Imaging - Microscopia | Università di Torino

Imaging - Microscopia

icona imaging

 

 

Le infrastrutture di ricerca di UniTO per le aree di Imaging e Microscopia.

Centro di Imaging Molecolare & Preclinico, Nodo Italiano MMMI (Multi-Modal Molecular Imaging) dell'ERIC Euro-BioImaging
Dipartimento di Biotecnologie Molecolari e Scienze per la Salute, Centro di Imaging Molecolare, Via Nizza 52, Torino mappa
Centro di Imaging Preclinico - BioIndustry Park, Via Ribes 5, Colleretto Giacosa (To) mappa

Ambiti di applicazione: Agrifood - Health

 

Strumentazioni e specifiche tecniche

  • Scanner MRI Bruker Avance 7T equipaggiato per micro-imaging
    Spettrometro NMR Avance 7 T equipaggiato con diversi probes per micro-imaging, per la registrazione di immagini MRI ad alta risoluzione in vitro e in vivo (topi). Gating cardiaco e respiratorio. Sintonizzabile anche per eteronuclei (¹⁹F e ¹³C).
  • Scanner MRI Aspect M2 1T
    MR Imager compatto a 1T utilizzato per l’imaging in vitro e in vivo di piccoli roditori. Equipaggiato con sistemi per l’anestesia gassosa, monitoraggio delle funzioni vitali e gating respiratorio. Coils dedicate per l’imaging dell’interno animale o per la testa. Risoluzione fino a 100 µm. Uno dei due strumenti presenti è installato presso lo stabulario e dedicato allo studio di animali immunocompromessi. Sintonizzabile anche per ¹³C.
  • Scanner MRI Bruker ICON 1T
    Sistema MRI con magnete permanente per l’imaging in vitro e in vivo di piccoli roditori, equipaggiato con sistemi per l’anestesia gassosa, monitoraggio delle funzioni vitali e gating respiratorio. Coils dedicate per l’imaging dell’interno animale o per la testa. Campo ottimale per agenti diagnostici paramagnetici e buona risoluzione spaziale fino a 100 µm.
  • Scanner MRI Bruker Biospec 3T
    Scanner MRI orizzontale con bore di 18 cm e lettino motorizzato, adatto per studi in vivo su topi e ratti e piccoli conigli. Il sistema è dotato di sistemi per l’anestesia gassosa, monitoraggio delle funzioni vitali e gating respiratorio. Inoltre è equipaggiato con due bobine di trasmissione e di superficie per l'imaging cerebrale e cardiaco di animali di piccole e grandi dimensioni. Sintonizzabile anche per il ¹³C.
  • Scanner MRI Bruker Pharmascan 7T
    Scanner MRI orizzontale con bore di 16 cm per esperimenti di routine su piccoli roditori (topi e ratti). Dotazioni: anestesia gassosa, monitoraggio delle funzioni vitali e gating respiratorio, bobine volumetriche da 70mm e 40mm.
  • Imager ottico Perkin Elmer IVIS Spectrum
    Scanner ottico in fluorescenza e bioluminescenza per imaging in vivo. High throughput (5 topi) con field of view 23 cm. Risoluzione fino a 20 microns con field of view 3.9 cm. 28 filtri ad alta efficienza 430 – 850 nm. Ricostruzione tomografica 3D sia in fluorescenza sia in bioluminescenza.
  • Scanner PET/SPECT/CT MILabs VECTor6CT (operativo dal 2021)
    Scanner trimodale preclinico con 3D rendering. Co-registrazione simultanea PET/SPECT usando lo stesso collimatore pinhole. Collimatore ad elevata risoluzione (1.5 mm 18F-PET, 1.3 mm 99mTc SPECT) per topi e ratti (diametro 98 mm). Detection e analisi multi-isotopica PET. Micro-CT con basso dosaggio di radiazioni e voxel isotropico minimo di 30 micron.
  • Imager a Ultrasuoni / Fotoacustico Visualsonics VEVO LAZR
    Scanner fotoacustico a lunghezze d’onda multiple per scansioni multispettrali (680-970 nm). Co-registrazione 2D e 3D di immagini fotoacustiche e anatomiche. Scanner fotoacustico integrato con lo scanner VEVO 2100 US per la registrazione del background morfologico ecografico. Real time imaging dei tessuti profondi (max 1 cm). Due diversi trasduttori (13-24 MHz con risoluzione assiale di 75 microns, e 32-55 MHz con risoluzione assiale di 44 microns).

Attrezzatura acquisita anche con il contributo di MIUR (FOE) e Regione Piemonte (POR-FESR).

 

Applicazioni e servizi

  • Imaging in vitro (phantoms, cellule, materiali organici e inorganici) e in vivo su piccoli animali (topi, ratti).
  • Progettazione, sintesi e testing di nuove sonde per le diverse modalità di imaging
  • Valutazioni parametriche tramite imaging (mappatura del pH, della pO2, etc.)
  • Monitoraggio dei trattamenti terapeutici su modelli animali tramite imaging multi-modale
  • Studi di distribuzione in vivo di traccianti e agenti di contrasto
  • Analisi d’immagini; modelli cellulari e animali
  • Servizi accessori quali istologia, microscopia, colture cellulari, etc

 

Accesso e tariffario
L'accesso all'infrastruttura deve avvenire, previa prenotazione, con l'accompagnamento di personale autorizzato.
Accesso diretto con richiesta al personale del Centro o al portale Euro-BioImaging. Nel secondo caso si applica uno sconto del 20% sul costo orario degli strumenti. Le modalità di accesso all’infrastruttura di Euro-BioImaging sono consultabili su www.mmmi.unito.it

 

Contatti
Centro di Imaging Molecolare
www.cim.unito.it
Email: enzo.terreno@unito.it
 

Centro di Imaging Preclinico
Email: martina.capozza@unito.it

Nodo MMMI Euro-BioImaging
www.mmmi.unito.it
Email: mmmi-node@unito.it

Centro di neuroimmagine
Centro Interdipartimentale di Studi Avanzati di Neuroscienze – NIT Città della Salute e della Scienza, Corso Bramante 88, Torino mappa

Ambiti di applicazione: Health

 

Strumentazioni e specifiche tecniche

  • Risonanza Magnetica Philips Ingenia 3T equipaggiata con bobina encefalo 32 canali e sequenze fMRI e DTI di ultima generazione

Attrezzatura acquisita anche con il contributo della Fondazione Cavalieri Ottolenghi e della Regione Piemonte.

 

Applicazioni e servizi

Applicazioni

  • Studio strutturale e funzionale del sistema nervoso centrale
  • Voxel-based morphometry e risonanza magnetica strutturale
  • Functional MRI
  • Diffusion Tensor Imaging

Servizi

  • Consulenza nel disegno sperimentale
  • Consulenza per l’approvazione degli studi da parte dei comitati etici
  • Formazione radioprotezionistica per gli utenti
  • Formazione dei nuovi utenti
  • Assistenza tecnica
  • Acquisizione immagini
  • Consulenza per l'elaborazione delle immagini e l'analisi quantitativa dei dati ottenuti dalle osservazioni al microscopio
  • Consulenza per l'applicazione di tecniche avanzate di risonanza magnetica

 

Accesso e tariffario
È possibile accedere all'infrastruttura su prenotazione, accompagnati da personale autorizzato.
Le tariffe per l’utilizzo dell’infrastruttura sono:

  • 200 €/h per utenti pubblici
  • 300 €/h per utenti privati

 

Contatti
Email: paola.rocca@unito.it
Email: franco.cauda@unito.it
Email: alessandro.vercelli@unito.it

Ecocardiografia ad alta risoluzione per piccoli roditori
Centro per le Biotecnologie Molecolari (MBC), Dipartimento di Biotecnologie Molecolari e Scienze per la Salute, Via Nizza 52, Torino mappa

Ambiti di applicazione: Health

 

Strumentazioni e specifiche tecniche

VisualSonics Vevo 2100 High Resolution Imaging System

  • Risoluzione superiore (30 micron) e uniformità delle immagini nel campo di acquisizione
  • Frame rates fino a 740 fps

VisualSonics Imaging Station con ECG/Heart Rate

Attrezzatura acquisita anche con il contributo di Regione Piemonte e AIRC.

 

Applicazioni e servizi

Applicazioni

  • Acquisizioni in M-Mode per una elevata risoluzione nelle analisi del ventricolo sinistro
    - Funzionalità sistolica
    - Parametri morfometrici
  • Color Doppler Tissutale per la quantificazione dei flussi di sangue attraverso le camere e le valvole
    - Funzionalità diastolica
    - Funzionalità del ventricolo destro
    - Flusso attraverso le valvole (aortica, mitralica, tricuspide)
  • Analisi dei parametri emodinamici
    - Indice di performance miocardica
    - Output cardiaco (ventricolo destro e sinistro)
    - Stroke volume (ventricolo destro e sinistro)

Servizi

  • Consulenza nel disegno sperimentale
  • Assistenza tecnica
  • Consulenza per l'elaborazione delle immagini e l'analisi quantitativa dei dati
  • Analisi, annotazione e visione delle immagini in simultanea
  • Analisi dei dati off line
  • Esportazione delle immagini con o senza annotazioni in TIFF, BMP, AVI, MS Video9 e DICOM

 

Accesso e tariffario
È possibile accedere all'infrastruttura su prenotazione, accompagnati da personale autorizzato e con le modalità concordate preliminarmente. Le tariffe sono definite in funzione delle richieste specifiche.

 

Contatti
Email: alessandra.ghigo@unito.it

 

 

Laboratorio di colture cellulari
Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari, Largo Paolo Braccini 2, Grugliasco (To) mappa

Ambiti di applicazione: Agrifood - Health

 

Strumentazioni e specifiche tecniche

Microscopio ottico invertito destinato a colture cellulari in vivo con telecamera per acquisizione immagini

  • Visiscope series 400 e telecamera per acquisizione di immagini (video e foto) collegata a computer

Cappa laminare Classe II

  • Cappa laminare di classe II Nüve MN120 con sistema di sterilizzazione con lampada UV (220 V, 50 H)

Bagnetto termostatato

  • Nüve bath NB9

Incubatore a CO2 per il mantenimento di colture cellulari umane

  • Incubatore New Brunswick (Eppendorf) da 170L modello Galaxy 170 S

Incubatore refrigerato a effetto Peltier IPP260, Memmert per il mantenimento di colture cellulari di insetto

  • Volume 256 L, Campo di temperatura 0-70°C, doppia porta

Germodepuratore di aria a flusso continuo “GERMREDUC”

  • Da parete
  • Raggi UV (lambda=254 nm), utilizzabile in presenza di personale
  • Grado di depurazione dell’aria: 92%
  • 220 V, 50 Hz
  • Durata lampade: 6000 ore 1 modulo aspirante con 2 lampade UV
  • Portata: 128 m3/h

Stereomicroscopio Leica Greenough

  • Fattore zoom 6,3:1 ingrandimento 6,3-80 X configurazione per luce riflessa
  • Uscita foto/video

Frigorifero/congelatore

  • Electorlux

Climatizzatore Mitsubishi

  • Sistema MONO SPLIT a tecnologia INVERTER pompa di calore conforme normativa ErP con gas ecologico R410A per produzione di condizionamento-riscaldamento-deumidificazione e depurazione aria.

Attrezzatura acquisita anche con il contributo della Compagnia di San Paolo.

 

Applicazioni e servizi

Applicazioni

  • Coltivazione di cellule intestinali umane di origine tumorale e non tumorale
  • Costruzione di modelli intestinali umani a livello tridimensionale con differenti tipologie di cellule epiteliali o PBMC
  • Saggi di interazione tra microrganismi e modelli intestinali umani
  • Saggi immunologici (ELISA), molecolari (RT-qPCR, RNA-seq), proliferativi e fisiologici applicati alle cellule umane in co-coltura
  • Analisi di interazioni ospite/modello intestinale umano attraverso la Trans-epithelial Electrical Resistance (TEER)
  • Colture primarie di immunociti di insetto
  • Analisi del sistema immunitario degli insetti e delle interazioni insetto/microrganismi simbionti e non

Servizi

  • Consulenza nel disegno sperimentale (modelli di studio dell’interazione ospite umano/microrganismo, insetto/microrganismi)
  • Formazione dei nuovi utenti
  • Assistenza tecnica nell’interpretazione dei dati

Accesso e tariffario
L’accesso e le tariffe sono definite in funzione delle richieste specifiche.

 

Contatti
Email: lucasimone.cocolin@unito.it
Email: rosemarie.tedeschi@unito.it

Laboratorio di Geomatica e Telerilevamento Agro-Forestale (GEO4Agri Lab)
Dipartimento Scienze Agrarie, Forestali ed Alimentari (Unità Topografia e Costruzioni rurali - Campus SAMEV), L.go P. Braccini 2, Grugliasco (To) mappa

Ambiti di applicazione: Agrifood - Aerospace - Energy & Environment - Smart Technologies for Industry and Business.

 

Strumentazioni e specifiche tecniche

Hardware:

  • workstation per elaborazione immagini, telerilevamento e fotogrammetria
  • Postazioni mobili
  • Plotter Cartografico A0+
  • Scanner Grande formato A0+

Strumentazione:

  • Camera multispettrale MAPIR Red/NIR
  • Termocamera FLIR
  • Stazioni Totali (SOKKIA SET 33 OR e Geodimeter 440)
  • Spectroradiometer MS-720 E
  • GNSS LEICA 1200 doppia frequenza
  • Livello elettronico (SDL 30)
  • Livello ottico-meccanico (LEICA N3)
  • Tacheometro da cantiere
  • Tacheometro Fennel
  • Livello da ingegneria Galileo
  • GPS Palmare Trimble GeoExplorer 3

 

Applicazioni e servizi
Il laboratorio GEO4Agri del DISAFA è composto da esperti in agricoltura e selvicoltura che offrono una combinazione di competenze nei diversi domini della Geomatica, incluso il telerilevamento satellitare / aereo / droni, il monitoraggio ambientale attraverso analisi multi temporali, il rilievo fotogrammetrico e i sistemi di informazione geografica (GIS) con particolari preoccupazioni su agricoltura, ambiente, selvicoltura, agro-meteorologia. Il laboratorio possiede inoltre competenze avanzate nel campo dell'acquisizione, della gestione e dell'elaborazione di dati digitali geografici e cartografici.In particolare si occupa di:

  • telerilevamento ottico multi e iper-spettrale da satellite, aereo, drone e prossimale per applicazioni agronomiche di precisione, forestali, ecologiche e di dissesto idrogeologico
  • cartografia tradizionale e digitale, fotogrammetria digitale, rilievo tradizionale e con tecnologia GNSS
  • processamento di dati aerei LiDAR a supporto del comparto forestale
  • Sistemi Informativi Territoriali (GIS) per la rappresentazione e l’analisi del territorio (pianificazione, consumo di suolo, ecologia del paesaggio, analisi del cambiamento)
  • validazione e collaudi di dati territoriali
  • interpolazione spaziale.

 

Accesso e tariffario
Gli utenti interessati ad accedere al laboratorio devono necessariamente chiedere l’autorizzazione ai Responsabili del laboratorio e concordare gli orari di frequenza. Gli interessati al prestito della strumentazione da campo, sono tenuti a compilare una scheda di prestito. Tale scheda deve essere vidimata dal docente di riferimento.

Le prestazioni erogabili da GEO4Agri Lab sono disponibili sul sito.

 

Contatti

Email: enrico.borgogno@unito.it

Il laboratorio

Microdissettore laser - Leica AS LMD 6500
Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi, Viale Mattioli 25, Torino mappa

Ambiti di applicazione: Agrifood - Cultural Heritage - Energy & Environment - Health

 

Strumentazioni e specifiche tecniche

Il Sistema LMD 6500 è configurato con Microscopio Robotizzato diritto da ricerca Leica 6000B con le seguenti caratteristiche:

  • Revolver portaobiettivi motorizzato a 7 posizioni codificate
  • Edicola d'illuminazione 107/2 corredata di lampada alogena 12V/100W
  • Modulo per la Microdissezione Laser con sistema a prismi motorizzati per la deflessione ottica del fascio
  • Laser UV allo stato solido con lunghezza d'onda di 355nm e massima potenza dell'impulso a 70μJ
  • Tavolino per microdissezione laser con caricatore lineare motorizzato porta provette
  • Video Fotocamera Digitale LMD CC7000
  • Modulo Fluo motorizzato 5 posizioni codificate, IFW e EXM integrati
  • SmartMove per il controllo remoto XYZ
  • Workstation Hewlett Packard Z200
    - Sistema operativo Windows® 7 Professional originale
    - Processore Intel® Core™ i5660
    - Memoria da 4 GB DDR3 1333 ECC RAM reattività e prestazioni elevate

Attrezzatura acquisita anche con il contributo di CNR e Compagnia di San Paolo.

 

Applicazioni e servizi

Applicazioni

  • Collezione di popolazioni cellulari omogenee da tessuti/organi in sezione (paraffina o criostato)
  • La microdissezione laser è una tecnica che permette lo studio del trascrittoma, proteoma e metaboloma a livello di popolazioni cellulari omogenee. Negli ultimi dieci anni circa ha avuto un notevole sviluppo anche nel campo della biologia vegetale, dove è stata utilizzata soprattutto per studi di espressione genica (microarray, RNAseq, qRT-PCR). Vi sono diversi esempi di applicazione anche nel campo delle interazioni delle piante con altri organismi, dove le risposte possono essere limitate a particolari cellule/tessuti e dunque diventa essenziale avere una tecnologia che permetta di isolare specifici tipi cellulari.

Servizi

  • Consulenza nella preparazione dei campioni
  • Addestramento di nuovi utenti
  • Consulenza sulle analisi molecolari successive al taglio

Accesso e tariffario
È possibile accedere all'infrastruttura su prenotazione, accompagnati da personale autorizzato.
Le tariffe sono definite in funzione delle richieste specifiche.

 

Contatti
Email: andrea.genre@unito.it
Email: raffaella.balestrini@ipsp.cnr.it

Microscopia avanzata
Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi, Regione Gonzole 10, Orbassano (To) mappa

Ambiti di applicazione: Agrifood - Energy & Environment - Health - Smart Technologies for Industry and Business - Space Science

 

Strumentazioni e specifiche tecniche

Microscopio Confocale Leica TCS SP5

  • Microscopio: Leica DM6000CS
  • High-efficiency SP detection AOBS (Acousto-Optical Beam Splitter)
  • Laser: VIS: Argon, 65 mW, 488 nm - HeNe, 1mW; 543 nm - HeNe, 10 mW, 633 nm - UV: Diode, 50 mW, 405 nm
  • 3 fotomoltiplicatori standard e 1 detector ad alta sensibilità (Hybrid GaAsP detector)
  • Obiettivi: 20x/0.50 (dry), 20x / 0.75 (oil), 40x/1.25 (oil), 63x/1.40 (oil)
  • Filtri: RT 30/70; Substrate; TD 488/543/633; DD 458/514; RSP 500; DD 488/543
  • Software Leica LAS AF 2.6.0.7266

Microscopio Confocale Nikon C1

  • Microscopio digitale D-Eclipse C1si
  • Spectral detection unit
  • Laser: Laser Argon multilinea 488nm, He Ne 543nm, He Ne 640nm, Violet diode 408nm
  • Obiettivi: 10x/0.30 (dry), 20x/0.50 (dry), 40x/1.0 (oil), 60x/1.4 (oil)

Strumenti/software per analisi morfometriche e conte stereologiche
Postazione 1

  • Microscopio Nikon Eclipse E600
  • MBF High Resolution Color Camera
  • Obiettivi: 2X-4X-10X-20X-40X-100X
  • Filtri: DAPI, Green (Cy2, Alexa488), Red (Cy3)
  • Imaging Software: Neurolucida and Neurolucida Explorer, Stereoinvestigator
  • Dell High Performance Imaging Workstation

Postazione 2

  • Microscope Nikon Eclipse 80i
  • Color digital camera 3/4" CCD chip, 1.92 MP, 1600H x 1200V pixel
  • Microfire Camera 2-Megapixel Color Imaging (1600x1200)
  • Obiettivi: 4X-10X-20X-40X-60X-100Xoil
  • Filtri: DAPI, Green (Cy2, Alexa488), Red (Cy3), Dark Red
  • Imaging Software: Neurolucida and Neurolucida Explorer, Neurolucida360

Postazione 3

  • Neurolucida Explorer software (No connessione/controllo dello stage motorizzato o della fotocamera)
  • Software per analizzare dati precedentemente acquisiti (Mapping, Neuron Tracing, 3D Serial Section Reconstruction, Morphometry and Image Analysis)
  • Imaris software, piattaforma dedicata alla ricostruzione, manipolazione e analisi volumetrica 3D di dataset precedentemente acquisiti

Microscopio 2 fotoni Nikon A1RMP

  • Nikon High-speed multiphoton confocal microscope A1RMP
  • Stage motorizzato (Scientifica) con adattatori per in vivo, ex-vivo e in vitro imaging
  • Sistema di scansione: galvano scanner e resonant scanner per acquisizione ad alta velocità
  • Obiettivi: CFI60 Planfluor 10x A.N.0,3 d.l. 16 mm; CFI75 LWD 16xW NIR A.N.0,80 d.l. 3,0 mm; CFI75 LWD Apo 25xW A.N. 1.1 d.l. 2,0 mm; CFI60 Apo 40xW NIR A.N.0,80 d.l. 3,5 mm
  • Detector 4 Ch GaAsP NDD detector ad alta sensibilità

Microscopio Scannerizzatore Axioscan

  • Illuminatore Colibri 7, R[G/Y]CBV-UV
  • Camera Sets Hitachi HV-F203 and Orca Flash 4.0 V3
  • Obiettivi: “Fluar” 5x/0.25 M27, “Plan-Apochromat” 10x/0.45 M27, “Plan-Apochromat” 20x/0.8 M27, “Plan-Apochromat” 40x/0.95 M27
  • Filtri: 56/90/91/92 HE LED, filter set 108 HE LED, 38 HE eGFP senza shift, 43 HE Cy3 senza shift, 96 HE
  • 25 Vassoi x4 vetrini 26x76mm; 5 Vassoi x2 vetrini 52x76mm; 1 Vassoio x1 vetrino 102x76mm
  • Computer: Processor Intel Xeon Gold 6134 (hp Z6) Workstation Premium Zeiss 60A
  • Workstation: High End ZEISS 55A R2; Zen 2.6 desk Hardware; n. 4 Memories 32GB (2x16) DDR4-2133 (Z840); Scheda video NVIDIA Quadro M6000 24GB D

Workstation

  • High End ZEISS 55A R2; Zen 2.6 desk Hardware; n. 4 Memories 32GB (2x16) DDR4-2133 (Z840); Scheda video NVIDIA Quadro M6000 24GB D

Microscopio light sheet

  • Andor Zyla 5.5 sCMOS Camera
  • Infinity Corrected Optics Setup
  • Obiettivi: 4X and 12X (organic solvent dipping objective lens)
  • Laser: 488-85, 561-100, 639-70
  • Workstation per la gestione e l'analisi delle immagini 3D, condotta con software IMARIS

Attrezzatura acquisita anche con il contributo dell’Unione Europea, Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT.

 

Applicazioni e servizi

Applicazioni

  • Imaging confocale a scansione (Leica TCS SP5 e NIKON C1)
  • Microscopia confocale multifotone, per imaging profondo del campione e acquisizioni in vivo (Nikon A1RMP)
  • Acquisizioni sequenziali rapide di fluorofori con bleed-through o cross-talk minimi
  • Possibilità di eseguire analisi morfometriche e conte stereologiche, anche in maniera automatizzata (Neurolucida, StereoInvestigator, Neurolucida360, Imaris)

Servizi

  • Consulenza su disegno sperimentale ed elaborazione dei dati e formazione nuovi utenti
  • Assistenza tecnica
  • Acquisizione immagini multicolore e rendering 3D sul microscopio confocale
  • Consulenza su tecniche avanzate di microscopia ottica e confocale

Accesso e tariffario
L’utilizzo della strumentazione è subordinato a una prenotazione da effettuarsi online dopo essersi accreditati come utenti interni o esterni al primo accesso. La piattaforma è prenotabile attraverso il software di gestione BookMyLab, recentemente acquistato dal Dipartimento di Neuroscienze.

 

Contatti
Email: enrica.boda@unito.it
Email: marina.boido@unito.it
Email: serena.bovetti@unito.it
Email: maria.logrande@unito.it

www.nico.ottolenghi.unito.it

Microscopia avanzata - Microscopio confocale
Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche, Ospedale San Luigi - Laboratorio di microscopia confocale 2 nel sotto piano, Regione Gonzole 10, Orbassano (To) mappa

Ambiti di applicazione: Health

 

Strumentazioni e specifiche tecniche

Microscopio confocale Zeiss LSM800 con rilevatore Airyscan, configurazione rovesciata

  • Diode lasers: 405, 488, 561 and 640 nm Detection
  • 2 channel Gallium Arsenide Phosphid (GaAsP) PMT or 2 channel multialkali (MA) PMT1 additional GaAsP PMT
  • MA PMT or Airyscan detector for 40× or 63× objectives - Electronically switchable illumination and detection module (ESID)
  • Objectives:
    - 10X N-APOCHROMAT
    - 40X EC Plan-NEOFLUAR
    - 63X oil immersion Plan-APOCHROMAT

Attrezzatura acquisita anche con il contributo della Compagnia di San Paolo.

 

Applicazioni e servizi

Applicazioni

  • Imaging confocale a scansione
  • Microscopia confocale
  • Acquisizione di immagini ad alta risoluzione utilizzando il rilevatore AiryScan
  • 3D z-stacks
  • Compatibilità del programma di acquisizione con i software di analisi di immagine più utilizzati (meta data compatibili con ImageJ; Fiji; MatLab; Omero; Knime; Python)

Servizi

  • Consulenza nel disegno sperimentale
  • Formazione dei nuovi utenti
  • Assistenza tecnica
  • Acquisizione immagini multicolore e rendering 3D sul microscopio confocale
  • Consulenza per l'elaborazione delle immagini e l'analisi quantitativa dei dati ottenuti dalle osservazioni al microscopio
  • Consulenza per l'applicazione di tecniche avanzate di microscopia ottica e confocale

Accesso e tariffario
È possibile accedere all'infrastruttura su prenotazione, accompagnati da personale autorizzato e previo corso di formazione dell’utilizzatore. Le tariffe sono definite in funzione delle richieste specifiche.

 

Contatti
Email: barbara.peracino@unito.it

Microscopia elettronica e microanalisi EDS
Dipartimento di Scienze della Terra, Via Valperga Caluso 35, Torino mappa

Ambiti di applicazione: Agrifood - Cultural Heritage - Energy & Environment - Mobility & Transportation - Smart Technologies for Industry and Business - Space Science

 

Strumentazioni e specifiche tecniche

Microscopio ELETTRONICO JEOL JSM IT300LV (High Vacuum - Low Vacuum)

  • Possibilità di lavorare in alto vuoto (High Vacuum) e in pressione parziale (Low Vacuum fino a 600 Pa)
  • Tungsten filament source
  • Sensori: Secondary Electron (SE) e BackScattered Electron (BSE)
  • Portacampioni per campioni di grande diametro con grande escursione nelle tre direzioni (100mm X e Y, 50mm Z)
  • Ingrandimento da 5X a 300.000X
  • Elevata risoluzione (3nm HV @30kV, 4nm LV @30kV)
  • Metallizzatore a grafite con spessore di metallizzazione regolabile

Microanalisi EDS Oxford INCA Energy 200 con detector INCA X-act SDD thin window

  • Analisi quantitativa e qualitativa multielementare dal Z=6 a Z=92
  • Acquisizione di mappe semiquantitative e quantitative fino a 8000x8000 pixel
  • Large area mapping
  • Low Vacuum semiquantitative analysis
  • High automation in particle counting and analysis

Applicazioni e servizi

Applicazioni

  • Imaging a scansione ad alta risoluzione e a basso ingrandimento, anche 3D
  • Imaging ad altissima risoluzione
  • Imaging di campioni biologici anche senza pretrattamento
  • Studi di morfologia in crescita cristallina
  • Analisi mineralogiche, geologiche, pedologiche, giacimentologiche
  • Analisi metallurgiche, ceramurgiche, caratterizzazione di materiali
  • Analisi di particelle aero - e fluido - disperse, statistiche di campioni particellari
  • Analisi ambientali (fibre e amianti, metalli dispersi, alterazioni e degradazioni)
  • Analisi per i beni culturali senza trattamento o prelievo di campioni

Servizi

  • Formazione dei nuovi utenti
  • Assistenza tecnica
  • Acquisizione immagini e servizi analitici
  • Consulenza per l'elaborazione delle immagini e l’interpretazione dell'analisi quantitativa
  • Consulenza per l'applicazione di tecniche avanzate di microscopia e di analisi

Accesso e tariffario
Il tariffario e le modalità di accesso all’infrastruttura sono consultabili su www.dst.unito.it » Servizi e strutture » Laboratori di ricerca » Microscopio Elettronico a Scansione/Microanalisi in Dispersione di Energia.

 

Contatti
Email: emanuele.costa@unito.it
Email: roberto.cossio@unito.it

www.dbmss.unito.it » Ricerca » Grandi attrezzature di ricerca » Open Lab di Microscopia Avanzata

 

    Microscopia elettronica e tecniche a raggi-X (SAX)
    Centro Interdipartimentale NIS, Via Quarello 15/A, Torino mappa
    Dipartimento di Scienze della Terra, Via Valperga Caluso 35, Torino mappa
    Dipartimento di Chimica, Via Pietro Giuria 7, Torino mappa

    Ambiti di applicazione: Agrifood - Circular & Bioeconomy - Cultural Heritage - Energy & Environment - Health - Smart Technologies for Industry and Business - Space Science

     

    Strumentazioni e specifiche tecniche

    Microscopia elettronica a scansione

    • TESCAN S9000G: Microscopio Elettronico di classe UHR accoppiato a una colonna ionica a ioni di Gallio che consente l'esecuzione di processi di deposizione di vari materiali, tagli, scavi e ricostruzione tomografiche di tipo 3D su un ampio spettro di campioni
    • Lo strumento è dotato di avanzate tecniche per l'analisi elementare (EDS, servizio già attivo, e TOF-SIMS, servizio attivo da aprile 2021) e cristallografica (EBSD, servizio già attivo) dei ampioni
    • Lo strumento permette una rapida acquisizione dei dati necessaria per analisi strutturali 3D e caratterizzazione microanalitica di campioni 3D (servizio da aprile 2021). I dati EDS ed EBSD possono essere ottenuti simultaneamente durante la tomografia FIB-SEM e post-processati tramite un software dedicato per ottenere ricostruzioni di campioni 3D

    Microscopia elettronica in trasmissione TEM ad alta risoluzione

    • Microscopio TEM High Resolution JEOL 300 kV con microanalisi

    Tomografia a Raggi X ad alta risoluzione

    • Apparato per microtomografia computerizzata con sorgente di raggi X ad alta luminosità costituito da:
      - Sorgente ad alta brillanza a metallo fuso
      - Flat panel per imaging con raggi x di 40x40 cm2 di superficie
    • La sorgente di raggi X a metallo fuso è predisposta anche per l’utilizzo nell’irraggiamento di materiali a fini di nano-fabbricazione

    Diffrattometria a raggi X da polveri

    • Diffrattometro a raggi X automatizzato per l'analisi di materiali poli-cristallini 'SMARTLAB' della Rigaku Corporation, equipaggiato con tubo RX con anticatodo in rame, ottiche automatiche per raccolta in riflessione (Bragg-Brentano) e trasmissione e di detectors sia 'multistrip', sia ad area
    • Lo strumento è dotato di 'camera calda' per l'esecuzione di analisi in condizioni non-ambientali e di un kit per analisi micro-diffrattometriche, completo di ottiche specificamente dedicate e videocamera per puntamento automatizzato degli spot di interesse

    Diffrattometria a raggi X da cristallo singolo

    • Diffrattometro a quattro cerchi Gemini R-Ultra per cristallo singolo e polveri cristalline
    • Sorgente Mo e Cu, convenzionali e microfocus. Misure tra 80-500 K e ad alta pressione

    Attrezzatura acquisita anche con il contributo di: Regione Piemonte, Compagnia di San Paolo, Unione Europea.

     

    Applicazioni e servizi

    • Controllo qualità materiali
    • Determinazioni analitiche su materiali
    • Failure analysis
    • Identificazione di contaminanti particellari
    • Risoluzione di strutture cristalline
    • Analisi delle fasi mineralogiche, stress residui, dimensione dei grani
    • Analisi metallografiche
    • Analisi elementare di superficie e profili di composizione chimica sub-superficiale (TOF-SIMS)
    • Tomografia industriale ad alta risoluzione
    • Analisi diffrattometriche e tomografiche su beni culturali

    Accesso e tariffario
    Le richieste di servizi e analisi sono valutati previa verifica della effettiva fattibilità tecnica, mediante consulenza specifica. È possibile accedere all'infrastruttura su prenotazione, accompagnati da personale autorizzato.
    Il tariffario è consultabile su www.chimica.unito.it » Terza Missione » Tariffario per Servizi Esterni.
    Ulteriori informazioni sui diffrattometri: www.crisdi.unito.it » Strumentazioni.

     

    Contatti
    Email: info.nis@unito.it

    www.chimica-ricerca.unito.it

    Microscopia ottica avanzata
    Centro per le Biotecnologie Molecolari (MBC), Dipartimento di Biotecnologie Molecolari e Scienze per la Salute, Via Nizza 52, Torino mappa

    Ambiti di applicazione: Agrifood - Circular & Bioeconomy - Energy & Environment - Health

     

    Strumentazioni e specifiche tecniche

    Microscopio confocale Leica TCS SP5 multifotone, configurazione rovesciata

    • 7 linee laser: 405, 458, 477, 488, 514, 561, 633 nm
    • Laser multifotone: Chameleon Ultra 2 (680-1080 nm)
    • Testa di scansione con scanner standard e resonant scanner (8000 Hz)
    • Tre fotomoltiplicatori standard e due detectors ad alta sensibilità (Hybrid GaAsP detectors)
    • Obiettivi: 20x / 0,5 dry, 20x / 0,75 imm., 40x / 1,25 oil, 63x / 1,4 oil, 63x / 1,3 glyc
    • Camera di condizionamento ambientale per l'imaging cellulare e tissutale in vivo
    • Tavolino motorizzato per controllo assi xy per acquisizioni multiple
    • Piattaforma software LAS AF matrix per acquisizioni multiple/multi content

    Microscopio confocale Leica TCS SP8, configurazione rovesciata

    • 7 linee laser: 458, 477, 488, 496, 514, 561, 633 nm
    • Due fotomoltiplicatori standard e due detectors ad alta sensibilità (Hybrid GaAsP detectors)
    • Sistema AOBS
    • Obiettivi: 20x / 0,5 dry, 40x / 1,25 oil, 63x / 1,4 oil
    • Software LAS X con modulo per ricostruzioni 3D/4D

    Applicazioni e servizi

    Applicazioni

    • Imaging confocale a scansione puntiforme ad alta sensibilità su campioni vivi o fissati
    • Microscopia confocale multifotone
    • 3D z-stacks, live imaging (anche multi-posizione), ricostruzione mosaico di campioni grandi
    • Analisi della dinamica delle proteine in cellule vive mediante FRAP/FLIP/Fotoattivazione
    • Analisi di interazioni mediante FRET
    • High Content Screening (HCS)

    Servizi

    • Consulenza nel disegno sperimentale
    • Acquisizione immagini multicolore e rendering 3D sul microscopio confocale
    • Consulenza per l'applicazione di tecniche avanzate di microscopia ottica e confocale
    • Consulenza per l'elaborazione delle immagini e l'analisi quantitativa dei dati ottenuti dalle osservazioni al microscopio
    • Formazione sull’utilizzo degli strumenti e l’analisi d’immagine

    Accesso e tariffario
    È possibile accedere all'infrastruttura su prenotazione, accompagnati da personale autorizzato e con le modalità concordate preliminarmente.
    Le tariffe sono definite in funzione delle richieste specifiche.

     

    Contatti
    Email: marta.gai@unito.it

     

      Microscopio confocale Leica TCS-SP2
      Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi, Viale Mattioli 25, Torino mappa

      Ambiti di applicazione: Agrifood - Cultural Heritage - Energy & Environment - Health

       

      Strumentazioni e specifiche tecniche

      • Stativo: diritto
      • Obiettivi: 10x, 20x, 40x, 63x
      • Laser: 405, 458, 476, 488, 514, 561, 633nm

      Attrezzatura acquisita anche con il contributo di Compagnia di San Paolo.

       

      Applicazioni e servizi

      Applicazioni

      • Imaging confocale
      • Acquisizioni sequenziali e sincrone fino a tre canali + luce trasmessa
      • Acquisizioni xyz, xyt, xyzt, xt, scansioni lambda
      • Analisi FRET, FRAP, FLIM, analisi quantitative e morfometriche

      Servizi

      • Consulenza per il disegno sperimentale
      • Formazione dei nuovi utenti
      • Assistenza tecnica durante l'utilizzo
      • Consulenza per l'elaborazione e l'analisi di immagine

      Accesso e tariffario
      È possibile accedere all'infrastruttura su prenotazione, accompagnati da personale autorizzato.
      Le tariffe sono definite in funzione delle richieste specifiche.

       

      Contatti
      Email: andrea.genre@unito.it

      www.dbios.unito.it » Ricerca » Microscopi » Microscopi » Microscopio confocale

      Microscopio elettronico
      Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi, Viale Mattioli 25, Torino mappa

      Ambiti di applicazione: Agrifood - Circular & Bioeconomy - Energy & Environment - Health - Smart Technologies for Industry and Business

       

      Strumentazioni e specifiche tecniche

      • Il Philips CM10 è un microscopio elettronico a trasmissione che consente osservazioni di routine su campioni contrastati, con colorazioni negative etc.
      • Dispone di un controller computerizzato, di uno stadio goniometrico ed è anche in grado di operare a bassa intensità
      • Il microscopio è semplice da utilizzare e genera immagini di alta qualità e ad alta risoluzione con tensioni convenzionali (da 60 a 100 Kv)

      Applicazioni e servizi

      • L’apparecchiatura è a disposizione per l’osservazione di campioni già preparati dall’utente, per esercitazioni o dimostrazioni
      • La microscopia elettronica a trasmissione (TEM) utilizza un raggio di elettroni accelerati che, attraversando il campione sezionato, permette all’osservatore di avere informazioni sulla struttura e la morfologia del campione
      • Il TEM raggiunge una risoluzione molto più alta rispetto a un microscopio ottico. Consente l’osservazione di campioni molto sottili (per lo più sezioni preparate con un ultramicrotomo), fornendo immagini a più alta risoluzione anche rispetto a un microscopio elettronico a scansione, che può invece essere utilizzato soltanto per scansioni superficiali.

      Accesso e tariffario
      È possibile accedere all'infrastruttura su prenotazione, accompagnati da personale autorizzato.
      Le tariffe sono:

      • ogni micrografia: 2.5 euro
      • osservazione : 30 euro/ora (utenti esterni)

      Contatti
      Email: silvano.panero@unito.it

      www.dbios.unito.it » Ricerca » Grandi attrezzature della ricerca

      Strumenti diagnostici di salute e sanità animale dell’Ospedale Veterinario Universitario
      Dipartimento di Scienze Veterinarie, Struttura Didattica Speciale Veterinaria, Largo Paolo Braccini 2, Grugliasco (To) mappa

      Ambiti di applicazione: Agrifood - Health

       

      Applicazioni e servizi

      Applicazioni

      • Diagnostica per immagini (radiologia/TAC/RM/ecografia)
      • Ematologia/citologia
      • Microbiologia/virologia/parassitologia
      • Analisi genetiche
      • Diagnostica post-mortem/istologia

      Servizi

      • Indagini ed analisi su specie animali domestiche, selvatiche, ‘non convenzionali’.

      Attrezzatura acquisita anche con il contributo del MIUR.

       

      Accesso e tariffario
      È possibile accedere all'infrastruttura su prenotazione, accompagnati da personale autorizzato. Le tariffe sono definite in funzione delle richieste specifiche.
      Le modalità di utilizzo e il supporto all’interpretazione dei risultati ottenuti sono da concordare con i responsabili del Laboratorio.

       

      Contatti
      Le informazioni e i contatti sono consultabili sul sito dell'Ospedale veterinario universitario

      Ultimo aggiornamento: 16/09/2020