NORSCIA Ivan | Università di Torino

NORSCIA Ivan

Professore/Professoressa associato/a
Settore scientifico disciplinare: 
ANTROPOLOGIA (BIO/08)
foto_Etiopia1.jpg
Telefono: 
0116704547
Cellulare: 
n/d
Fax: 
0116704508

Strutture di riferimento

Sede: 
SCIENZE DELLA VITA E BIOLOGIA DEI SISTEMI
Struttura di afferenza: 
Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi
Struttura di appartenenza: 
Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi

Attività scientifica

Ivan Norscia è laureato in scienze biologiche ed ha conseguito un dottorato in biologia evoluzionistica.  Dal 2001 ha effettuato studi sui lemuri diurni e notturni, con raccolte dati in foreste secche e umide del Madagascar. La sua ricerca si è originariamente concentrata sull’ecologia dell’alimentazione e il comportamento spaziale dei lemuri, per poi estendersi a studi demografici su popolazioni frammentate, a scopo di conservazione. Grazie ai dati raccolti durante la sua ricerca di dottorato una specie di lemure è stata riclassificata (Avahi meridionalis). Dal 2006 il suo campo di investigazione si è esteso anche alle scimmie e alle antropomorfe, coprendo diverse tematiche dell’ecologia del comportamento e della sociobiologia delle specie studiate, tra cui i mercati biologici, le risposte comportamentali legate all’ansia, le relazioni di dominanza, la gestione dei conflitti, la mimica e i comportamenti con possibile base empatica. Dal 2010 si occupa anche di etologia umana ed in particolare dei comportamenti legati al contagio emotivo. E' socio fondatore dell'Associazione Primatologi Italiani (API) www.associazioneprimatologiitaliani.it

Ivan Norscia holds a Master Degree in Biology and a PhD in Evolutionary Biology. He has been studying wild lemurs since 2001, in different dry and wet forests of Madagascar. He began studying the feeding ecology and ranging behavior of lemurs and then he also studied the demography of fragmented lemur populations for conservation purposes. His doctoral research has contributed to the reclassification of the lemur species Avahi meridionalis. Since 2006, he has expanded his research to  monkeys and apes, covering several aspects of their behavioural ecology and sociobiology, such as biological markets, anxiety related responses, dominance style, peace-making mechanisms, mimicry, and empathy-based behaviour. Since 2010 he has been also investigating human ethology and in particular the behavioural patterns that underlie emotional contagion. He is a founding member of the Italian Primatologist Association (API) www.associazioneprimatologiitaliani.it