Palazzo degli Istituti Anatomici

Palazzo degli Istituti Anatomici

L'isolato compreso fra corso Massimo d'Azeglio e le vie Donizetti, Giuria e Michelangelo è stato sede, dalla fine dell'Ottocento, degli Istituti Anatomici della Facoltà di Medicina, oltre ad aver ospitato, tra il 1935 e il 1996, anche la Facoltà di Agraria.

Con la riapertura del Museo di Anatomia Umana - integralmente restaurato e riproposto nell'originario allestimento del 1898 - e del Museo della Frutta, dal 2007 il Palazzo degli Istituti Anatomici riprende e sviluppa una vocazione museale che gli è stata propria sin dalle origini.

Dal 27 novembre 2009, il Palazzo ospita anche il Museo di Antropologia Criminale "Cesare Lombroso", che già si trovava in questo edificio fra il 1898 e 1948, e, in un prossimo futuro, il Museo di Antropologia ed Etnografia, che ha oggi sede nell'edificio dell'ex ospedale di San Giovanni, entrambi parte - con il Museo di Anatomia Umana - del Progetto Museo dell'Uomo.

Questo nuovo polo museale, espressione di un intento condiviso dall'Università degli Studi di Torino, dalla Regione Piemonte e dalla Città di Torino, offre una visione articolata e complessa del positivismo scientifico che, tra fine Ottocento e inizio Novecento, ha avuto in Torino un centro propulsivo su scala nazionale. Nel valorizzare il patrimonio storico universitario e degli enti di ricerca di Torino, offre al tempo stesso l'opportunità per riflettere, oltre che sull'eredità del positivismo, sulle nuove frontiere che la scienza si trova oggi ad affrontare.

Orario di apertura

Dal lunedì al sabato 10.00 - 18.00 (chiuso la domenica).

Tariffe
  • ingresso singolo museo: € 3,00 (intero); € 1,50 (ridotto)
  • ingresso tre musei (Museo di Anatomia, Museo della Frutta e Museo di Antropologia Criminale): € 7,5 (intero); € 4 (ridotto)
  • ingresso gratuito il mercoledì
  • aderisce all'Abbonamento Musei Torino Piemonte
  • accesso ai disabili con accompagnatore.
Questa pagina è stata visitata 150 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.