DE BORTOLI Michele

Professore/Professoressa ordinario/a
Settore scientifico disciplinare: 
BIOLOGIA MOLECOLARE (BIO/11)
Telefono: 
0116705058
Cellulare: 
3384718107
Fax: 
n/d

Strutture di riferimento

Sede: 
SCIENZE CLINICHE E BIOLOGICHE
Struttura di afferenza: 
Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche
Struttura di appartenenza: 
Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche

Attività scientifica

Da alcuni anni, l’interesse scientifico primario del nostro gruppo sta nel comprendere i meccanismi molecolari di regolazione dell' attività genomica, integrando i dati di espressione genica con l'analisi bioinformatica e con l'analisi cellulare di attività di vie di segnale, di coregolatori trascrizionali e di stato funzionale del genoma (epigenoma). Il modello di studio principale è rappresentato dai recettori cellulari per gli estrogeni sia in assenza di ormone, sia dopo stimolazione estrogenica, in cellule mammarie normali e trasformate. I nostri studi hanno applicabilità immediata al problema della diagnosi e cura del carcinoma mammario, in particolare nel campo delle terapie endocrine, campo nel quale il nostro gruppo è titolare di brevetti industriali.

Il nostro gruppo cerca oggi di comprendere a livello di sistema le reti di regolazione genica coinvolte nella funzione dei recettori degli ormoni steroidei, mediante la mappatura genomica dei fattori di trascrizione e delle modificazioni epigenetiche mediante ChIP-Seq; studi di espressione con RNA-Seq; analisi della risposta cellulare in termini di circuiti di regolazione trascrizionale e post-trascrizionale mediata da microRNA, da long-noncoding RNA e da regolatori dello splicing alternativo.

Since several years, the primary scientific interest of our group is to understand the molecular mechanisms of genomic regulation, integrating expression data with bioinformatics, analysis of signaling pathways, transcriptional coregulators and functional genome status at the cell level. The primary model system for this study is represented by cellular receptors for estrogenic hormones either in the absence of hormones or after estrogenic stimulation, in normal and transformed mammary cells. Our studies have immediate application to the problem of  diagnosis and treatment of breast cancer, particularly in the field of endocrine therapy, a field in which our group holds industrial patents.

Our group now seeks to understand at the system level the gene regulatory networks involved in the steroid hormone receptor pathways, by genomic mapping of the transcription factors and epigenetic changes using ChIP-Seq, expression studies with RNA-Seq, analysis of cellular response in terms of description of the transcriptionaland post-transcriptional regulatory networks mediated by microRNAs, long-noncoding RNAs and alternative splicing regulators.