Riconoscimento titoli di studio

Se sei in possesso di un titolo accademico conseguito all’estero, puoi chiedere il suo riconoscimento con un analogo titolo universitario rilasciato dall’Università di Torino.

 

Le Università hanno competenza per il riconoscimento dei cicli e dei periodi di studio svolti all'estero e dei titoli di studio esteri per le seguenti finalità:

  • accesso all'istruzione superiore
  • proseguimento degli studi universitari
  • conseguimento dei titoli universitari italiani.

Per le procedure di riconoscimento dei titoli esteri per finalità diverse da quelle sopra elencate consulta il sito del Centro Informazioni Mobilità Equivalenze Accademiche (CIMEA) per individuare l’ente competente a cui rivolgerti.

Chi e quando può fare domanda

I cittadini italiani, comunitari e non comunitari legalmente soggiornanti in Italia possono presentare domanda di riconoscimento di un titolo accademico estero (laurea di primo e secondo livello) allo Sportello Studenti Internazionali esclusivamente su appuntamento, prenotabile a partire dal 20 ottobre 2019 tramite mail all’indirizzo internationalstudents@unito.it.

Il periodo di presentazione della richiesta è dal 2 dicembre 2019 al 16 marzo 2020

 

I cittadini non comunitari non legalmente soggiornanti in Italia, invece, possono presentare la domanda attraverso le Rappresentanze diplomatico-consolari italiane competenti per territorio, dal 2 dicembre 2019 sino al termine per le domande di preiscrizione universitaria presso le Rappresentanze diplomatico-consolari Italiane, nel rispetto delle disposizioni ministeriali. 

Come fare domanda
Cittadini italiani, comunitari e non comunitari legalmente soggiornanti in Italia

Prima di presentare la richiesta di riconoscimento, consulta l’offerta formativa dell’Università di Torino per individuare il corso di studi più affine al percorso che hai seguito all’estero e completa la registrazione al portale di Ateneo.

La registrazione è necessaria per acquisire i dati anagrafici di ciascun richiedente, indispensabili per la conclusione della procedura di riconoscimento.

La documentazione sotto indicata può essere inviata tramite spedizione postale allo Sportello Studenti Internazionali o consegnata direttamente dal richiedente o da un  soggetto delegato in possesso di delega e fotocopia di un documento di identità del delegante prenotando un appuntamento a partire dal 20 ottobre 2019 tramite mail all’indirizzo internationalstudents@unito.it.

Per ciascun richiedente è prevista la possibilità di richiedere un numero massimo di due appuntamenti, uno per ottenere informazioni sulla procedura e verificare la documentazione e un altro per presentare la richiesta di riconoscimento.

Di seguito trovi un elenco della documentazione necessaria per presentare domanda di riconoscimento:

  1. modulo di domanda di riconoscimento titolo estero 
  2. copia autentica del diploma di maturità, con traduzione ufficiale in lingua italiana (la traduzione non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola)  e legalizzazione (dove prevista); se sei in possesso di un diploma di maturità italiano, è sufficiente fornire un’autocertificazione del titolo di studio
  3. copia autentica del titolo accademico che intendi far riconoscere, con traduzione ufficiale in lingua italiana (la traduzione non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola), legalizzazione (dove prevista) e una delle seguenti dichiarazioni:

    Nel caso in cui il titolo accademico che intendi far riconoscere sia un titolo di II livello, devi fornire anche copia autentica del titolo accademico di I livello, con traduzione ufficiale in lingua italiana (la traduzione non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola), legalizzazione (dove prevista), dichiarazione di valore o attestazione di comparabilità rilasciata da centri ENIC–NARIC

  4. copia autentica del piano di studi universitario del titolo accademico che intendi far riconoscere, munito di traduzione ufficiale in lingua italiana (la traduzione non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola) e legalizzazione (se prevista), contenente il dettaglio degli esami universitari, con i voti e le ore e/o crediti o in alternativa copia autentica del Diploma Supplement munito di legalizzazione (se prevista).
    Nel caso in cui il titolo accademico che intendi far riconoscere sia un titolo di II livello, devi fornire anche copia autentica del piano di studi universitario del titolo accademico di I livello munito di traduzione ufficiale in lingua italiana (la traduzione non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola) e legalizzazione (se prevista), contenente il dettaglio degli esami universitari, con i voti e le ore e/o crediti o in alternativa copia autentica del Diploma Supplement munito di legalizzazione (se prevista)
  5. programma ufficiale degli esami sostenuti con timbro e firma dell’università, tradotto fedelmente in lingua italiana dall’originale. La traduzione in lingua italiana non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola. 
    Nel caso in cui il titolo accademico che intendi far riconoscere sia un titolo di II livello, devi fornire anche il programma ufficiale degli esami sostenuti del titolo accademico di I livello con timbro e firma dell’università, tradotto fedelmente in lingua italiana dall’originale. La traduzione in lingua italiana non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola
  6. fotocopia semplice di tutti i documenti elencati ai punti 2, 3, 4 e 5
  7. nel caso in cui il titolo accademico che intendi far riconoscere sia un titolo di II livello, eventuale copia della tesi di laurea del titolo di II livello in formato cartaceo o digitale, tradotta fedelmente in lingua italiana dall’originale. La traduzione in lingua italiana non è richiesta se il documento originale è redatto in lingua inglese, francese o spagnola
  8. fotocopia del documento d’identità, codice fiscale, permesso di soggiorno
  9. 1 marca da bollo da 16,00 € da apporre sul modulo di domanda di riconoscimento titolo accademico estero.

Al ricevimento della domanda di riconoscimento, al richiedente sarà richiesto il pagamento del diritto fisso di € 60,00 (escluse eventuali commissioni bancarie), come stabilito dal Regolamento tasse e contributi a.a. 2019-2020. La presa in carico della richiesta avverrà solo a seguito del pagamento del diritto fisso.

L’Università si riserva la facoltà di richiedere ulteriori documenti nel caso non vi siano gli elementi sufficienti alla valutazione del percorso accademico.

Cittadini non comunitari residenti all’estero

Per presentare domanda di riconoscimento devi prima rivolgerti alla Rappresentanza Diplomatico-Consolare italiana competente per territorio per ottenere la documentazione necessaria e poi inviare la domanda di riconoscimento allo Sportello Studenti Internazionali. La documentazione sotto indicata può essere inviata tramite spedizione postale allo Sportello Studenti Internazionali o consegnata direttamente dal richiedente o da un soggetto delegato in possesso di delega e fotocopia di un documento di identità del delegante prenotando un appuntamento a partire dal 20 ottobre 2019 tramite mail all’indirizzo internationalstudents@unito.it.

Per ciascun richiedente è prevista la possibilità di richiedere un numero massimo di due appuntamenti, uno per ottenere informazioni sulla procedura e verificare la documentazione e un altro per presentare la richiesta di riconoscimento.

Di seguito trovi un elenco della documentazione necessaria per presentare domanda di riconoscimento:

  1. modulo di domanda di riconoscimento titolo estero 
  2. copia autentica del diploma di maturità, con traduzione ufficiale in lingua italiana (la traduzione non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola) e legalizzazione (dove prevista); se sei in possesso di un diploma di maturità italiano, è sufficiente fornire un’autocertificazione del titolo di studio
  3. copia autentica del titolo accademico che intendi far riconoscere, con traduzione ufficiale in lingua italiana (la traduzione non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola), legalizzazione (dove prevista) e una delle seguenti dichiarazioni:

    Nel caso in cui il titolo accademico che intendi far riconoscere sia un titolo di II livello, devi fornire anche copia autentica del titolo accademico di I livello, con traduzione ufficiale in lingua italiana (la traduzione non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola), legalizzazione (dove prevista) edichiarazione di valore o attestazione di comparabilità rilasciata da centri ENIC–NARIC

  4. copia autentica del piano di studi universitario del titolo accademico che intendi far riconoscere, munito di traduzione ufficiale in lingua italiana (la traduzione non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola) e legalizzazione (se prevista), contenente il dettaglio degli esami universitari, con i voti e le ore e/o crediti o in alternativa copia autentica del Diploma Supplement munito di legalizzazione (se prevista). 
    Nel caso in cui il titolo accademico che intendi far riconoscere sia un titolo di II livello, devi fornire anche copia autentica del piano di studi universitario del titolo accademico di I livello, munito di traduzione ufficiale in lingua italiana (la traduzione non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola) e legalizzazione (se prevista), contenente il dettaglio degli esami universitari, con i voti e le ore e/o crediti o in alternativa copia autentica del Diploma Supplement munito di legalizzazione (se prevista)
  5. programma ufficiale degli esami sostenuti con timbro e firma dell’università tradotto fedelmente in lingua italiana dall’originale. La traduzione in lingua italiana non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola. 
    Nel caso in cui il titolo accademico che intendi far riconoscere sia un titolo di II livello, devi fornire anche il programma ufficiale degli esami sostenuti del titolo accademico di I livello con timbro e firma dell’università tradotto fedelmente in lingua italiana dall’originale. La traduzione in lingua italiana non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola
  6. fotocopia semplice di tutti i documenti elencati ai punti 2, 3, 4 e 5
  7. nel caso in cui il titolo accademico che intendi far riconoscere sia un titolo di II livello, eventuale copia della tesi di laurea del titolo di II livello in formato cartaceo o digitale, tradotta fedelmente in lingua italiana dall’originale. La traduzione in lingua italiana non è richiesta se il documento originale è redatto in lingua inglese, francese o spagnola
  8. fotocopia del passaporto.

Al ricevimento della domanda di riconoscimento da parte dello Sportello Studenti Internazionali verranno fornite informazioni relative al pagamento della marca da bollo da 16,00 € e del diritto fisso di € 60,00 (escluse eventuali commissioni bancarie), così come stabilito dal Regolamento tasse e contributi a.a. 2019-2020. La presa in carico della richiesta avverrà solo a seguito del pagamento del diritto fisso.

L’Università si riserva la facoltà di richiedere ulteriori documenti nel caso non vi siano gli elementi sufficienti alla valutazione del percorso accademico.

Esito della procedura di riconoscimento

La procedura di valutazione della domanda di riconoscimento del titolo estero si può concludere con un riconoscimento totale oppure con un riconoscimento parziale.

  • In caso di riconoscimento totale (equipollenza), ti sarà rilasciato un titolo accademico italiano corrispondente a quello conseguito all’estero, dopo il pagamento del contributo per il servizio amministrativo di € 200,00, come stabilito dal "Regolamento tasse e contributi a.a. 2019-2020".
  • In caso di riconoscimento parziale, hai la possibilità di iscriverti con abbreviazione di corso a un determinato corso di laurea, considerato equivalente a quello seguito all’estero. Per i corsi di laurea a numero programmato l'iscrizione può avvenire solo in caso di disponibilità di posti residui rispetto all'anno di ammissione e in seguito al superamento delle prove previste dai bandi di ammissione ai corsi di studio interessati, salvo specifiche deroghe previste dai corsi di studio, variabili di anno in anno.

L’esito della procedura di riconoscimento viene comunicata entro il termine massimo di 90 giorni dalla data di ricezione della domanda all'indirizzo mail del richiedente.

Questa pagina è stata visitata 7 253 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.