Esoneri e rimborsi

L’Università di Torino ha previsto per l’a.a. 2020-2021 una serie di esoneri rimborsi, totali o parziali, della contribuzione studentesca, recepiti nel Regolamento tasse e contributi a.a. 2020-2021.

 

Alcuni sono disposti d’ufficio dall’Ateneo, mentre altri devono essere richiesti dallo studente attraverso istanza di esonero o di rimborso.

I rimborsi vengono, di norma, liquidati tramite accredito sul conto corrente intestato o cointestato dello studente oppure tramite emissione di assegno bancario o in contanti.

Quali sono

Per le tipologie di esoneri e rimborsi previsti per chi è iscritto ad un corso di laurea o laurea magistrale consulta gli articoli 3 e 9 del Regolamento tasse e contributi a.a. 2020-2021.

Come ottenerli

Per ottenere l'esonero o il rimborso, lo studente deve provvedere ad inserire i dati relativi alla modalità di pagamento, accedendo alla propria MyUniTo e compilando i campi necessari all'interno della sezione "Dati Anagrafici".

 

Per le modalità di rimborso per cassa e assegno, la banca invierà comunicazione/assegno all’indirizzo di residenza presente nella procedura di gestione della carriera (Esse3). Si consiglia di accedere alla MyUniTo e controllare la correttezza dei dati presenti della sezione "Dati Anagrafici" e se necessario aggiornarli.

Esonero quote e contributi aggiuntivi per studenti con disabilità

L’Università di Torino, nell’ambito delle proprie iniziative di diritto allo studio, ha destinato un importo massimo di Euro 100.000,00 per esonerare gli studenti con disabilità dal pagamento dei seguenti contributi previsti per l’a.a. 2020-2021:

  • contribuzione aggiuntiva del corso di laurea magistrale a ciclo unico in Conservazione e restauro dei beni culturali;
  • contributi aggiuntivi previsti da alcuni Corsi di studio per servizi a richiesta dello studente, quali didattica on-line/in lingua inglese/tutorato avanzato, come da art. 6.1 del Regolamento tasse e contributi 2020-2021, relativi ai seguenti corsi di studio:
    • corso di laurea in Management dell’informazione e della comunicazione aziendale;
    • corso di laurea in Business & Management;
    • corso di laurea magistrale in Business administration;
    • corsi di “Didattica online” dei Dipartimenti di Giurisprudenza e di Management: corso di laurea in Scienze dell’amministrazione, corso di laurea in Diritto agroalimentare, corso di laurea magistrale in Scienze amministrative e giuridiche per le organizzazioni pubbliche e private, corso di laurea in Amministrazione aziendale, Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza, con esonero previsto solo per il contributo annuale previsto al comma a)

L’esonero può essere totale o parziale:

  • saranno esonerati dal pagamento di entrambe le rate della contribuzione aggiuntiva gli studenti disabili con riconoscimento di handicap ai sensi dell'articolo 3, comma 1 e comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, o con un’invalidità pari o superiore al 66%;
  • saranno esonerati dal pagamento della seconda rata della contribuzione aggiuntiva gli studenti disabili il cui grado di invalidità sia compreso tra il 50% e il 65%.

Gli studenti dovranno inoltre:

  • essere iscritti entro la durata normale del corso di studi;
  • essere in possesso di un ISEE valido per le Prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario (ISEEU) oppure di un ISEE Parificato di importo minore o uguale a 30.000,00 Euro in corso di validità oppure, nel caso di residenti all’estero (a meno che non siano iscritti all’AIRE e coniugati con un cittadino residente in Italia) o residenti in Italia, ma che non soddisfano i requisiti di indipendenza di cui all'art. 8 del DPCM 159/2013 e s.m.i. e i cui familiari sono residenti all’estero, con valore del PIL pro-capite PPA del Paese di residenza minore o uguale a 30.000,00 Euro.

L’ISEE universitario e/o parificato dovrà essere consegnato presso la Sezione Diritto allo Studio entro il 22 febbraio 2021, ai fini dell’applicazione dell’esonero.

Qualora lo studente abbia già corrisposto l’importo della contribuzione aggiuntiva, sarà disposto il relativo rimborso.

Esonero contribuzione aggiuntiva corso di laurea magistrale a ciclo unico in Conservazione e restauro dei beni culturali

L’Università di Torino, nell’ambito delle proprie iniziative di diritto allo studio, ha destinato un importo massimo di Euro 100.000,00 per esonerare gli studenti iscritti al corso di laurea magistrale a ciclo unico in Conservazione e restauro dei beni culturali dal pagamento di entrambe le rate della contribuzione aggiuntiva a.a. 2020-2021.

 

Possono beneficiare dell’esonero gli studenti con i seguenti requisiti:

  • iscritti entro la durata normale del corso di studi;
  • in possesso di un ISEE valido per le Prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario (ISEEU) oppure di un ISEE Parificato minore o uguale a 30.000,00 euro oppure, nel caso di residenti all’estero (a meno che non siano iscritti all’AIRE e coniugati con un cittadino residente in Italia) o residenti in Italia, ma che non soddisfano i requisiti di indipendenza di cui all'art. 8 del DPCM 159/2013 e s.m.i. e i cui familiari sono residenti all’estero, con valore del PIL pro-capite PPA del Paese di residenza minore o uguale a 30.000,00 Euro;
  • con i seguenti requisiti di merito:
    • studenti iscritti al primo anno: nessun requisito;
    • studenti iscritti al secondo anno: almeno 25 CFU conseguiti tra l’11 agosto 2019 e il 30 settembre 2020;
    • studenti iscritti dal terzo al quinto anno di corso: almeno 40 CFU conseguiti tra l’11 agosto 2019 e il 30 settembre 2020.

Gli esoneri saranno concessi a partire dagli studenti con ISEEU/ISEE parificato/PIL pro-capite PPA più basso, fino ad esaurimento del budget disponibile per tale voce di esonero.

Potranno beneficiare dell’esonero gli studenti che abbiano richiesto l’ISEEU oppure abbiano presentato l’ISEE parificato presso la Sezione Diritto allo Studio entro il 9 dicembre 2020 (dal 20 novembre 2020 con applicazione di una mora pari a Euro 150,00 come previsto dal Regolamento tasse e contributi a.a. 2020-2021).

 

Nota bene: per beneficiare dell’esonero lo studente non deve presentare nessuna richiesta all’Università, in quanto il possesso dei requisiti sarà verificato d’ufficio.

Sarà quindi data conferma ai beneficiari dell’attribuzione dell’esonero.

Qualora lo studente abbia già corrisposto l’importo della contribuzione aggiuntiva, sarà disposto il relativo rimborso.

Contributi e quote non rimborsabili

Non sono mai rimborsabili i contributi e le quote previste per:

  • test di ammissione
  • imposta di bollo
  • indennità di mora, pagate a qualsiasi titolo, ad eccezione dei casi:
    • la cui responsabilità è attribuibile all’amministrazione
    • decisi dalla Commissione per l’interpretazione equitativa delle norme per accedere alle fasce a contribuzione ridotta
    • in cui la mora a seguito di un pagamento tardivo non sia dovuta.

Per ulteriori approfondimenti sugli esoneri e i rimborsi consulta il Regolamento tasse e contributi a.a. 2020-2021

Ultimo aggiornamento: 15/12/2020