sezioni

Albo fornitori on line

Pagina in fase di aggiornamento.

 

L'Ateneo intende istituire l'Albo dei fornitori on line aperto agli operatori economici qualificati in base alla normativa vigente per l’esecuzione di lavori, la fornitura di beni e la prestazione di servizi, nonché per i servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria,  secondo l'art. 36 del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii, le Linee Guida ANAC n. 4/2018, nonché il "Regolamento di Ateneo per la gestione dell'Albo on line degli operatori economici qualificati per l’esecuzione di lavori, la fornitura di beni e la prestazione di servizi a favore dell’Università degli Studi di Torino” (D.R. n. 3851 del 27/09/2018).

 

Dal 30 ottobre 2018 è possibile effettuare l’iscrizione e l’accesso all’Albo tramite la piattaforma web realizzata dal CSI-Piemonte e pubblicata su Sistemapiemonte.
 

Consulta la seguente documentazione:

  • istruzioni per l'iscrizione 
  • avviso 
  • allegato 1 -  Istanza iscrizione Lavori, servizi e forniture
  • allegato 2 - Istanza iscrizione Servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria

Le categorie merceologiche, per quanto attiene alle forniture ed ai servizi, sono le seguenti e sono altresì disponibili nella sezione "Classificazione" del sito Sistemapiemonte:

  • Comunicazione aziendale: Servizi di organizzazione eventi e congressi
  • Arredamenti per ufficio
  • Arredamenti per Aule
  • Libri e testi
  • Servizi generali: Servizi di business travel; Servizi di catering; Servizi di fornitura pasti; Servizi di consegna per corriere; Servizi di grafica; Servizi di stampa.

 

L'albo permette di formare un elenco di operatori economici da utilizzare, nel rispetto del criterio di rotazione, per gli inviti e gli affidamenti dei seguenti importi: 
  1. inferiori ad un milione di euro per i lavori
  2. inferiori a 221.000 euro per i servizi e le forniture 
  3. inferiori a 100.000 euro per i servizi di architettura ed ingegneria, fermi restando gli obblighi di legge di acquisizione di beni e servizi mediante il ricorso al mercato elettronico (Mepa) e alle convenzioni Consip, nonché le prescrizioni normative in ordine a tali acquisizioni.

 

Le sue finalità sono: 

  • costituire un utile strumento di consultazione del mercato, articolato per categorie di specializzazione, funzionale alle attività di selezione degli Operatori economici da interpellare nelle procedure negoziate di affidamento di contratti pubblici, nei limiti di importo prefissati
  • individuare criteri di selezione dei predetti operatori economici, nel rispetto dei principi di rotazione, parità di trattamento e trasparenza.