sezioni

Banca dati nazionale PubbliTesi

PubbliTesi è un sistema documentale, realizzato dal CNR con il patrocinio del MIUR, finalizzato alla raccolta e alla diffusione elettronica delle migliori tesi di laurea (di secondo livello, del ciclo unico o del Vecchio Ordinamento) e di Dottorato presentate negli Atenei italiani.

L'iniziativa si propone di contribuire ad evidenziare il patrimonio di idee, creatività e ricerca, contenuto nelle migliori tesi, ed a collegarlo con il tessuto sociale e produttivo del Paese, anche in relazione agli attuali scenari di competitività globale.

L'Ateneo torinese, a partire dalle sedute di Laurea del 2006, ha aderito all'iniziativa con le Facoltà di Farmacia, Giurisprudenza, Lettere e Filosofia, Medicina e Chirurgia, Scienze M.F.N, Scienze della Formazione e Scienze Politiche.

Chi ha diritto a PubbliTesi

Hanno diritto alla pubblicazione elettronica della propria tesi i candidati che, avendo sostenuto una laurea di secondo livello oppure a ciclo unico del vecchio ordinamento:

  • abbiano conseguito in sede di esame il massimo dei voti (110 e lode) con dignità di stampa;
  • pur avendo ottenuto una votazione minore, abbiano tuttavia ottenuto la dignità di stampa su proposta del docente relatore per originalità dell'argomento trattato, per livello scientifico, per ottima definizione dello stato dell'arte del tema trattato o per altra specifica motivazione.
PubbliTesi per Aziende, Enti, Istituti di ricerca

La Banca Dati nazionale del sistema PubbliTesi può essere interrogata, dietro autorizzazione della segreteria di PubbliTesi, da utenti quali Aziende, Enti, Istituti di ricerca attraverso ricerche "strutturate" e "full text".

Si tratta di un'occasione di visibilità che permette agli Autori di entrare in contatto con realtà lavorative sia nell'ambito della ricerca sia nell'ambito aziendale.

Cosa deve fare l'Autore della tesi

Nel momento in cui la Commissione assegna la dignità di stampa, l'Autore della tesi, se interessato all'iniziativa PubbliTesi, presenta, compilato in ogni sua parte, il modulo cartaceo di richiesta autorizzazione alla pubblicazione.

Il modulo dovrà essere firmato dal Presidente della Commissione, dal Relatore della tesi e all'Autore stesso. L'Autore trattiene l’originale (che deve conservare) e ne produce 2 copie di cui:

  • una da consegnare al docente relatore;
  • una da inviare per posta, per fax o per e-mail (in copia anastatica da scanner) alla Segreteria di PubbliTesi, autorizzando il trattamento e la pubblicazione dei dati ai sensi della legge 196/2003. 

L'Autore, contemporaneamente (o anche subito prima) all'invio del modulo alla Segreteria di PubbliTesi, provvede ad accreditarsi presso il sito di PubbliTesi, secondo le modalità previste dal Regolamento.

Si precisa che l’Autore può pubblicare un Abstract, in aggiunta o in sostituzione della Tesi.