Avviso per la selezione dei componenti del Presidio della Qualità di Ateneo per il triennio 2019-2022

Pubblicato: 
Venerdì 12 Luglio 2019

Sono aperti i termini per le candidature a far parte del Presidio della Qualità per il triennio 2019/2020, 2020/2021, 2021/2022.

 

Il Presidio della Qualità, ai sensi dell’art. 2 del citato Regolamento, è costituito:

  1. da 5 a 7 docenti con competenze di valutazione, accreditamento, qualità;
  2. da 1 a 2 dirigenti con competenze di valutazione, accreditamento, qualità e dei servizi connessi;
  3. da 1 studente individuato dal Consiglio degli Studenti.

Il Presidio della Qualità è nominato su proposta del Rettore, sentito il Senato Accademico, e resta in carica per tre anni accademici. I suoi componenti possono essere rinnovati immediatamente e per un solo mandato.

 

Gli interessati devono presentare la propria candidatura all'indirizzo mail: presidio-qualita@unito.it entro e non oltre il 10 settembre 2019.

 

La candidatura deve essere prodotta in un unico file pdf contenente:

  1. una breve descrizione (max 250 parole) delle motivazioni della candidatura;
  2. il curriculum vitae.

 

    Presidio della Qualità: compiti e incompatibilità

    Il Presidio della Qualità, ai sensi del Regolamento di funzionamento - art. 5 - approvato con Decreto Rettorale n. 924 del 23/03/2016, ha il compito di:

    • promuovere la cultura e il miglioramento continuo della qualità nell’Ateneo;
    • dare consulenza agli Organi di Governo dell’Ateneo sulle tematiche dell’Assicurazione della Qualità (AQ);
    • monitorare l’implementazione dei criteri che gli Organi di Governo adottano per la l’AQ dei Corsi di Studio, la valutazione e il miglioramento continuo della didattica, della ricerca e dei servizi;
    • sorvegliare e monitorare i processi di AQ;
    • supportare le strutture dell’Ateneo nella gestione dei processi per l’AQ.

    Le attività quindi attribuite al Presidio della Qualità riguardano:

    • la consulenza agli Organi di Governo dell’Ateneo sui temi dell’AQ;
    • l’organizzazione e la gestione delle attività di formazione del personale coinvolto nell’AQ della didattica e della ricerca;
    • la sorveglianza e il monitoraggio del regolare e adeguato svolgimento delle procedure di AQ per le attività riguardanti la didattica e la ricerca;
    • il supporto ai Corsi di Studio, ai Dipartimenti e alle Scuole sui temi dell’AQ;
    • il supporto alla definizione e al monitoraggio dei flussi informativi e documentali relativi all’AQ con particolare attenzione a quelli da e verso Organi di governo dell’Ateneo, Nucleo di Valutazione, Commissioni Paritetiche Docenti-Studenti, Dipartimenti, Scuole e Corsi di Studio;
    • l’aggiornamento dei processi e degli strumenti per l’AQ, il supporto ai soggetti coinvolti secondo gli aggiornamenti normativi in itinere.

     

    Incompatibilità

    Non possono far parte del Presidio i Direttori di Dipartimento, i Direttori di Scuola, i componenti degli Organi Centrali dell’Università, come definiti all’art. 46 dello Statuto di Ateneo, né i responsabili dei Centri dotati di autonomi poteri di gestione, i Presidenti delle Commissioni del Senato Accademico e del Consiglio di Amministrazione, i Presidenti di Corso di Studio.

    Questa pagina è stata visitata 372 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.