MERAVAX, vaccino a DNA per stimolare risposta immunitaria contro il tumore | Università di Torino

MERAVAX, vaccino a DNA per stimolare risposta immunitaria contro il tumore

Descrizione della tecnologia

Il melanoma maligno (MM) è una malattia frequente e mortale a causa di ricorrenze e metastasi, per i quali i trattamenti standard non sono efficaci. Gli inibitori del Checkpoint hanno aumentato la sopravvivenza, ma solo nel numero limitato di pazienti che sviluppano una risposta immunitaria contro il tumore.
Un vaccino contro il cancro (vaccino di HuDo-CSPG4) per aumentare la risposta immunitaria anti-tumorale nella percentuale enorme di pazienti (umani e canini) colpiti da tumori che esprimono chondroitin sulphate proteoglycan 4 (CSPG4). Il nostro vaccino è un DNA ibrido derivato in parte dall'uomo (Hu) e in parte dalle sequenze -CSPG4 di cane (Do). Questa struttura ibrida garantisce una forte immunogenicità e consente di sfruttare il modello MM canino altamente traslazionale. Poiché CSPG4 è sovraespresso in una grande varietà di tumori umani e canini diversi da MM, l'applicazione di questo vaccino potrebbe essere estesa per il trattamento del numero massiccio di pazienti affetti da cancro umano o canino CSPG4 positivo.

Applicazioni
  • Trattamento adiuvante dei pazienti con MM
  • Trattamento adiuvante dei pazienti MM umani
  • Trattamento adiuvante di altri tumori CSPG4-positivo
Vantaggi
  • Sicuro, efficace e duraturo
  • Economico, facile da gestire
  • Può essere associato a standard di cura e inibitori del checkpoint
  • Nessun prodotto equivalente in Europa
Data e numero primo deposito

Data: 30/12/2015
Numero: 102015000088978

Disponibile

SI

Titolarità
  • Università degli Studi di Torino
  • Massachusetts General Hospital (MGH)
Ultimo aggiornamento: 24/01/2022