Progetti | Università di Torino

Progetti

  • I Pogolotti 
    L'obiettivo è il recupero storico della biografia dei membri della famiglia Pogolotti: il capostipite Dino Pogolotti, il figlio Marcelo (pittore futurista e scrittore), la nipote Graciela (scrittrice e donna di cultura riconosciuta tra le 100 personalità di spicco della cultura cubana) e gli altri fratelli di Dino. Attività previste: costituzione di un fondo documentale, borse di studio e stages, traduzione ed edizione in italiano di due opere biografiche, mostre, convegni, gemellaggio tra il Comune di Giaveno e il Municipio di Marianao Barrio Pogolotti.
    Coordinamento: PierCarlo Porporato.
  • Cuba, Tierra de biodiversidad 
    Un progetto di supporto all’educazione ambientale sui temi della conoscenza dei parchi naturali e delle riserve cubane nelle realtà scolastiche di vario ordine e grado. E' prevista la realizzazione di una serie di guide naturalistiche dei maggiori parchi e riserve cubane. La realizzazione editoriale e documentale sarà a cura di Mundo Latino e la casa editrice torinese EPICS. Attività previste: definizione dell’intervento formativo da parte delle Istituzioni cubane con il supporto italiano, strutturazione della base dati disponibile, formazione degli operatori sia a Cuba sia in Italia tramite viaggi di interscambio, costruzione e strutturazione dei percorsi formativi ed educativi (laboratori didattici ambientali e rurali), interventi nelle classi da parte degli operatori cubani, interscambio locale e internazionale tra le classi, verifica e raccolta delle attività e delle esperienze.
    Coordinamento: Gilberto Forneris e PierCarlo Porporato.
  • Il caffè per la vita
    Collaborazione e supporto all’Associazione guatemalteca “Verdad y Vida” (fondata da venti donne Maya Pop’omchi’ originarie della comunità di San Lucas Chiacal) che ha elaborato un progetto di rilevanza sociale ed economica mirato alla coltivazione e alla commercializzazione del caffè locale in forma collettiva, solidale e giusta. Grazie al generoso aiuto della Fondazione Lavazza, il progetto è stato avviato con successo e si prevede una sua implementazione.
  • Diritti Umani e Globalizzazione (HR&G)
    Progetto nato con un’azione simbolica iniziale in cui la ex Facoltà di Economia, con Preside Sergio Bortolani, si costituì Luogo della memoria dei desaparecidos dell’America Latina (Delibera n. 453 del Consiglio di Facoltà del 20/12/2006).
    Giorno simbolico: si celebra ogni anno il 10 dicembre organizzando un seminario internazionale, per unirsi alla giornata Internazionale dei Diritti Umani.
    Obiettivi: mantenere un’attenzione permanente sul tema, con la partecipazione di studiosi e testimoni, attraverso seminari, lezioni, convegni, tavole rotonde, proiezioni di documentari. Consulta gli eventi già svolti.
  • Gymnasium of Human Rights. Corsi di legittima difesa, democrazia di genere ed educazione relazionale
    Il progetto intende portare dentro all’Università di Torino un’attività culturale - già sperimentata da qualche anno nel Palazzo di Giustizia della città e in altre sedi in Italia - con l'obiettivo di sensibilizzare docenti, studenti e personale dell’Ateneo sui temi della violenza in ogni contesto (familiare, lavorativo, sociale); fornire nozioni fondamentali sulla violenza di genere, sulle sue connotazioni (fisica, psicologica, economica, sessuale) e sulle sue modalità attuative; favorire l’acquisizione di strumenti che consentano di cogliere gli indici di allarme (fisici, emotivi, comportamentali); illustrare il quadro normativo nazionale e comunitario disciplinante la materia; favorire l’individuazione dei  percorsi di prevenzione, di sostegno e di  tutela delle vittime; praticare lo studio delle tecniche di legittima difesa concretamente eseguibili per sottrarsi alla violenza ed evitarne o contenerne i danni. Per ottenere questi risultati si prevede un percorso formativo costituito da corsi teorici, conferenze, testimonianze, proiezioni cinematografiche, pratiche fisiche di legittima difesa.
    Responsabili del progetto: Fulvio Rossi, Silvia Giletti, Silvia Giorcelli.
  • Formazione a Distanza (FAD - Elearning) con l'Università de La Habana
    Dopo un periodo di verifica per accedere a finanziamenti, è operante un contatto con un network di imprenditori italiani che operano a Cuba, con cui è in fase di verifica la possibilità di costruire un progetto con la loro collaborazione. Si sta esaminando la possibilità di operare a Cuba in sinergia con l’Università di informatica (U.S.I.) oltre che con alcune Facoltà della Università de La Habana.
  • Sono in elaborazione progetti di collaborazione nel campo della difesa del territorio e dell’ambiente con l’Associazione Madre Tierra del Paraguay.
  • Progetto dell’Associazione SUR - Società Umane Resistent
    Il Comitato promuove e sostiene questo progetto, volto a realizzare iniziative che costituiscano un ponte di interscambio permanente tra la nostra realtà socioculturale giovanile e quella del barrio de Asuncion a Santiago de Cuba. L’obiettivo è quello di sviluppare un interscambio di esperienze tra gli anziani e i giovani del barrio, e lavorare alla costruzione di una sorta di “granaio della memoria” e di laboratorio delle idee. Il progetto si collega all’esperienza condotta a Santiago de Cuba dalla Onlus International Help di Torino insieme ad alcuni partner locali (info: info@surnet.it).

Tutti coloro che abbiano interesse a collaborare a questi progetti o che vogliano proporne altri, possono aderire al Comitato Unito - America Latina e Caraibi, già Uni-Cuba e presentare le loro proposte alla nostra Segreteria organizzativa.

Ultimo aggiornamento: 17/10/2018