situazioni di disagio economico sopraggiunte a causa dell'attuale emergenza Coronavirus, l'Ateneo ha:

  1. prorogato e ulteriormente rateizzato la contribuzione studentesca e le rate di contribuzione aggiuntiva dei corsi di studio dovute per l'a.a. 2019-2020
  2. permesso il ricalcolo del contributo onnicomprensivo unico in base all'ISEE corrente, cioè l'ISEE che si riferisce a condizioni di reddito attuale
  3. consentito la presentazione tardiva dell’ISEE valido per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario o dell’ISEE parificato.
Proroga e rateizzazione contribuzione studentesca e contribuzione aggiuntiva

La proroga prevede le seguenti scadenze di pagamento:

Terza rata contributo onnicomprensivo unico

  • se è inferiore o uguale a 50 euro la scadenza è il 15 giugno 2020
  • se è superiore a 50 euro dovrà essere corrisposta in due quote di pari importo:
    • prima sottorata con scadenza 15 giugno 
    • seconda sottorata con scadenza 1° settembre 2020 (con questa ultima rata, in caso di ritardo nel pagamento scatta l'indennità di mora).

Corsi di laurea che prevedono contribuzione aggiuntiva

  • la seconda rata della contribuzione aggiuntiva per l'a.a. 2019-2020, ove prevista, deve essere versata in due sottorate di pari importo:
    • prima sottorata con scadenza 15 giugno 
    • seconda sottorata con scadenza 1° settembre 2020 (con questa ultima rata, in caso di ritardo nel pagamento scatta l'indennità di mora). 
Adozione ISEE corrente per il ricalcolo del contributo onnicomprensivo unico

Il contributo onnicomprensivo unico dovuto per l'a.a. 2019-2020 potrà essere ricalcolato sulla base dell'ISEE corrente in corso di validità.

Può richiedere l'ISEE corrente chi si trova nelle condizioni previste dall'art. 9 del D.P.C.M. 159/2013 e s.m.i.anche se non aveva richiesto l'ISEE per l'a.a. 2019-2020

In caso di pagamento e successiva presentazione di ISEE corrente, si avrà diritto al rimborso della quota versata in eccesso.

Richiesta tardiva ISEEU/ISEE parificato

Gli studenti che:

  • non hanno richiesto l’ISEE valido per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario entro la scadenza ultima del 20 novembre 2019
  • non hanno presentato l'ISEE parificato alla Sezione Diritto allo Studio entro la scadenza ultima del 20 novembre 2019

possono ottenere il ricalcolo del contributo onnicomprensivo unico dovuto per l'a.a. 2019-2020 sulla base dell’ISEE valido per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario 2020 (ISEEU 2020), oppure presentando l'ISEE parificato 2019 o 2020 alla Sezione Diritto allo Studio, entro la data ultima del 1° settembre 2020.

 

L'ISEEU 2020 e/o l'ISEE parificato 2019 o 2020 dovranno essere trasmessi alla Sezione Diritto allo Studio aprendo apposito ticket tramite il servizio di service desk.

 

A seguito del ricalcolo le quote versate in eccesso per l'a.a. 2019-2020 saranno rimborsate d'ufficio.

 

La presentazione tardiva dell’ISEE universitario e parificato sarà gravata di una mora pari a € 150,00.

 

Inoltre, dopo il 1° settembre 2020 non sarà consentito effettuare atti di carriera per coloro che:

  • non hanno versato gli importi dovuti a titolo di contribuzione studentesca a.a. 2019-2020 con scadenza di pagamento al 15 giugno 2020, ossia la terza rata della contribuzione studentesca
  • non hanno versato, ove prevista, la prima sottorata della contribuzione aggiuntiva dei corsi di studio per l'a.a. 2019-2020.

Per le informazioni relative all'a.a 2019-2020 consulta il Regolamento tasse e contributi a.a. 2019-2020.

Anno accademico 2020-2021
Studentessa allo sportello della segreteria

Per l’a.a. 2020-2021 la contribuzione studentesca dell’Università degli Studi di Torino prevede:

  • un contributo onnicomprensivo, il cui importo dipende dall'ISEE e dall'impegno part-time o full-time
  • no-tax-area fino a 20.000,00 euro di ISEE
  • ulteriore riduzione del contributo per gli studenti con un ISEE fino a 30.000,00 euro
  • forte riduzione del contributo onnicomprensivo per l’iscrizione part-time
  • il nuovo contributo basato sul PIL pro-capite PPA del Paese di residenza, per studenti residenti all’estero o residenti in Italia, ma non autonomi e con genitori residenti all’estero
  • scadenze posticipate per la richiesta dell’ISEE
  • la suddivisione del pagamento della contribuzione in 4 rate

Di seguito, le informazioni principali relative alle tasse e contributi previsti per l’a.a. 2020-2021. Per tutti i dettagli consulta il Regolamento tasse e contributi a.a. 2020-2021.

 

Consulta anche:

Richiedi l'ISEE per pagare in base alle tue condizioni economiche

Per pagare un contributo calcolato in base alle tue condizioni economiche, devi richiedere l'ISEE:

  • entro il 20 novembre 2020: per non incorrere in more ed ottenere in tempo utile il corretto calcolo del contributo onnicomprensivo in base alle tue condizioni economiche 
  • dal 21 novembre 2020 al 22 marzo 2021: con l'applicazione di una mora pari a 150,00 Euro

Per ottenere l'ISEE possono essere necessarie diverse settimane, consigliamo di provvedere subito a farne richiesta.

 

Verrà applicato l’importo massimo previsto del contributo onnicomprensivo:

  • se non richiedi l'ISEE entro il 22 marzo 2021
  • nel caso in cui il tuo valore ISEE sia superiore a 85.000,00 Euro
Contribuzione per studenti internazionali
Contributo onnicomprensivo unico (COU) in base all’ISEE parificato e al PIL pro-capite PPA del Paese di residenza

Gli studenti:

  • residenti all’estero (a meno che non siano iscritti all’AIRE e coniugati con un cittadino residente in Italia)
  • residenti in Italia, ma che non soddisfano i requisiti di indipendenza di cui all'art. 8 del DPCM 159/2013 e s.m.i. e i cui familiari sono residenti all’estero

possono scegliere se chiedere la riduzione del contributo onnicomprensivo unico dovuto per l’iscrizione ai Corsi di studio a.a. 2020-2021 in base all’ISEE parificato o in base al PIL pro-capite a Parità di Potere d’Acquisto (PPA) del Paese di residenza proprio o dei genitori (se non sono studenti autonomi).

I requisiti di indipendenza si considerano posseduti se soddisfi entrambe le seguenti condizioni:

  • risiedi fuori dall’unità abitativa della famiglia di origine, da almeno due anni, in alloggio non di proprietà di un suo membro
  • presenti un reddito dichiarato di almeno € 6.500,00 negli anni 2017 e 2018.
Contributo onnicomprensivo unico in base a ISEE parificato

Se scegli di versare il contributo onnicomprensivo unico (COU) in base al valore dell’ISEE parificato, gli importi dovuti sono quelli previsti agli articoli 2 e 3.1 del Regolamento tasse e contributi a.a. 2020-2021, salvo eventuali esoneri.

Gli studenti devono consegnare l'ISEE parificato alla Sezione Diritto allo Studio unitamente a copia originale della documentazione necessaria al rilascio entro il 20 novembre 2020. Tieni presente che:

  • nel caso in cui l’ISEE parificato venga consegnato dopo il 20 novembre 2020 ed entro il 22 marzo 2021, sarà addebitata un’indennità di mora di € 150,00
  • nel caso in cui l’ISEE parificato non venga consegnato entro il termine ultimo del 22 marzo 2021, non si ha diritto alla riduzione/esonero del contributo unico e si è tenuti a pagare l’importo massimo previsto
  • nel caso in cui il valore ISEE sia superiore a € 85.000,00 non si ha diritto alla riduzione/esonero del contributo unico.

Se paghi il COU in base al valore dell’ISEE parificato, le scadenze e gli importi previsti per le rate sono quelli indicati all’art. 5.1 del Regolamento tasse e contributi a.a. 2020-2021.

 

Se sei in possesso di un titolo di studio estero e ti iscrivi al 1° anno di un qualsiasi Corso di studio, le scadenze e gli importi previsti per le rate sono quelli indicati all’art. 5.2 del Regolamento tasse e contributi a.a. 2020-2021.

Contributo onnicomprensivo unico in base a PIL pro-capite PPA

Se scegli di versare il contributo onnicomprensivo unico sulla base del PIL pro-capite PPA del Paese di residenza, salvo eventuali esoneri gli importi dovuti sono i seguenti:

 

Soglia PIL pro-capite PPA Importo COU
PIL pro-capite PPA inferiore o uguale a € 13.000,99 300,00 €
PIL pro-capite PPA tra € 13.001,00 e € 20.000,99 400,00 €
PIL pro-capite PPA tra € 20.001,00 e € 30.000,99 500,00 €
PIL pro-capite PPA tra € 30.001,00 e € 50.000,99 700,00 €
PIL pro-capite PPA superiore a € 50.001,00 1.000,00 €

 

Consulta l’elenco dei Paesi con l’indicatore del PIL pro-capite a Parità di Potere d’Acquisto (PPA).

Inoltre il valore del PIL pro-capite PPA del Paese di residenza diventerà sostitutivo dell’ISEE parificato in tutte le procedure di Ateneo a.a. 2020-2021 per le quali i benefici economici o i pagamenti siano proporzionali alla condizione economica dello studente. Ad esempio sarà usato per determinare l’importo dovuto per i Corsi di studio con contributi aggiuntivi per servizi su richiesta proporzionali al valore ISEE.

  • Se sei residente all’estero, l’Università applicherà direttamente il COU in base al PIL pro-capite PPA. Verifica che il Paese di residenza dichiarato nei dati anagrafici della tua MyUniTo sia corretto e aggiornato. Se vuoi pagare in base all’ISEE parificato, è sufficiente consegnare l’ISEE parificato alla Sezione Diritto allo Studio entro le scadenze previste.
  • Se sei residente in Italia ma non soddisfi i requisiti di indipendenza e i tuoi familiari sono residenti all’estero, la richiesta di riduzione del contributo onnicomprensivo unico per l’a.a. 2020-2021 in base al PIL pro-capite a PPA del Paese di residenza dovrà essere effettuata entro il 20 novembre 2020.Nel caso in cui la richiesta di riduzione del contributo onnicomprensivo unico per l’a.a. 2020-2021 in base al PIL pro-capite a PPA del Paese di residenza venga effettuata dopo il 20 novembre 2020 ed entro il 5 febbraio 2021, sarà addebitata un’indennità di mora di € 150,00.
    Non potrà essere effettuata richiesta di riduzione del contributo onnicomprensivo unico per l’a.a. 2020-2021 in base al PIL pro-capite a Parità di Potere d’Acquisto (PPA) del Paese di residenza dopo il 5 febbraio 2021.
    La procedura di richiesta COU in base al PIL pro-capite a PPA sarà disponibile a metà settembre su questa pagina.

 

Il COU basato sul valore del PIL pro-capite PPA del Paese di residenza deve essere versato in due quote:

  • la prima di importo fisso pari a 300,00 euro
  • la seconda pari al saldo del dovuto.

Tali rate devono essere versate secondo le scadenze di pagamento della seconda e terza rata di contribuzione studentesca previste all’art. 5.1 del Regolamento tasse e contributi a.a. 2020-2021.

 

Se sei in possesso di un titolo di studio estero  e ti iscrivi al 1° anno di un qualsiasi Corso di studio, le scadenze per le rate sono quelle indicate all’art. 5.2 del Regolamento tasse e contributi a.a. 2020-2021. A queste rate si aggiungerà la prima rata costituita dalla tassa regionale per il diritto allo studio e dal bollo, per un importo totale di 156,00 Euro, da versare all’atto dell’immatricolazione/iscrizione.

Importi e scadenze delle rate
Prima rata

L'importo della prima rata è pari a 156,00 Euro da versare al momento dell’immatricolazione/iscrizione e comprende:

  • tassa regionale per il diritto allo studio: 140,00 Euro (per i casi di esonero consulta l'art. 3 delRegolamento tasse e contributi a.a. 2020-2021)
  • imposta di bollo, assolta in maniera virtuale, secondo la normativa vigente al momento dell’iscrizione: 16,00 Euro
Seconda rata

La seconda rata prevede un importo massimo di 450,00 Euro e viene calcolata:

Se non richiedi l'ISEE entro le scadenze sopra indicate, dovrai versare l’importo massimo della seconda rata pari a 450,00 Euro.

La seconda rata è da pagare:

  • per la generalità degli studenti, entro il 30 novembre 2020
  • esclusivamente per gli iscritti al primo anno delle lauree magistrali che perfezionano l’iscrizione dopo il 21 novembre 2020, entro il 29 gennaio 2021
Terza rata

La terza rata prevede un importo massimo di 450,00 Euro e viene:

  • calcolata sulla base del valore ISEE e delle condizioni di esonero previste (consulta l'art. 3 del Regolamento tasse e contributi a.a. 2020-2021
  • aggiornata sulla base dell’impegno full-time/part-time scelto con la presentazione del piano carriera

Se non richiedi l'ISEE entro il 22 marzo 2021 verrà addebitata la quota di € 450,00.

 

La terza rata è da pagare entro il 31 marzo 2021.

Quarta rata

L'importo della quarta rata corrisponde al saldo del contributo onnicomprensivo ed è da pagare entro il 14 maggio 2021.

Nuove scadenze per studenti con titolo estero che si iscrivono al 1° anno di un corso di laurea/laurea magistrale/laurea magistrale a ciclo unico
Prima rata

Da pagare al momento dell’immatricolazione.

Seconda rata

Da pagare entro il 31 gennaio 2021, solo a seguito dell’effettivo arrivo presso l’Università di Torino. Se non arrivassi in Italia entro il 31 gennaio 2021, l’importo della seconda rata andrà pagato insieme a quello della terza rata.

Terza rata

Da pagare entro il 31 marzo 2021, anche in caso di mancato arrivo presso l’Università di Torino.

Quarta rata

Da pagareentro il 14 maggio 2021.

Calcola l'importo del tuo contributo

UniTO mette a tua disposizione un simulatore per calcolare l'importo da pagare sulla base del tuo indicatore ISEE.

Contributi aggiuntivi e ulteriori informazioni

I seguenti corsi prevedono il pagamento di importi aggiuntivi, secondo quanto previsto dall'art. 6 del Regolamento tasse e contributi a.a. 2020-2021.

 

Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Conservazione e restauro dei beni culturali

E' prevista una contribuzione aggiuntiva di 4.000,00 Euro suddivisa in due rate (non dovuta per gli studenti fuori corso, ad eccezione di coloro che devono frequentare i Laboratori CCR).

 

Corso di laurea in Management dell’informazione e della Comunicazione aziendale

E' prevista una contribuzione aggiuntiva:

  • per gli studenti in corso o fuori corso che debbano ottenere la frequenza con impegno a tempo pieno: 2.710,00 Euro
  • per gli studenti in corso o fuori corso che debbano ottenere la frequenza con impegno a tempo parziale: 2.116,00 Euro

 

Corso di laurea in Business & Management e Corso di laurea magistrale in Business administration 

Prevista una contribuzione aggiuntiva a seconda dell'ISEE:
 

Fasce ISEE

Importo in Euro

≤ 13.000,99

700,00

13.001,00-30.000,99

1.100,00

30.001,00-50.000,99

2.300,00

50.001,00-85.000,99

5.000,00

> 85.001,00

5.600,00

 

Corso di laurea in Business & Management e Corso di laurea magistrale in Business administration coorte 2017-2018

Prevista una contribuzione aggiuntiva:

  • per gli studenti in corso o fuori corso che debbano ottenere la frequenza con impegno a tempo pieno: 2.710,00 Euro
  • per gli studenti in corso o fuori corso che debbano ottenere la frequenza con impegno a tempo parziale: 2.116,00 Euro

 

Corsi di studio on line (laurea in Scienze dell’amministrazione, laurea in Diritto Agroalimentare, laurea magistrale in Scienze amministrative e giuridiche per le organizzazioni pubbliche e private, laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza, laurea in Amministrazione aziendale del Dipartimento di Management)

Previsto un contributo annuale per l’iscrizione: 

  • iscrizione a tempo pieno: 920,00 Euro
  • iscrizione a tempo parziale: 500,00 Euro

Verifica comunque tutte le informazioni all'art. 6 del Regolamento tasse e contributi a.a. 2020-2021.

Per ulteriori informazioni relative a rimborsi; tasse e contributi in caso di rivalutazione carriera, sospensione degli studi, ricognizione; indennità di mora e sanzioni amministrative, consulta attentamente il Regolamento tasse e contributi a.a. 2020-2021.

Consulta anche le FAQ (Frequently Asked Questions) della Sezione Diritto allo Studio e, se sei uno studente già iscritto all'Ateneo, in caso di necessità contatta il servizio di Help Desk.

Come pagare

Accedi alla MyUniTO con le tue credenziali e alla voce "Tasse" e seleziona tramite la piattaforma PagoPA la modalità di pagamento preferita tra quelle disponibili.

 

Dal 30 giugno 2020 tutti i pagamenti verso le Pubbliche Amministrazioni dovranno essere effettuati esclusivamente mediante la piattaforma PagoPA (art. 65, comma 2, del D.Lgs n. 217/2017 come da ultimo modificato dal D.L. n. 162/2019 - Decreto Milleproroghe). Pertanto, il pagamento della contribuzione studentesca dovrà essere effettuato esclusivamente tramite PagoPA, un sistema di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la pubblica amministrazione. 

 

Non potranno più essere effettuati pagamenti tramite MAV o tramite bonifico in Italia, mentre sarà ancora possibile effettuare pagamenti tramite bonifici esteri.

 

Si invitano studenti e studentesse a non utilizzare a partire dal 30 giugno 2020 i MAV precedentemente emessi per il pagamento della contribuzione studentesca. 

 

In caso di dubbi sulla procedura PagoPA leggi le istruzioni prima di procedere:

Ultimo aggiornamento: 06/08/2020
Questa pagina è stata visitata 373 116 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.