Corso on line: "Consumer and Environmental Safety: Food Packaging and Kitchenware"

Argomento: Corsi di linguaCorsi di Formazione
Pubblicato: 
Martedì 28 Luglio 2020
foto di una donna incinta e di una bambina all'interno di un supermercato

Prende il via il 9 novembre 2020, il corso organizzato da EIT FOOD, EIT Knowledge & Innovation Communities e UniTo sul tema "Consumer and Environmental Safety: Food Packaging and Kitchenware". Il corso è interamente on line e in lingua inglese.

 

EIT FOOD è una delle maggiori iniziative a livello mondiale incentrate sull'innovazione in campo agroalimentare e vede l'Università di Torino come unico partner accademico italiano.
EIT FOOD mette in collegamento partners aziendali, accademici, centri ed istituti di ricerca di 13 Paesi in Europa e lungo l'intera catena del cibo e le sue attività comprendono il supporto a progetti di innovazione, formazione, comunicazione e creazione di imprese innovative

 

Di seguito tutte le specifiche sul corso:

Perchè iscriversi a questo corso?

La sicurezza del cibo è aspetto fortemente controllato e regolamentato, soprattutto in the EU. Tuttavia, non sempre viene considerata la migrazione di sostanze dai materiali di contatto e packaging al cibo e bevande che noi assumiamo, e in particolare di quelle sostanze che - a basse dosi e per tempi lunghi - agiscono negativamente sul nostro delicato sistema endocrino. Basti pensare ai disturbi della fertilità, della tiroide e del metabolismo, in costante crescita nei nostri paesi. 

Avendo queste sostanze un impatto sulla nostra salute e sull’ambiente, è essenziale poterle riconoscere e misurare. Abbiamo i metodi e i test giusti ? Possono essere migliorati ? La ricerca dovrebbe dare delle risposte, sia sulla loro presenza e esposizione, che sugli effetti sulla salute delle persone e della biosfera.  

 

Molti soggetti sono coinvolti nel food packaging e tutela della salute della popolazione : ricercatori e medici, epidemiologi, endocrinologi, consumatori e associazioni, aziende che producono i materiali e aziende che commerciano cibi e bevande, e infine legislatori, politici e giornalisti. Una sinergia positiva tra tutti questi soggetti potrebbe preparare a affrontare meglio questo argomento, e in particolare la sicurezza per la salute.  In questo ambito, un aspetto chiave è la trasparenza e l’informazione di dati scientifici basati su evidenze.  Come risultato il cittadino guadagnerebbe una migliore consapevolezza della situazione e una resistenza agli eccessi di allarmismo e alle false notizie.

 

La sicurezza sulle sostanze presenti nei packaging e materiali di contatto riguarda anche l’ambiente, per via dell’impatto sugli ecosistemi e per via dell’accumulo di plastiche e sostanze contaminanti, non più ricuperabili. La sensibilità a questi temi è in aumento e occorre chiarezza e conoscenza per affrontarli al meglio e con efficacia. 
 

Quali argomenti verranno sviluppati?
  • Quali sono i potenziali rischi per la salute globale e per l’ambiente, derivati dai packaging ? 
  • Quali soggetti sono coinvolti nella sicurezza dei packaging, e come interagiscono tra loro ? 
  • La ricerca chimica e biologica contribuisce alle conoscenze su questo argomento ? E come ? 
  • Che ruolo ha il consumatore nel migliorare la sicurezza ?
  • Quali misure potrebbe adottare l’industria, i governi e la EU per assicurare maggiore sicurezza ? 
  • Che ruolo ha l’informazione e comunicazione per aiutare nelle scelte quotidiane e nella consapevolezza generale ?
     
Cosa si può imparare?
  • Riflettere sull’importanza del packaging nella nostra vita quotidiana e per le nostre scelte. 
  • Valutare come le sostanze chimiche possono migrare nel cibo e danneggiare il nostro delicato sistema endocrino
  • Comprendere a cosa servono e come funzionano i test chimici e biologici, e quanto sono importanti
  • Descrivere il ruolo professionale dei soggetti coinvolti in tutta la filiera della produzione e sicurezza del cibo. 
  • Discutere gli argomenti del corso, con maggiore conoscenza e contribuire così alla consapevolezza generale dei cittadini
  • Interpretare informazioni e notizie con maggiore senso critico, in particolare quando si parla di sicurezza e salute per il consumatore.
A chi è rivolto il corso?

Il corso è interamente on line, in lingua inglese facile e chiara, utilizza video, articoli, interviste e attività per gli iscritti. Utilizza una didattica diretta e immediata, con esempi e proposte di discussione. 

 

Il corso è pensato per chiunque sia interessato a approfondire i vari aspetti della sicurezza del cibo e bevande, e i potenziali rischi per la salute derivanti dal packaging e materiali di contatto.  E’ diretto ai consumatori che sono attenti alle sostanze chimiche a cui siamo esposti, e alle possibii conseguenze sulla salute endocrina. Il corso presenta e discute il complesso panorama dei soggetti coinvolti, e I loro ruoli.  Le categorie più direttamente interessate potrebbero essere casalinghi/casalinghe, donne in gravidanza e genitori con bambini, lavoratori del Sistema Sanitario. 
Il corso è anche ideale per :
A. personale che lavora nel settore della produzione del cibo e bevande. Imprenditori che intendono investire nel settore green e eco-friendly e nei materiali naturali
B. studenti a partire dalle scuole superiori in su, che devono decidere dei loro futuri interessi sia nello studio che nelle attività lavorative.  
C. la comunità dei ricercatori, soprattutto chimici, biologi, epidemiologi, endocrinologi e pediatri, che vogliono spingersi a costruire una network per lo scambio di informazioni e di risultati in questo ambito.  
 

Ultimo aggiornamento: 11/08/2020
Questa pagina è stata visitata 144 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.