Progetto UNI.COO

L'Università degli Studi di Torino ha una forte vocazione all'internazionalizzazione e alla promozione della cooperazione scientifica e didattica con i Paesi in via di sviluppo (PVS) e i Paesi emergenti, allo scopo di realizzare azioni volte alla sostenibilità e alla lotta contro le disuguaglianze.
 
Il Progetto UNI.COO, finalizzato a innalzare la qualità della ricerca e della didattica, prevede l’attivazione di percorsi di mobilità in uscita nell’ambito di progetti di cooperazione allo sviluppo prevalentemente in Paesi dell’Africa, dell’America Latina e dell’Asia, nel quadro della cooperazione decentrata piemontese.
Bando UNI.COO 2019-2020

Il bando 2019-2020 per le borse di mobilità in uscita, nell’ambito di progetti di Cooperazione allo Sviluppo di cui l’Università di Torino è partner, è scaduto il 10 gennaio 2019.

 

La Sezione Relazioni Internazionali invierà a tutti i candidati ammessi al colloquio una comunicazione ufficiale via e-mail, con le indicazioni relative al luogo, la data e l’orario della fase finale della selezione. Consulta l’elenco dei candidati ammessi al colloquio di selezione:

Destinatari
  • studenti iscritti nell’a.a. 2019-2020 a tutti i corsi di laurea, laurea magistrale, laurea a ciclo unico di UniTO, che abbiano a disposizione almeno 3 crediti per tirocinio curriculare o crediti a scelta da utilizzare per finalità di tirocinio
  • dottorandi di ricerca iscritti all’a.a. 2019-2020 a tutti i corsi di dottorato di UniTO, a condizione che l’attività di mobilità sia conclusa prima del conseguimento del titolo di Dottore di ricerca.

La borsa di mobilità UNI.COO, della durata da 3 a 5 mesi, copre i costi di volo, visto e assicurazione, più un contributo mensile per le altre spese quali vitto, alloggio, trasporti in loco ecc.

Questa pagina è stata visitata 11 400 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.