Accompagnamento fisico presso le strutture universitarie

Da chi è svolto

Il servizio di accompagnamento è svolto da studenti vincitori di apposita borsa di studio.

Tipologia di accompagnamento

Il servizio prevede l’accompagnamento fisico di studenti con disabilità motoria e/o visiva presso le diverse sedi universitarie e presso ogni altra struttura in cui vengono svolte attività didattiche. I percorsi ed i luoghi di ritrovo possono essere da o per residenze universitarie, terminal bus, stazioni ferroviarie, abitazioni private (solo previa autorizzazione) ecc. esclusivamente all’interno del comune in Torino, dal lunedì al venerdì, nella fascia oraria 8.00-20.00.

 

Il servizio può anche essere richiesto per l’eventuale pausa pranzo fra le lezioni mattutine e quelle pomeridiane (massimo due ore), esclusivamente da coloro che non sono in grado di consumare il pasto in autonomia.

 

Il servizio è previsto, ma non automaticamente garantito, per richieste che prevedono un ritrovo mattutino prima delle ore 8.00 (verrà preventivamente verificata l’effettiva disponibilità di operatori) oppure per richieste relative al sabato.

Come si richiede

Per richiedere il servizio è necessario compilare il modulo di accompagnamento  all’inizio di ogni semestre facendolo pervenire all’Ufficio con Disabilità e DSA, entro 15 giorni dalla data di avvio dei corsi che si intendono frequentare (i corsi e gli orari delle lezioni sono reperibili sul sito internet dei Dipartimenti/strutture di appartenenza). Il modulo incompleto o non pervenuto in tempo utile comporta l’impossibilità di dare avvio al servizio.

A servizio avviato, le richieste di accompagnamento dovranno essere sempre confermate o modificate di settimana in settimana, entro le ore 14.00 del martedì precedente la settimana dell’effettuazione del servizio, esclusivamente tramite email a: accompagnamento.disabili@unito.it

 

Ogni ulteriore modifica alla predetta richiesta dovrà essere sempre inoltrata all’Ufficio con Disabilità e DSA, con almeno due giorni di anticipo rispetto all’effettuazione del servizio.

Altre indicazioni

Per le richieste che pervengono oltre i suddetti termini non si garantisce la presa in carico.

 

In caso di annullamento di un incarico già stabilito, lo studente deve obbligatoriamente e tempestivamente avvisare sia l’Ufficio con Disabilità e DSA sia l’operatore assegnato.

 

Il mancato preavviso della non utilizzazione del servizio richiesto da parte dello studente per più di tre volte, comporterà la sospensione del servizio di accompagnamento stesso.
 

Non potrà essere erogato lo stesso tipo di servizio negli anni accademici successivi per i corsi già frequentati, salvo motivate esigenze.

 

La richiesta ha funzione ricognitiva. L'Ateneo si riserva di valutare l'accoglienza delle richieste nei limiti delle risorse disponibili e in funzione della loro comprovata utilità, procedendo - a questi fini - anche ad eventuali accertamenti.

 

La continuità dei servizi è subordinata al sostenimento degli esami.