Direttrice Generale

Immagine della Direttrice Generale

La dott.ssa Loredana Segreto è dal 2012 Direttrice Generale dell'Università degli Studi di Torino. L'incarico è attribuito dal Consiglio di Amministrazione, non può eccedere i tre anni ed è rinnovabile.

Alla Direttrice Generale compete la complessiva gestione e organizzazione del personale tecnico-amministrativo, dei servizi e delle risorse strumentali dell'Ateneo.

Le sue competenze e funzioni sono descritte nello Statuto.

La Direttrice Generale, secondo quanto stabilito dall’art. 16 del Decreto Legislativo 165/01 e dall’art. 56 dello Statuto, ha la responsabilità della complessiva gestione e organizzazione del personale tecnico-amministrativo, dei servizi e delle risorse strumentali dell'Ateneo al fine di garantire la legittimità, l’imparzialità, la trasparenza e il buon andamento dell’attività amministrativa e tecnica dell'Ateneo.

In particolare, la Direttrice Generale:

  • è responsabile dell’organizzazione delle strutture dirigenziali dell’Ateneo, nell’ambito degli indirizzi forniti dal Consiglio di Amministrazione
  • è responsabile dell’organizzazione, dei servizi amministrativi e tecnici di supporto alle attività istituzionali didattiche e di ricerca dell’Ateneo
  • dirige, coordina, controlla e valuta i Dirigenti, adottando, ove necessario, le misure previste in materia di responsabilità dirigenziale e disciplinare ai sensi delle norme in vigore
  • è responsabile della gestione complessiva del personale tecnico amministrativo dell’Ateneo su cui esercita il potere disciplinare ai sensi delle norme in vigore
  • attribuisce il personale tecnico amministrativo alle strutture dopo averne definito i criteri di distribuzione nell’ambito delle linee guida concertate con il Consiglio di Amministrazione
  • definisce i relativi ruoli professionali sulla base di una valutazione delle esigenze, garantendo l’utilizzazione ottimale delle professionalità esistenti e la soddisfazione delle esigenze dell'Ateneo
  • conferisce gli incarichi al personale tecnico amministrativo sulla base delle definizioni delle posizioni organizzative e delle responsabilità correlate
  • coadiuva gli organi nella definizione del documento di programmazione triennale del fabbisogno di personale dirigente e tecnico amministrativo, formulando proposte in merito alla consistenza della dotazione organica.

La Direttrice Generale partecipa, senza diritto di voto, alle sedute del Consiglio di Amministrazione e al Senato Accademico con funzioni di Segretario. È componente di diritto della Delegazione di Parte Pubblica abilitata alla contrattazione collettiva e alla stipula dei contratti collettivi integrativi.

Questa pagina è stata visitata 976 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.