Riposo! Cina 1981-84 | Università di Torino

Riposo! Cina 1981-84

Argomento: Mostre, cinema, teatro
Modalità: 
Data/periodo di svolgimento evento: 
Da Venerdì 9 Settembre 2022 alle ore 09:15, a Domenica 2 Ottobre 2022 alle ore 18:15
due manichini cinesi in bianco e nero

Da venerdì 9 settembre 2022 a domenica 2 ottobre 2022 presso il MAO Museo d’Arte Orientale (via San Domenico 11, Torino) , si svolge la mostra fotografica “Riposo! Cina 1981-84. Fotografie di Andrea Cavazzuti”, promossa dall’Istituto Confucio dell’Università di Torino, a cura di Davide Quadrio e Stefania Stafutti.

 

Il progetto espositivo inaugura una nuova fase di collaborazione fra il Museo e l’Università di Torino, che coinvolgerà in particolare le discipline di studio sull’Asia, con un ampio ventaglio di proposte culturali e formative.

Il titolo dell’esposizione, “Riposo!”, è un riferimento agli anni di passaggio tra un periodo drammatico e l’avvio della rincorsa alla modernità attuale. Le sue immagini hanno seguito e immortalato la Cina e i suoi giganteschi cambiamenti dagli anni Ottanta a oggi, costituendo una testimonianza preziosa oltre che un’opera affascinante e corposa.
 

La mostra è completata dalla proiezione di tre film:

  • Nati a Pechino, di Olivo Barbieri, Andrea Cavazzuti e Daria Menozzi, 1995, italiano, 21': un breve ritratto di alcuni artisti nella Pechino dei primi anni ‘90, che poi sarebbero diventati le star dell’arte contemporanea cinese.
  • Bambini (Fictional Kids), di Andrea Cavazzuti, 2000, 27': un montaggio di scene di strada coi bambini come protagonisti in varie parti della Cina durante gli anni ‘90, accompagnato dalle colonne sonore di famosissimi film occidentali del secolo scorso.
  • The Warehouse di Andrea Cavazzuti, 2018, cinese sottotitolato in italiano, 28': video realizzato per la mostra omonima, curata da Lu Yue e Da Shi, tenutasi al CHAO di Pechino nel 2018. Responsabile artistico Yang Jun. Un gruppo di artisti, perlopiù giovani, si è cimentato nel creare opere per un grande magazzino dei pensieri e delle fantasie più recondite.

 

Sabato 1 ottobre ore 16
IL PRIMO INCONTRO CON LA CINA. Andrea Cavazzuti e Olivo Barbieri in dialogo. Modera Stefania Stafutti, Università degli Studi di Torino.

 

Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili.
L’accesso all’esposizione è consentito con il titolo di ingresso al Museo, senza nessun ulteriore costo di biglietto mostra.

Ultimo aggiornamento: 19/09/2022