Sportello antiviolenza

Come raggiungere lo Sportello Antiviolenza durante la sospensione delle attività

 

Le operatrici dello Sportello Antiviolenza di Unito possono essere raggiunte telefonicamente contattando il numero verde 800.093.900 attivo 24 ore su 24, in ottemperanza all'ordinanza emanata dal Ministero della Salute d'intesa con il presidente della Regione Piemonte, “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019” e alle disposizioni decise dall’Università di Torino che prevedono la sospensione delle attività di didattica.

Cos'è e cosa offre
viso di donna in primo piano, tratto dalla locandina

Il servizio è offerto gratuitamente a tutte le donne (senza alcuna discriminazione) che vivono momenti di disagio dovuto a forme di sopraffazione, abuso e violenza.

Il colloquio con un'operatrice diventa un luogo di confronto dove ogni donna ha la possibilità di svolgere un esame realistico delle possibilità concrete di realizzazione dei propri obiettivi e di protezione dalla violenza.

Approfondimenti e maggiori informazioni puoi trovarle sul sito E.M.M.A. onlus.

A chi è rivolto

È rivolto a tutte le studentesse, le ricercatrici, le docenti, le impiegate del comparto tecnico e amministrativo, le lavoratrici precarie e di ditte esternalizzate e, in generale, a qualunque donna studi o lavori nell'Università di Torino.

Come funziona

E' sufficiente recarsi presso i seguenti spazi di ascolto e accoglienza:

  1. Main hall del Campus Luigi Einaudi  Lungo Dora Siena 100/A, Torino (giovedì dalle ore 14 alle ore 19) 
  2. Sportelli E.M.M.A. onlus dislocati sul territorio 

oppure rivolgersi al numero verde 800.093.900.

 

 

 

Questa pagina è stata visitata 515 volte nell'ultimo anno. Fonte: Google Analytics.