sezioni

I mercoledì dell'Accademia e altri appuntamenti all'Accademia delle Scienze

4 Aprile 2018 dalle ore 17:30 alle ore 21:00
Via Accademia delle Scienze, 6, 10123 Torino TO, Italia mappa

Prosegue sino al 4 aprile 2018 il XXXIV ciclo dei Mercoledì dell'Accademia, un ciclo di conferenze annuali a carattere divulgativo tenute dai Soci dell'Accademia. 

Tutte le conferenze si tengono nella Sala dei Mappamondi (Via Accademia delle Scienze, 6) alle ore 17.30, con ingresso libero sino ad esaurimento posti.

 

Ecco il calendario:

  • 14 marzo 2018: Elena Baralis (Politecnico di Torino), La nuova scienza dei dati: la sfida dei big data
  • 21 marzo 2018: Massimo Ferrari (Università di Torino), La filosofia scientifica e la filosofia come scienza 
  • 28 marzo 2018: Giovanni B. Piccardo (Università di Genova) L’apertura di un bacino oceanico.  I contributi delle ricerche sulle ofioliti dell’arco Alpino - Appenninico
  • 4 aprile 2018: Mario Gallina (Università di Torino), Pregare per combattere. Ortodossia e guerra nella cristianità bizantina  

 

"A 550 anni dalla morte di Gutenberg: l’«invenzione della stampa» e la presunta svolta della cultura dell’Occidente"

Giovedì 8 marzo 2018 alle 17, presso la Sala dei Mappamondi dell'Accademia delle Scienze (Ingresso da Via Accademia delle Scienze, 6 - Torino) è in programma una Conferenza di Gian Giacomo Fissore dal titolo "A 550 anni dalla morte di Gutenberg: l’«invenzione della stampa» e la presunta svolta della cultura dell’Occidente."

Introduce Giuseppe Sergi.

Ingresso libero sino a esaurimento posti

Per info: 

Proroga mostra "L'infinita curiosità"

La mostra "L'infinita curiosità. Un viaggio nell'universo in compagnia di Tullio Regge" è stata prorogata fino al 2 maggio 2018.

L'appuntamento è all'Accademia delle Scienze di Torino (Via Accademia delle Scienze, 6), dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 18.

 

La mostra ci accompagna in un viaggio nell'universo attraverso i temi più affascinanti della fisica contemporanea (relatività, teoria quantistica, struttura della materia, cosmologia, particelle elementari). Un viaggio ideale in compagnia di una guida di eccezione, Tullio Regge (1931-2014), uno dei più grandi scienziati della seconda metà del Novecento, autore di importanti scoperte in tutti i campi della fisica e appassionato divulgatore. La sua infinita curiosità è il tema conduttore della mostra, che ci porterà a esplorare aspetti suggestivi della ricerca attuale, offrendoci anche l'opportunità di riflettere sul ruolo pubblico degli uomini di scienza.

La mostra, divisa in sei sezioni, è strutturata come un immaginario viaggio nell'universo, dall'immensamente grande all'estremamente piccolo, attraverso lo spazio, il tempo e la materia.

Questa pagina è stata visitata 505 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.